Archivio

Ad aprile crescono ancora le richieste di prestiti da parte delle famiglie (+6,9%). Con 9.730 €, l’importo medio fa segnare il record degli ultimi 7 anni

20/05/2019

Nel mese di aprile il numero di interrogazioni registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF relativamente alle richieste di prestiti da parte delle famiglie italiane (nell’aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati) ha fatto segnare un +6,9% rispetto allo stesso mese del 2018, confermando la dinamica positiva già registrata nei primi 3 mesi dell’anno e nei precedenti periodi di osservazione.

In Banco Bpm accordo su piattaforma Npl: tutele e rientro fino a 15 anni

20/05/2019

Con l’accordo raggiunto l’altra sera da Banco Bpm e i sindacati (Fabi, First, Fisac, Uilca, Unisin Falcri Silcea Sinfub), sul conferimento di ramo d’azienda relativo alla gestione degli Npl di Banco Bpm alla società specializzata First Servicing, è stata costruita una cornice di garanzie occupazionali ed economiche per i 153 bancari interessati dall’operazione.

Ad aprile nuova frenata per le richieste di mutui e surroghe (-10,8%) ma l’importo medio cresce ancora e supera i 130.000 euro

17/05/2019

Prosegue anche nel mese di aprile il rallentamento delle richieste di nuovi mutui e surroghe da parte delle famiglie italiane (vere e proprie istruttorie formali registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF, non semplici richieste di informazioni o preventivi online), che fanno registrare una contrazione del -10,8% rispetto allo stesso mese del 2018, dato che accentua ulteriormente la brusca frenata che aveva caratterizzato il I trimestre dell’anno (-7,9%).


Rate scadute e bollette non pagate toccano il record: 82,3 miliardi

16/05/2019

Scadenze del mutuo sulla casa, rate di finanziamento non saldate per tv o auto, bollette di utilities e tlc. Ma anche prestiti chirografari non onorati o fatture non pagate. Una montagna di debiti “dimenticati”, contratti da famiglie e imprese, che nel 2018 ha raggiunto il suo livello record: 82,3 miliardi di euro.

Unicredit chiama gli advisor per Commerzbank

15/05/2019

Colpo di scena nel risiko bancario europeo. Dopo che l'operazione di sistema tra Deutsche Bank e Commerzbank si è arenata perché non c'erano benefici economici e vi era una eccessiva richiesta di capitale, si riapre a sorpresa la pista italiana.

Bitcoin rivede gli 8mila dollari: nel 2019 è a +110%

15/05/2019

È tornata la febbre per il Bitcoin? È presto per dirlo ma i numeri indicano un rinnovato interesse per la criptovaluta più importante che ieri ha sfondato il valore di 8.000 dollari come non accadeva da luglio 2018.

Banche, raccolta a +2% Sofferenze: -40% in un anno

15/05/2019

Sofferenze bancarie in calo; prestiti a famiglie e imprese in frenata ad aprile; tassi di interesse ai minimi storici e raccolta cresciuta del 2,1% su base annua: è la fotografia del sistema bancario in Italia tracciato dall’Abi nell’ultimo rapporto mensile.

Unipol pronta a nuove alleanze per la gestione degli Npl

14/05/2019

Dopo Intesa Sanpaolo, che ha venduto parte della piattaforma di gestione dei crediti deteriorati e 10,8 milairdi di euro di crediti a Intrum, dopo Credito Fondiario che a dicembre 2017 ha comprato la piattaforma di gestione di Carige e che lo scorso dicembre ha siglato l’accordo per comprare la maggioranza della piattaforma di Banco Banco Bpm, dopo Cerved e Quaestio Holding che hanno comprato la piattaforma di Mps, la prossima partnership relativa a una piattaforma di gestione dei crediti deteriorati potrebbe essere con Unipol.

Dai portafogli Npl al fintech le regole aprono spazi nuovi

14/05/2019

Lending, leverage buyout, emissioni obbligazionarie, cartolarizzazioni, project finance. I settori di punta del diritto bancario e finanziario continuano a essere appannaggio prevalente dei grandi studi legali, con team in grado di coprire le varie specializzazioni richieste. In un mondo che va dalla gestione dei crediti deteriorati al fintech.


illimity, nella sua prima trimestrale 745 milioni di euro di volumi di business sviluppati

14/05/2019

illimity, la nuova start-up bancaria digitale e specializzata in segmenti ad alto valore aggiunto del mercato delle PMI, nata dalla fusione tra SPAXS e Banca Interprovinciale e quotata al MTA di Borsa Italiana dal 5 marzo u.s., chiude la prima trimestrale al 31 marzo 2019 con 513 milioni di euro di crediti netti verso la clientela, in crescita del 6% rispetto a fine 2018, cassa e attivi prontamente liquidabili per 430 milioni di euro e un CET1 ratio dell’83% circa.


Banca Ifis: ceo Colombini, entro 3-4 mesi nuovo piano industriale

13/05/2019

"Entro tre o quattro mesi presenteremo il nuovo piano industriale". Lo ha detto il nuovo amministratore delegato di Banca Ifis, Luciano Colombini, durante la conference call con gli analisti dopo la presentazione dei conti per il primo trimestre dell'anno.

Banche, nuove regole allo sportello: ecco come cambia il conto corrente

13/05/2019

Entra nel vivo l’attuazione della Direttiva sui pagamenti, in vigore dal 13 gennaio 2018. I cambiamenti finora poco tangibili alla maggior parte della clientela bancaria, stanno iniziando a coinvolgere milioni di correntisti che, in queste ultime settimane, stanno ricevendo lettere di comunicazione dalle banche per un adeguamento dei sistemi di autenticazione che talvolta modificano anche le condizioni contrattuali in termini di costi. La rivoluzione tecnologica è necessaria per essere adeguati al regolamento delegato 389/2018 che si applicherà dal 14 settembre 2019.

I tuoi soldi gestiti con WhatsApp

13/05/2019

Inviare denaro diventerà più facile che inviare una foto. È questa la promessa di Mark Zuckerberg, patron di Facebook, che suona come una vera e propria minaccia a tutto il mondo bancario. Proprio in queste ore in cui le banche italiane stanno scrivendo ai clienti le lettere che annunciano i cambiamenti “strong” previsti dalla direttiva Psd2 che apre il mercato dei servizi di pagamento a soggetti non bancari, arriva l’affondo del leader mondiale dei social network.

Carige, il Fondo delle banche riapre il dossier

12/05/2019

Si ricomincia domattina, con il consiglio straordinario del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e si continua il giorno successivo, con l'assemblea. Già una volta Fitd ha salvato Carige, sottoscrivendo 318 milioni di prestito subordinato, lo scorso autunno, consentendo alla banca di rientrare nei parametri della Bce.


Carige, perché la cordata BlackRock si è ritirata

10/05/2019

La cordata BlackRock si polverizza a pochi metri dal traguardo. Sembra, così almeno riferiscono fonti finanziarie, per il venir meno di qualche investitore che doveva fornire i denari necessari per l’operazione di aumento di capitale di Carige.


Carige, salta l’operazione Blackrock. Si profila il salvataggio di Stato

09/05/2019

Salta l'acquisizione di Carige da parte del fondo Usa Blackrock. A conferma di indiscrezioni riportate dalla stampa, i commissari della banca genovese comunicano che, «al termine di un'articolata fase preparatoria, nell'ambito della quale si inquadra la delibera del Consiglio di gestione dello Schema volontario (del Fondo interbancario di tutela dei depositi, ndr) di lunedì 6 maggio, il fondo Blackrock ha ritenuto di non dare ulteriore corso alla sua iniziale manifestazione di interesse».

Mutui, gara di offerte in banca: taglio di rate, tassi e spread

09/05/2019

I mutui sono un prodotto stagionale. E la stagione più importante per conquistare nuovi clienti è la primavera. Ed ecco perché in questo momento diversi istituti di credito stanno alimentando a suon di marketing la proposta di nuovi prestiti ipotecari a sconto. Le offerte spaziano dal taglio della prima rata (Cariparma Crédit Agricole) alla riduzione dello spread, una delle due leve che compone il tasso finale, oppure al ridimensionamento del tasso finito.

UniCredit conclude con successo l'operazione di accelerated bookbuilding pari al 17 per cento di azioni ordinarie FinecoBank

08/05/2019

UniCredit S.p.A. ("UniCredit") annuncia di aver completato con successo la procedura di accelerated bookbuilding per la cessione a investitori istituzionali di circa 103,5 milioni di azioni ordinarie detenute in FinecoBank S.p.A. ("Fineco" o la "Società"), corrispondenti al 17 per cento del capitale azionario esistente della Società, al prezzo di €9,80 per azione (l'"Offerta"). Il regolamento dell'Offerta è previsto in data 10 maggio 2019.

Mediocredito Italiano cede un portafoglio di Npl a Sagitter

08/05/2019

Il primo aprile scorso Mediocredito Italiano spa (Gruppo Banca Intesa), ha ceduto a Sagitter un portafoglio di Npl composto da 565 posizioni corporate unsecured, del segmento small ticket, con un valore fino a 50 mila euro ciascuna. Le posizioni a sofferenza riguardano contratti di importanti aziende del settore oil and gas, quali Tamoil, Q8, Esso e Api, successivamente gestiti da Mediocredito.


Fineco, UniCredit mette sul mercato un’altra quota

07/05/2019

Il dossier della controllata Finecobank torna sul tavolo di Unicredit. Secondo quanto anticipato su Il Sole 24 Ore oggi in edicola, la banca guidata da Jean Pierre Mustier sta valutando di mettere sul mercato una quota del capitale della propria banca multicanale tramite vendita accelerata.


BlackRock a un passo dal salvataggio di Carige

06/05/2019

Potrebbe ormai essere solo questione di ore il sigillo al salvataggio, da parte di BlackRock, di Banca Carige. Nei giorni scorsi il piano presentato dal fondo di Larry Fink ha raccolto il favore di Banca d’Italia e venerdì 3 maggio anche il benestare del ministro dell’Economia, Giovanni Tria....

MPS: rumors su cessione crediti UTP per 8 mld fanno volare il titolo

06/05/2019

Continua l’attività di de-risking dell’istituto senese. Stando ad alcune indiscrezioni MPS sarebbe pronta a cedere un pacchetto consistente di crediti cd Unlikely to Pay (UTP) alla società Sga, una bad bank controllata dal tesoro e specializzata proprio nella rilevazione, gestione e recupero crediti.



Facebook, allo studio una criptovaluta per pagamenti e scambio di denaro

03/05/2019

Anche Facebook si prepara a lanciarsi nel mondo delle criptovalute. Secondo quanto scrive il Wall Street Journal la società guidata da Mark Zuckerberg avrebbe già arruolato diverse società finanziarie e negozi online per spingere il lancio di un nuovo sistema di pagamenti fondato su criptovaluta che dovrebbe consentire agli utenti sia di scambiarsi denaro sia di potere acquistare prodotti sul web.

Npl: accordo Carifermo- Intrum Italy

03/05/2019

La Cassa di Risparmio di Fermo S.p.A. ha affidato a Intrum Italy S.p.A., un incarico finalizzato all’individuazione e all’implementazione di azioni finalizzate alla gestione proattiva dei crediti deteriorati.

Nel I trimestre 2019 frenano le richieste di valutazione e rivalutazione dei crediti presentate dalle imprese italiane: -3,11%

02/05/2019

Dalle elaborazioni effettuate sulla base del patrimonio informativo di EURISC - il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF che raccoglie i dati relativi a oltre 85 milioni di posizioni creditizie, di cui oltre 9 milioni riconducibili a imprese - emerge un quadro non confortante relativamente all’andamento delle richieste di valutazione e rivalutazione dei crediti presentate dalle imprese italiane.

Iccrea nomina il nuovo board, Maino presidente

02/05/2019

L’assemblea del quarto gruppo bancario per dimensioni, Iccrea, ha nominato ieri il nuovo consiglio di amministrazione (nel quale sono entrati cinque amministratori indipendenti non legati al credito cooperativo) che lo guiderà nei primi tre anni di vita.


Mattone, Milano sarà leader del decennio

30/04/2019

Londra, Parigi e Berlino sono fuori portata, ma se si confronta Milano con le altre città europee paragonabili per dimensione e ruolo economico si scopre che la metropoli nel prossimo decennio sarà leader continentale del real estate.



Pace fiscale: per rottamazione ter e saldo e stralcio verso 1 mln di domande

29/04/2019

Pace fiscale, quota un milione a portata di mano. Mancano un paio di giorni a martedì 30 aprile, scadenza ultima per presentare la domanda per la rottamazione ter delle cartelle esattoriali (prevista dal Dl fiscale 119/2018) e il "saldo e stralcio" delle mini-cartelle esattoriali (introdotto dalla manovra 2019).


Pagamenti hi-tech, il portafoglio si smaterializza

29/04/2019

Il mondo dei pagamenti diventa sempre più hi-tech: l'offerta si sta evolvendo e crescono le soluzioni che consentono per esempio di saldare il conto, pure nei negozi, dallo smartphone o utilizzando dispositivi indossabili come lo smartwatch, oppure per pagare il taxi e il parcheggio, o per fare acquisti al supermercato direttamente con il device mobile.

Unipol: studia un'alleanza per gli Npl

24/04/2019

La cessione di Unipol Banca a Bper ha ridisegnato il perimetro del gruppo bolognese guidato da Carlo Cimbri e saldato il legame con l'istituto modenese di Alessandro Vandelli.






Non si arresta la crescita delle richieste di prestiti da parte delle famiglie italiane: +11,5% nel primo trimestre 2019

17/04/2019

Nel I trimestre dell’anno le richieste di prestiti da parte delle famiglie italiane (nell’aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati) registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF hanno fatto segnare un incremento del +11,5% rispetto al corrispondente periodo 2018. Nello specifico, nel mese di marzo è stato rilevato il numero di richieste più elevato in termini assoluti dal 2012 ad oggi.



La Francia regola le criptovalute

17/04/2019

La Francia è tra le prime grandi economie mondiali a introdurre un quadro definito per la regolamentazione delle criptovalute e ora spingerà affinché l’Unione Europea adotti regole simili.

Banche: Abi, sofferenze nette in lieve rialzo a 33,6 mld in febbraio

17/04/2019

Le sofferenze nette che pesano sui bilanci delle banche italiane si sono attestate a 33,6 miliardi in febbraio, confermando il trend negativo gia' evidenziato in gennaio (quando erano risalite a 33,5 miliardi dai 31,8 di dicembre 2018 dopo mesi di flessione pressoche' costante).


Fintech, investimenti da record

16/04/2019

Il 2018 è stato un anno da record per gli investimenti fintech, con una cifra che ha sfiorato i 40 miliardi di dollari (35,4 mld euro): è quanto emerge dalla ricerca dell’Osservatorio Fintech. I risultati, esaminati da PwC e NetConsulting Cube, hanno evidenziato una crescita più che doppia (+120%) rispetto all’anno precedente.


Il mattone in leasing vale 4 miliardi

15/04/2019

I risultati positivi ottenuti lo scorso anno dal mercato degli immobili non residenziali sono dovuti in buona parte alle ottime performance del leasing. Secondo il consuntivo 2018 di Assilea, l’associazione di categoria, l’immobiliare ha chiuso l’anno superando i 4,1 miliardi di euro, mettendo a segno il miglior risultato dal 2012. L’incremento su base annua è del 9,9%. Il comparto degli immobili costruiti (+13,3% per un controvalore di 2,4 miliardi) cresce più di quello delle strutture da ultimare (1,7 miliardi con un aumento del 5,6%). Il numero complessivo di contratti ha toccato quota 4.578, con un aumento dell’8,9%...

Perché i crediti deteriorati minacciano ancora l’Unione Bancaria Europea

15/04/2019

La valutazione del rischio di credito è una parte importante dell’analisi macroprudenziale. In particolare l’aggregato dei crediti deteriorati (NPLs) rappresenta una misura della probabilità di inadempimento del settore bancario rispetto all’esposizione ai prestiti totali. L’elevato rapporto NPL-prestiti complessivi incide sui bilanci e sulla redditività delle banche, rallentando complessivamente la crescita economica. Pertanto i fattori che spiegano il rapporto tra crediti deteriorati ed il totale dei crediti in diversi paesi dell’UE ha destato un grande interesse negli ultimi anni. Il rapporto tra crediti deteriorati e il totale dei...



Banche, clienti mobili sono 9,7 mln

11/04/2019

Sono 9,7 milioni i clienti che accedono ai servizi bancari in mobilità attraverso le funzionalità di mobile banking accessibili da smartphone e tablet: è quanto emerge da un’indagine realizzata dall’Abi in collaborazione con Ipsos.

Banca d'Italia, migliorano le condizioni del credito

10/04/2019

Migliora la dinamica del credito in Italia. Crescono i prestiti delle banche alle famiglie, mentre frena il calo di quelli alle imprese. Prosegue il calo delle sofferenze, mentre i tassi sui mutui per l'acquisto di abitazioni scendono al 2,27%.



Nuovi deteriorati delle ex banche venete, Intesa inizia a passare a SGA i primi 740 mln euro

10/04/2019

Stanno per uscire da Intesa Sanpaolo i primi nuovi crediti deteriorati delle ex banche venete, che il gruppo bancario guidato da Carlo Messina si era riservato di cedere alla SGA entro il 2020, perché nel giugno 2017, al momento dell’accordo sull’acquisto degli asset di Banca Popolare di Vicenza e di Veneto Banca, quei crediti sulla carta erano ancora in bonis, ma avevano un’alta probabilità di trasformarsi in sofferenze o inadempienze probabili.




Nel primo trimestre 2019 diminuiscono le richieste di mutui e surroghe (-7,9%) ma l’importo medio cresce ancora e si attesta a 129.299 euro

08/04/2019

Dopo lo stallo che aveva caratterizzato l’intero 2018, nel primo trimestre dell’anno in corso le richieste di nuovi mutui e surroghe da parte delle famiglie italiane (vere e proprie istruttorie formali, non semplici richieste di informazioni o preventivi online) hanno fatto registrare una diminuzione del -7,9% rispetto allo stesso periodo del 2018 in virtù del progressivo ridimensionamento dei mutui di sostituzione, che non riescono a compensare il trend dei nuovi mutui.


Cerved Group ha perfezionato in data odierna un accordo per acquisire l’intero capitale sociale di Eurobank Property Services da Eurobank Ergasias S.a.

02/04/2019

Cerved Group S.p.A. (MTA: CERV) - holding direzionale al vertice del gruppo Cerved e primario operatore in Italia nell’analisi del rischio di credito e nel credit management – attraverso la controllata Cerved Credit Management Group S.r.l.– ed Eurobank Ergasias S.A. annunciano di aver perfezionato in data odierna un accordo per sviluppare una partnership industriale di lungo periodo avente ad oggetto la gestione delle attività di real estate, come anticipato nel comunicato stampa del 31 gennaio 2019.

Leasing, è corsa a cedere 16 miliardi di Npl immobiliari

02/04/2019

Per le banche italiane i piani di derisking del 2019 si estenderanno anche ai 19,3 miliardi (dato a fine 2018) di Non performing exposure (Npe) nel leasing. In particolare, il focus si concentrerà sui crediti deteriorati del leasing immobiliare che rappresentano circa l’81% del totale per un importo di 15,6 miliardi.

Carige, Värde al passo indietro: «No a un’offerta». BlackRock in partita con un fondo specializzato

02/04/2019

Il fondo americano Värde si sfila dalla partita per l’acquisizione di Carige, mentre BlackRock, diversamente da quanto fatto filtrare ieri dal gruppo, lascia intendere un interesse per l’operazione ma da realizzare solo tramite un suo fondo specializzato. Da quanto raccolto dal Sole 24 Ore, al momento non ci sarebbero le condizioni per presentare un'offerta vincolante per la banca ligure. «Conclusa la due diligence, Värde ritiene che non ci siano i presupposti per presentare un'offerta vincolante per Banca Carige nei tempi previsti», secondo quanto riportato da fonti vicino alla società di investimento globale.

BFF Banking Group annuncia l’acquisizione di IOS Finance

29/03/2019

Banca Farmafactoring S.p.A. (“BFF” o il “Gruppo”) – operatore leader nei servizi finanziari ai fornitori del Sistema Sanitario Nazionale e della Pubblica Amministrazione in Europa – annuncia di aver firmato un accordo vincolante con Deutsche Bank Aktiengesellschaft (“Deutsche Bank AG”) e alcuni azionisti di minoranza per l’acquisizione fino al 100% di IOS Finance (l’“Operazione”).

Banco BPM: prosegue l'azione di derisking. Avviata la fase finale delle negoziazioni per le cessione di un portafoglio di crediti in leasing per un ammontare massimo di euro 778 milioni

29/03/2019

Facendo seguito a quanto comunicato al mercato in data 30 novembre 2018, si comunica che, a seguito del processo di due diligence condotto nei mesi scorsi, in data 11 marzo Banco BPM ha ricevuto delle offerte qualificate per l’acquisto di un portafoglio composto principalmente da crediti derivanti da contratti di leasing classificati a sofferenza, unitamente ai beni immobili o mobil i e ai contratti sottostanti.Il Consiglio di Amministrazione, nei giorni scorsi, ha valutato le offerte ricevute da CreditoFondiario e da Illimity Bank, che consentono sin d’ora alla banca di proseguire l’azione diderisking fino ad un ammontare massimo pari a circa Euro 778 milioni.

Blackrock prepara un'offerta sull'intero perimetro di Carige

29/03/2019

Blackrock sta affinando un'offerta per l'intero perimetro di Banca Carige. E' quanto hanno spiegato fonti all'agenzia MF-DowJones escludendo che il fondo abbia in questa fase interesse solo per alcuni asset. Detto ciò va da sè che alcune componenti siano da un punto di vista finanziario o industriale più allettanti di altre: in vendita ci sono Npl per quasi 2 miliardi, mentre la private bank Cesare Ponti prevede un piano di espansione che passa dall'apertura di 10 filiali (con l'obiettivo di raggiungere un patrimonio di 18 miliardi nel 2023).

Credit crunch: in quali paesi europei ha colpito di più?

29/03/2019

Il rallentamento dell’economia della zona euro, conseguente allo shock post Lehman Brothers del 2008 e alla crisi del debito sovrano del 2011, ha avuto gravi ripercussioni sull’erogazione del credito bancario alle imprese italiane ed europee.

Unicredit, pulizia da 2,4 miliardi

28/03/2019

Il quotidiano finanziario MF scrive che Unicredit avrebbe avviato le operazioni di cessione di crediti deteriorati del 2019. Si tratterebbe di tre consistenti portafogli dal valore nominale complessivo di 2,4 milardi di euro, ribattezzati tutti richiamando a nomi di città.


Intesa Sanpaolo sta considerando opzioni strategiche per i crediti unlikely to pay

28/03/2019

In relazione a recenti notizie di stampa, Intesa Sanpaolo comunica che sta considerando opzioni strategiche riguardanti i crediti classificati come inadempienze probabili (UTP - Unlikely To Pay) e che in tale ottica ha firmato un accordo non vincolante con Prelios, cui ha concesso un periodo di negoziazione esclusiva per la possibile costituzione di una partnership strategica finalizzata all’ottimizzazione della gestione delle posizioni UTP.



Intesa Sanpaolo deconsolida i due terzi degli Utp

26/03/2019

Intesa Sanpaolo ha confermato l'anticipazione di MF-Milano Finanza secondo cui il gruppo sta considerando la cessione delle inadempienze probabili (Utp, Unlikely To Pay) e in questa ottica ha firmato un accordo non vincolante con Prelios, cui ha concesso un periodo di negoziazione esclusiva "per la possibile costituzione di una partnership strategica finalizzata all'ottimizzazione della gestione delle posizioni Utp".


Spoleto, vendita di Maran in tribunale: Hoist unico offerente per 3,5 mln

25/03/2019

Maran venduta a Hoist. Mancano le formalità di rito ma il Gruppo svedese, attraverso Nuova Maran, è stato l’unico soggetto a rispondere alla procedura competitiva di vendita indetta dal tribunale di Spoleto per la cessione di Maran, così come emerso giovedì all’apertura delle buste.


Bce:Enria, Npl ancora alti, ridurli

25/03/2019

"Il volume degli npl sui bilanci delle banche sotto la nostra supervisione è sceso da 1000 miliardi di euro dall'inizio del 2015 a 628 miliardi nel terzo trimestre 2018. Ciononostante, il livello aggregato nel settore bancario europeo resta alto e varia tra banche e regioni": lo ha detto il presidente dell'autorità unica di supervisione delle banche (SSM) della Bce, Andrea Enria, nella sua prima audizione al Parlamento Ue. Enria ha poi annunciato che una delle priorità del SSM del 2019 sarà proprio "continuare a promuovere la riduzione degli npl".

Banche, i grandi gruppi Usa “padroni” dell’Europa con il 40% del mercato

25/03/2019

Il predominio delle grandi banche Usa nel settore del corporate & investment banking (Cib), che a livello globale vale circa 530 miliardi di dollari di ricavi, si è accentuato anche nel 2018. Andando a erodere nuove quote di mercato, sulle due sponde dell’Atlantico, alle grandi banche europee del settore.

Rallentano gli acquisti ma resiste la voglia di investire nel mattone

25/03/2019

Frenata del Pil, indice di fiducia di consumatori e operatori immobiliari in discesa, più selettività (con ogni probabilità) nella concessione dei mutui, quotazioni ancora in calo. Lo scenario ricostruito da Nomisma per il 2019 non può non portare a conseguenze negative per un mercato residenziale che – nonostante la crescita delle compravendite registrata anche lo scorso anno – rimane sostanzialmente prigioniero delle sue stesse debolezze: da un lato una domanda abitativa molto dipendente dal credito e, dall’altro, il mancato rialzo dei prezzi proprio a dispetto dell’aumento degli scambi.

Il fondo Blackrock accelera su Carige e punta a Cesare Ponti. Le banche si defilano

25/03/2019

Blackrock accelera sul dossier Carige tant’è che a un paio di settimane dalle offerte vincolanti, secondo alcuni addetti ai lavori, sembra avere le chance maggiori nella partita per il riassetto della banca ligure. Secondo quanto risulta a Radiocor, il fondo di investimento sta lavorando a una offerta per Carige supportato da un piano che insiste in particolare sulle potenzialità di Banca Cesare Ponti, la private bank dell’istituto che in base al piano industriale predisposto dai commissari punta a riavvicinarsi in cinque anni ai 18 miliardi di masse gestite, dopo averne perse il 30% dal 2014 a oggi.


L'Italia resta al top per gli npl con 153 miliardi

22/03/2019

Lo stock di non performing loans (npl) lordi negli istituti sotto la supervisione della Bce è sceso da circa 1.000 miliardi di euro nel 2015 a 628 miliardi di euro nel terzo trimestre 2018.

Banca Akros in due cessioni del programma multiseller Npl

22/03/2019

Orrick è stato l’advisor legale di Banca Akros, Corporate e Investment Bank del Gruppo Banco BPM, che ha agito in qualità di Arranger, nelle due più recenti operazioni del programma Multiseller NPL, concluse rispettivamente nel dicembre 2018 e nel febbraio 2019.

Il piano di scissione della Popolare di Bari. E per gli Npl c’è il piano di sistema di Sga-doBank

22/03/2019

Spunta un nuovo piano per la Banca Popolare di Bari. Dopo che il Tribunale Ue ha accolto qualche giorno fa il ricorso presentato dall’Italia e dalla stessa Popolare di Bari e che ha sancito che i fondi concessi dal Fondo Interbancario (Fitd) all’istituto pugliese nel 2014 non rappresentano un aiuto di Stato, c’è un altro fronte che si dovrebbe aprire a giorni, dopo l’approvazione entro fine mese del bilancio 2018, che finirà in perdita per le pesanti svalutazioni.



Gli analisti apprezzano l'estensione delle Gacs

21/03/2019

Su un punto gli analisti sono tutti d'accordo. La notizia, anticipata oggi da MF, che nell'ambito del Decreto Brexit, che verrà esaminato oggi in Consiglio dei Ministri, è prevista l'estensione di altri due anni delle garanzie statali sulle cartolarizzazioni delle sofferenze bancarie (Gacs), è una buona notizia per il settore bancario italiano. E i parametri più stringenti che verranno introdotti non renderanno meno efficace lo strumento.

Nel 2018, ogni mese gli italiani hanno rimborsato rate per un importo pari a 350 euro

20/03/2019

Tra i Paesi occidentali con i quali è possibile fare un confronto, l’Italia risulta tra quelli in cui i cittadini tradizionalmente hanno una minore propensione a rivolgersi agli Istituti di Credito per finanziare i propri consumi o per sostenere l’investimento sulla casa. Il contenuto indebitamento delle famiglie fa sì che, relativamente ai contratti di credito rateale attivi su scala nazionale, nell’anno 2018 la rata mediamente rimborsata a livello pro-capite ogni mese sia risultata pari a 350 euro (-1,3% rispetto all’anno precedente).


Carige, acquirenti già in contatto con la Bce

18/03/2019

Gli acquirenti interessati a rilevare Banca Carige starebbero già discutendo con la Bce. E' quanto riferisce l'agenzia MF Dow Jones citando fonti vicine al dossier e precisando che la banca è già in contatto con i potenziali acquirenti, che sono a loro volta in contatto con la Bce. Le offerte dovrebbero arrivare nei primi giorni di aprile, comunque entro il termine ultimo del 15 aprile.

Cerved, la grande preda di Piazza Affari. Il dossier, oltre che ad Advent, anche a Pai e Blackstone

15/03/2019

Cerved è diventata la preda per eccellenza del listino di Piazza Affari. Il dossier, dopo il dietro-front del fondo di Advent International, continua ad essere sotto osservazione da parte di grandi private equity. Intorno a Natale erano infatti tre-quattro i grandi fondi che stavano monitorando il dossier: c’era Advent, come pure altri due colossi del settore come Pai e Blackstone.


Tlc, al via la banca dati dei cattivi pagatori

15/03/2019

Stanno facendo il conto alla rovescia le compagnie telefoniche prima dell’ora X in cui far scattare l’attacco ai cattivi pagatori. Si chiama Simoitel (Sistema informativo sulle morosità intenzionali nel settore della telefonia) lo strumento che da lunedì partirà operativamente e con il quale le telco puntano a colpire e affondare gli abitué del turismo telefonico, in grado di “surfare” da un’offerta all’altra ma lasciando dietro di sé lunghe scie di conti non pagati.


Cerved group: approvazione della lista del consiglio di amministrazione uscente ed indicazione del dott. Mignanelli quale candidato CEO

15/03/2019

Il Consiglio di Amministrazione di Cerved Group S.p.A. (MTA: CERV) (la “Società” o il “Gruppo”), primario operatore in Italia nell’analisi del rischio di credito e nel credit management, tenutosi in data odierna, ha deliberato, come previsto dallo statuto sociale, di sottoporre all’assemblea ordinaria degli azionisti, che si terrà in unica convocazione il prossimo 16 aprile 2019, una lista di candidati per il rinnovo dell’organo amministrativo.

Gacs, in scena per altri due anni e senza estensioni

14/03/2019

Le Gacs si preparano a tornare in scena per altri due anni. E continueranno a concentrarsi sugli Npl, senza l’estensione alle «inadempienze probabili» (Utp) che era stata ipotizzata nei mesi scorsi.

In Italia i pagamenti contactless e mobile sono cresciuti del 56% a 80 miliardi

14/03/2019

I pagamenti innovativi continuano a crescere in Italia a un ritmo elevato (+56%) e arrivano a rappresentare un terzo del totale dei pagamenti digitali con carta, trainati dalle transazioni di prossimità tramite carta (Contactless) o Mobile (Mobile Proximity Payment). Sono alcune delle evidenze emerse dalla nuova edizione dell'Osservatorio Mobile Payment & Commerce della School of Management del Politecnico di Milano.

Venti dossier nel radar del private equity

14/03/2019

Una ventina di dossier nel radar dei private equity nei prossimi mesi. Gli investitori finanziari continuano a tenere vivo un settore, le fusioni e acquisizioni, che sta conoscendo invece una fase più cauta sul lato dell’M&A industriale...


Värde-Guber, 730 milioni di Npl

12/03/2019

Värde, Guber Banca e Barclays hanno acquisito un portafoglio di crediti in sofferenza originati da 22 banche del gruppo Cassa Cantrale Banca. Il portafoglio ha un valore lordo pari a circa 734 milioni e comprende oltre 1.300 posizioni, per l’85-90% circa secured e il resto unsecured. Il portafoglio è localizzato prevalentemente nel Nord-Est e nel Nord-Ovest.

Private equity record in Italia: nel 2018 investiti 10 miliardi

12/03/2019

Il mercato del private equity e del venture capital mette a segno un nuovo record e lo realizza mentre i venti di recessione si fanno sempre più invadenti. Dati che segnalano la vivacità del mercato, ma che restano ancora lontani se confrontati con quelli europei: difficoltà di accesso ai mercati finanziari e i legami con il sistema tradizionale bancario sono alcuni dei limiti individuati alla crescita di un settore che nel 2018 ha realizzato investimenti per 9,788 miliardi di euro (+98%).

L’immobiliare riprende a tirare

12/03/2019

L’immobiliare riprende a tirare. Nel periodo ottobre-dicembre 2018 le compravendite delle abitazioni sono state 167.068, con un balzo in avanti del 9,3% rispetto allo stesso trimestre del 2017.

Parlamento Ue: regole uguali per i servicer europei

12/03/2019

La commissione economica del Parlamento Ue spinge per regole per i servicer europei più rigide di quelle proposte dalla Commissione Ue, ma uguali in tutti i Paesi (a differenza di quanto chiesto dal Consiglio, che vorrebbe concedere opzioni nazionali). L'obiettivo è evitare che si possa ottenere un'autorizzazione a operare nell'Ue in Stati con regolamentazione più morbida.

Catena di blocchi, crescono i progetti

12/03/2019

Progetti di blockchain: nel 2018 si è registrato un incremento del 76% a livello internazionale, l’Italia si piazza al terzo posto del podio europeo ma si tratta di un mercato ancora tutto da scoprire.

Cerved group: comunicato stampa in relazione alla possibile promozione di un’offerta pubblica di acquisto totalitaria volontaria promossa da Advent

11/03/2019

Cerved Group S.p.A (“Cerved” o la “Società”), in relazione al comunicato diffuso in data 6 marzo 2019, comunica di aver ricevuto in data odierna da Advent International Corporation una lettera nella quale quest’ultima riferisce che la due diligence effettuata ha confermato che Cerved Group S.p.A. è una società con grande potenziale per una crescita continua ed è gestita da un ottimo management team.

Banca Ifis, sfiduciato l'ad Bossi

11/03/2019

Svolta storica in Banca Ifis. Dopo 25 anni esce di scena l'amministratore delegato Giovanni Bossi. Il top manager, che ha guidato l'istituto veneto specializzato in servizi e soluzioni di credito alle imprese e acquisizione/gestione di portafogli di crediti deteriorati, esce di scena. Non per scelta personale ma per la sfiducia comunicatagli dall'azionista di controllo, ovvero la holding La Scogliera di Sebastien Egon Fürstenberg.


Via libera della Bce, nasce il colosso delle bcc Iccrea

07/03/2019

La Bce ha dato via libera alla costituzione di Iccrea attraverso una lettera ufficiale pervenuta alla capogruppo Iccrea banca. Nasce quindi il più grande gruppo bancario cooperativo italiano con 142 bcc, con una rete di oltre 2.600 sportelli, più di 4 milioni di clienti, 750 mila soci, attivi per 153 miliardi di euro e fondi propri per 11 miliardi.


Cerved Group: comunicato stampa in relazione ai rumors di mercato relativi alla possibile promozione di un'offerta pubblica di acquisto totalitaria volontaria promossa da Advent

06/03/2019

Cerved Group S.p.A. (“Cerved” o la “Società”), in relazione ai rumor di mercato relativi alla possibile promozione di un’offerta pubblica di acquisto totalitaria volontaria sulle proprie azioni, comunica di aver ricevuto in data 13 febbraio 2019 da Advent International Corporation (il “Potenziale Investitore”) una manifestazione di interesse non vincolante relativa ad una possibile operazione sulle azioni della stessa Società.

Banche, a giorni decreto legge su Gacs e Brexit

05/03/2019

Il governo varerà a breve un decreto legge con il rinnovo della garanzia pubblica sulla cartolarizzazione delle sofferenze bancarie e con le misure necessarie a garantire l’operatività di mercati e intermediari, in caso di recesso del Regno Unito dall’Unione europea senza accordo.

Phinance Partners cartolarizza 230 mln di crediti deteriorati utility di Eni Gas e Luce

04/03/2019

Eni Gas e Luce spa ha ceduto lo scorso dicembre circa 230 milioni di euro di crediti deteriorati derivanti da contratti utility al veicolo di cartolarizzazione PES srl,nell’ambito di un’operazione strutturata da Phinance Partners, la società di consulenza specializzata in finanza strutturata e immobiliare guidata da Enrico Cantarelli e presieduta da Alessandro Mitrovich, entrambi ex Royal Bank of Scotland.




Da Cerved a Prelios e Fire: il settore dei servicer verso il consolidamento

28/02/2019

Grande consolidamento in corso nel settore dei servicer italiani. Da Cerved a Quaestio Sgr fino a Prelios e Fire, sono tante le società oggetto di ipotesi di fusione o integrazione, in un settore che è di fronte a una nuova trasformazione: dopo il passaggio di grandi portafogli bancari sotto la gestione dei servicer, ora il settore potrebbe cercare maggiori economie di scala, sinergie e volumi.




Misure antiriciclaggio per le criptovalute

26/02/2019

Misure antiriciclaggio per le criptovalute: adeguata verifica della clientela per le transazioni superiori ai mille dollari e sanzioni per le violazioni antiriciclaggio nonché registro dei soggetti - siano essi persone fisiche o entità giuridiche - che eroghino servizi di moneta virtuale.

Allfunds Bank, supremazia asiatica nel settore fintech

26/02/2019

Si sente spesso dire che l’Asia sia più avanti rispetto all’Europa sul fronte tecnologico e sul fintech, anche se bisognerebbe parlare più strettamente di Cina. Solo la Cina infatti è realmente un punto di riferimento del settore, con 5 delle proprie fintech nella Top ten mondiale e tre società cinesi sul podio.

L’M&A è l’acceleratore del cambiamento FinTech

26/02/2019

Qualcosa sta mutando profondamente nel rapporto tra banche e FinTech. Le prime hanno iniziato a considerare una vera minaccia le seconde solo nel 2010 ma è dovuto passare almeno un quinquennio perché comprendessero che invece che far loro la guerra sarebbe stato più proficuo immaginare forme di cooperazione e collaborazione.

Pagamenti, la concorrenza è globale: l’Europa prepara l’infrastruttura comune

25/02/2019

Il bando è stato pubblicato a fine gennaio: entro giugno dovranno essere presentate le offerte per l’Esmig. Dietro questa sigla anonima si nasconde un tassello chiave della strategia europea per evitare che il mercato dei pagamenti, che cresce al ritmo del 5% annuo, due volte più veloce del Pil, finisca per viaggiare su binari extraeuropei.

Fintech: l’Intelligenza Artificiale è già operativa nelle banche italiane

25/02/2019

L’Intelligenza artificiale (IA) è già una realtà nelle banche operanti in Italia. Lo afferma l’ABI, confermando che quasi il 90% delle realtà che hanno partecipato ad una prima indagine messa a punto dal centro di ricerche ABI Lab, ha attivato o sta attivando un progetto sull’Intelligenza artificiale tra iniziative allo studio, in fase pilota o in produzione.



PCMI: Oltre il servicing

21/02/2019

PCMI allarga il perimetro d’azione: all’attività di servicing in Italia si aggiunge quella nel settore del property and facility management, dell’intermediazione immobiliare e delle cartolarizzazioni.


Banche, ecco il maxi fondo Sga per quattro miliardi di crediti

19/02/2019

Un fondo compartecipato dalle banche in cui convogliare fino a 4 miliardi potenziali di crediti semi-deteriorati di natura immobiliare. Iniziano a prendere forma i contorni dell’iniziativa della Sga, il veicolo del Tesoro, tesa ad alleggerire il fardello di inadempienze probabili delle banche italiane, e a favorirne un ritorno in bonis.



Fitch promuove Fire Spa: assegnato rating 'RSS2+'

15/02/2019

L’agenzia di rating Fitch ha assegnato a Fire, azienda operante nel settore della gestione del credito e presente sul mercato da oltre 25 anni, il rating 'RSS2+', quale special servicer di crediti ipotecari di natura residenziale, e ha confermato la valutazione 'ABSS2+' come Asset-Backed Special Servicer.



Unicredit cede altri 2,5 mld di Npl

13/02/2019

Unicredit è pronta a liberarsi di un cospicuo pacchetto di crediti deteriorati. Secondo indiscrezioni stampa a breve la banca guidata da Jean Pierre Mustier potrebbe mettere sul mercato tre portafogli per un importo nominale complessivo di circa 2,5 miliardi di euro.



Barbagallo (Bankitalia): le banche accelerino sul fintech. Psd2, effetto dirompente

11/02/2019

Le banche devono affrontare con decisione la transizione verso la tecno-finanza perché «una risposta conservativa, tesa a ridurre al minimo gli sviluppi tecnologici e limitata al mero adempimento degli obblighi di compliance potrebbe non assicurare la sopravvivenza sul mercato». Lo ha detto ieri parlando a Napoli il capo della Vigilanza di Bankitalia, Carmelo Barbagallo. La trasformazione deve essere rapida e «bisogna puntare con decisione a soluzioni strategiche e organizzative in grado di razionalizzare e ridurre i costi di struttura».

Bper acquista Unipol Banca e migliora la qualità degli asset

08/02/2019

Bper tratta a +8% a 3,25 euro. Bper in occasione della presentazione dei conti 2018, che hanno visto un utile netto a 402 milioni di euro, il più elevato della storia del gruppo, ha annunciato l'attesa operazione per l'acquisizione di Unipol banca per 220 milioni di euro e l'acquisto della minoranza nel Banco di Sardegna . Mentre è stato proposto un dividendo cash di 13 centesimi per azione contro gli 11 del 2017.


Più tempo al debitore per evitare la vendita

08/02/2019

Per le esecuzioni iniziate con pignoramenti successivi alla pubblicazione della legge il debitore avrà più tempo (quattro anni invece di tre) per pagare una somma di denaro sostitutiva ed evitare la vendita di ciò che è stato pignorato.



Amazon si trasforma in rivale di Facebook

07/02/2019

Facebook ha ufficialmente un nuovo concorrente. Il social media creato da Mark Zuckerberg ha citato il supermercato globale come uno dei suoi principali rivali, nello specifico nel mercato dell’advertising, in un filing alla Sec.

Per Banco BPM arriva la Gacs

06/02/2019

L’istituto finanziario scrive che Banco BPM sarebbe pronta a chiudere la sua ultima, grossa, cessione di crediti deteriorati. L’istituto guidato da Giuseppe Castagna potrebbe vendere a Elliott-Credito Fondiario circa 7,4 miliardi di npl e avviare, successivamente, la cartolarizzazione.



Akros: banche, l'M&A è necessario per sopravvivere al fintech

05/02/2019

Un lungo studio di Banca Akros sul settore bancario, in vista della settimana dei conti che parte domani con Intesa Sanpaolo, mette in evidenza l'estrema fatica fatta dagli istituti italiani per uscire dalle sabbie mobili della crisi di dieci anni fa.



Iccrea mette in vendita la piattaforma di gestione degli npl

05/02/2019

Iccrea studia il modello Intesa Sanpaolo per dare un'accelerazione al processo di derisking. Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, il gruppo romano del credito cooperativo guidato da Leonardo Rubattu (in foto) avrebbe avviato approfondimenti sulla piattaforma di gestione degli npl.

Crediti deteriorati, in tre anni il pericolo è sceso del 39%

04/02/2019

Il lavoro delle banche, della Bce e anche della politica nel trovare strumenti per la soluzione di uno dei problemi maggiori del sistema del credito italiano sta dando i suoi frutti: le “Non performing exposures” (Npe, quelle che comprendono tutte le categorie dei crediti deteriorati) sono in forte miglioramento: il totale, al lordo delle svalutazioni, in tre anni è sceso del 39%.

Cartolarizzazioni, dietro la ripresa l’incognita delle nuove regole

04/02/2019

Eppur si muove. Dopo un mezzo passo falso nel terzo trimestre, il mercato delle cartolarizzazioni è tornato in Europa a funzionare a regime nell’ultimo scorcio del 2018, registrando emissioni per 88,4 miliardi di euro e chiudendo così l’anno passato con un livello complessivo pari a 268,8 miliardi di euro che, secondo i dati raccolti da Afme, non si registrava dal 2011.

Le aste immobiliari non conoscono crisi e segnano un + 4,6%

04/02/2019

Una casa all'asta ogni settantacinque famiglie. Nel corso del 2018 sono state oltre 245.100 le esecuzioni immobiliari lungo la penisola, con un valore a base d'asta complessivo di oltre 36 miliardi di euro. Rispetto ai dodici mesi precedenti, si è registrato un incremento delle esecuzioni pari al 4,6%, considerato che nel 2017 erano state 234.340 le procedure immobiliari.

Cerved Group: Il consiglio di amministrazione esamina i dati preliminari di ricavi, EBITDA Adjusted ed Indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2018

04/02/2019

Il Consiglio di Amministrazione di Cerved Group S.p.A. (MTA: CERV) (la “Società”) primario operatore in Italia nell’analisi del rischio di credito e nel credit management, in coerenza con la nuova politica di comunicazione finanziaria adottata in data 29 gennaio 2019 di cui al comunicato stampa diffuso in pari data, ha esaminato in data odierna i risultati consolidati preliminari di Ricavi, EBITDA Adjusted ed Indebitamento Finanziario Netto al 31 dicembre 2018.

Bitcoin, minatori in crisi: vale meno dei costi per estrarlo

30/01/2019

Una professione in via di estinzione, oppure nel bel mezzo di una salutare selezione darwiniana? Il crollo del prezzo del Bitcoin, che dai massimi di fine 2017 ha perso l’82%, sta mettendo con le spalle al muro tanti «minatori»: cioè coloro che, con giganteschi computer e con un enorme consumo di elettricità, “estraggono” i Bitcoin.



Un maxi veicolo targato Sga per i crediti semi-deteriorati

28/01/2019

É pronto uno schema sponsorizzato dalla Sga per aiutare le banche italiane a liberarsi dal fardello dei crediti semi-deteriorati (ovvero le inadempienze probabili) e al tempo stesso per agevolare il recupero delle imprese coinvolte.


Così il governo sta inguaiando le banche

25/01/2019

In questi giorni i titoli del settore bancario continuano a perdere terreno in Borsa non solo per i timori legati alla stretta della Banca centrale europea sui crediti deteriorati, ma perché gli investitori hanno percepito che potrebbero cambiare le regole per la vendita all’asta degli immobili in seguito ad alcuni emendamenti al cosiddetto dl Semplificazioni.






Tesoro al rinnovo delle garanzie statali per i crediti in sofferenza

21/01/2019

Il Tesoro è al lavoro per il rinnovo delle Gacs, le garanzie di Stato sulle cartolarizzazioni di sofferenze che andranno in scadenza il prossimo 6 marzo. La volontà è quella di arrivare alla conclusione dell’iter nei tempi utili per dare continuità allo strumento che ha consentito a molte banche, dalla sua introduzione, di smobilizzare significative masse di crediti deteriorati dal bilancio, in linea con le richieste della Vigilanza bancaria.

Nel 2018 si consolida la crescita delle richieste di nuovi prestiti da parte delle famiglie (+5,0%) ma rallentano quelle di mutui (-0,6%) a causa del ridimensionamento delle surroghe

21/01/2019

L’anno appena concluso si è caratterizzato per una crescita complessiva delle richieste di credito da parte delle famiglie italiane. Per quanto riguarda i prestiti, nell’aggregato di personali più finalizzati, il numero delle richieste è cresciuto del +5,0% rispetto al 2017. La buona performance del comparto è determinata principalmente dai prestiti personali, ma anche quelli finalizzati si sono posizionati in territorio positivo.

Il credito al consumo continua a crescere

18/01/2019

Il credito al consumo continua a piacere agli italiani e a registrare numeri in crescita ogni mese. Secondo l’Osservatorio di PrestitiOnline.it, alla fine del 2018 sono emerse evidenze positive.

JP Morgan fa lo stress test alle banche italiane

18/01/2019

Dopo la comunicazione di Mps sulla richiesta della Bce di coprire al 100% i crediti deteriorati, gli analisti di JP Morgan si sono chiesti come reagirebbero le banche sul fronte dell'eps (utile per azione) al 2020 a Piazza Affari se per azzerare gli Npe dovessero tagliare i dividendi e fare un aumento di capitale ai prezzi attuali in un contesto in cui il tasso Euribor non dovesse risalire, come invece è previsto in autunno.

Intervista a Vestager: «La garanzia statale sugli Npl funziona bene»

17/01/2019

In una intervista sui grandi temi del momento pubblicata stamani dal Sole/24 Ore, la commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager si è espressa sul sistema bancario italiano; le prossime decisioni relative alle fusioni Siemens-Alstom e Fincantieri-STX; e sulla necessità di adattare il diritto della concorrenza al big data.


Le prime 6 banche devono svalutare 63 mld di Npl in 7 anni

16/01/2019

La richiesta da parte della Bce pubblicata venerdì sera, ma giunta a Siena a dicembre, ha aperto una voragine nel settore. Già ieri gli analisti avevano anticipato che la lettera sui requisiti Srep per il 2019 spedita al Monte con la richiesta allegata di svalutare al 100% gli Npe è del tutto inattesa e un precedente pericoloso per l'Italia.

Unicredit ha tempo fino al 2024 per fare pulizia degli Npl

16/01/2019

Unicredit dovrà completare la «pulizia» dei crediti deteriorati in bilancio entro il 2024. Il termine - ha comunicato la banca - è stato stabilito dalla Bce ed è più stretto rispetto alle concorrenti che, seppur con tempi diversi da istituto a istituto, hanno tempo fino al 2026 per completare la copertura sui crediti deteriorati.

Mps cede incagli per 420 milioni a Farallon e Algebris

16/01/2019

Arriva a conclusione la vendita di 420 milioni di euro di posizioni Utp (cioè i crediti «unlikely to pay»), quindi incagli con un sottostante immobiliare, da parte del gruppo bancario senese Monte dei Paschi.

Psd2, le banche optano per la soluzione Abi-Nexi

16/01/2019

Entra nel vivo il processo che darà vita alla nuova arena competitiva per i servizi di pagamento delineata dalla direttiva Psd2. La Banca d’Italia ha accelerato chiedendo alle singole banche di anticipare le intenzioni per quanto riguarda le soluzioni scelte per mettersi in regola con le richieste della direttiva che vuole favorire l’innovazione nei pagamenti digitali, per poter offrire opzioni di scelta su misura per i consumatori.

Le criptovalute si espandono in Europa: arriva l’exchange in euro e sterline

16/01/2019

A dispetto del crollo delle quotazioni delle criptovalute, che proseguono nel primo scorcio dell’anno all’insegna della debolezza, aumentano le opzioni per investire nel settore. Binance, l’exchange numero uno al mondo per volumi di scambi con una media di oltre 700 milioni di dollari al giorno, ha annunciato oggi lo sbarco in Europa con un exchange specificamente dedicato alle transazioni in euro e sterlina.


Mediobanca sottoscrive la cartolarizzazione Npl di Belvedere SPV

15/01/2019

Bayview Global Opportunities Fund S.C.S. SICAV-RAIF e Christofferson Robb & Company hanno consolidato gli investimenti dagli stessi effettuati in NPL italiani in una singola operazione di cartolarizzazione strutturata da Mediobanca e JP Morgan in qualità di co-arranger e realizzata dalla società veicolo Belvedere SPV Srl.

Non solo Mps, la Bce ha imposto svalutazioni di Npl a tutte le banche

15/01/2019

Ogni banca avrà una propria “deadline” temporale, che sarà funzione dello stato di salute e del peso degli Npl in portafoglio. Ma per tutti gli istituti italiani (ed europei) l'aspettativa della Banca centrale europea è univoca: gli istituti sono chiamati ad aumentare le coperture fino a svalutare integralmente lo stock di crediti deteriorati in un arco pluriennale predefinito, orizzonte che mediamente si aggirerà attorno al 2026.

Diktat Bce a Mps: Npl svalutati a zero in sette anni

14/01/2019

Mentre il caso Carige domina le cronache, dalle retrovie sembra tornare il caso Mps. A riaccendere i riflettori sulla tormentata banca senese è la stessa Banca centrale europea. Che lo scorso 5 dicembre ha inviato all’istituto una lettera contenente le nuove richieste dei requisiti prudenziali da rispettare per il 2019.

N26 pronta allo sbarco in Usa

11/01/2019

N26, la banca mobile tedesca fondata e diretta da Valentin Stalf e che in soli due anni ha già superato il traguardo dei 2,3 milioni di clienti, è pronta ad espandersi in tutto il mondo grazie ad un nuovo round di finanziamento del valore di 300 milioni di dollari, guidato dall' americana Insight Venture Partners, società di venture capital e private equity con sede a New York, che ha valutato la giovane banca tedesca 2,7 miliardi di dollari.

Credem paga il bond a sconto sul Btp. E lo compra anche la Bce

11/01/2019

Il Credem ha concluso nella serata di ieri il collocamento di un covered bond di 750 milioni di euro all’interno del programma di Obbligazioni Bancarie Garantite (OBG) per un ammontare massimo di 5 miliardi di euro. L'emissione è interamente coperta (covered) dai mutui residenziali del gruppo.


Illimity acquista portafogli NPL per €175 milioni nominali e entra nel degli NPL single-name

09/01/2019

SPAXS S.p.A. annuncia che la banca controllata – la futura illimity, oggi Banca Interprovinciale S.p.A. – nel mese di dicembre 2018 ha perfezionato l’acquisto di nuovi crediti non-performing (NPL) del valore nominale complessivo di circa Euro 175 milioni (“gross book value”). A seguito di tali transazioni, il valore nominale complessivo del portafoglio NPL posseduto dalla banca raggiunge circa Euro 1,15 miliardi.

Fintech in crescita, il rapporto dell’Osservatorio del Politecnico di Milano

09/01/2019

La ricerca dell’Osservatorio Fintech&Insurtech del Politecnico di Milano parla chiaro: i progressi fatti segnare dalla popolarità tra clienti e finanziatori dei nuovi servizi digitali per pagare, assicurare, investire sono la dimostrazione di una crescita costante. Fintech e Insurtech, insomma, sono qui per restare: lo dimostrano gli oltre 43 miliardi di dollari investiti in questo settore, e l’attenzione rivolta dagli incumbent alle nuove iniziative che vedono la tecnologia rivoluzionare il settore.


FBS entra nel gruppo Banca IFIS

08/01/2019

Il Gruppo Banca IFIS ha perfezionato oggi l’acquisto di FBS S.p.A., il quarto operatore nazionale specializzato nella gestione di NPL ipotecari e corporate.


Modello Mps per Carige, ora focus su aggregazione

08/01/2019

Con una mossa a sorpresa il governo ha approvato ieri un decreto che autorizza interventi a garanzia della liquidità e del capitale di Banca Carige. I contenuti ricalcano quelli dell'intervento approvato e messo in atto a suo tempo su Banca Monte dei Paschi di Siena con la differenza che in questo caso il provvedimento è ad hoc sull'istituto ligure, mentre nel 2016 l'intervento riguardava tutto il settore.



Criptovalute, quotazioni a picco. Ma Facebook lavora al suo Bitcoin

05/01/2019

Vikram Mansharamani ha scoperto il bitcoin nel marzo 2017: è entrato quando era attorno ai 1.000 dollari e a dicembre, con il picco a ridosso di 20mila dollari, aveva già incassato una ricchissima plusvalenza. Ma a lui piace vincere facile: è docente ad Harvard e ha scritto Boombustology, un “vademecum” per imparare a “riconoscere le bolle finanziarie prima che scoppino”. Bitcoin era da manuale.


Bitcoin, decimo compleanno in caduta libera: le cinque ragioni del crollo

03/01/2019

Così come non c'era alcuna ragione che giustificasse un rialzo così rapido che ha portato il bitcoin nel 2017 da meno di 1.000 dollari fino a un picco a metà dicembre poco sotto i 20mila dollari, non c'è motivo evidente tale da giustificare la caduta fino al livello di 4.000 dollari attuale.

Banche: sofferenze, si recupera il 30%

03/01/2019

Le banche stanno aumentando le percentuali di recupero dei crediti in sofferenza. Secondo i dati appena pubblicati dalla Banca d’Italia in una nota di stabilità finanziaria, nel 2017 sono cresciuti sia i tassi di recupero delle sofferenze cedute (dal 23% al 26%) sia quelli delle sofferenze chiuse mediante procedure ordinarie (dal 43% al 44%).

DoBank si allarga in Spagna, il mercato approva

03/01/2019

DoBank vola in Borsa, in una giornata inaugurale del 2019 a forti tinte rosse: la società che si occupa della gestione e del recupero di crediti deteriorati per conto di banche e industrie, ha siglato il 31 dicembre scorso un accordo per rilevare l'85% di Altamira asset management, gruppo spagnolo attivo nel business del servicing e del real estate con 55 miliardi di masse gestite e con attività in Spagna, Cipro, Portogallo e Grecia.

Dobank: Accordo per l'acquisizione di Altmira Asset management

02/01/2019

Il Consiglio di Amministrazione di doBank S.p.A. (la “Società” o “doBank”) comunica che la Società ha sottoscritto con Altamira Asset Management Holdings, S.l. (il“Venditore”) - holding partecipata con quote paritetiche da società affiliate a fondi gestiti da Apollo Global Management LLC (“Apollo”), Canada Pension Plan Investment Board (“CPPIB”) e Abu Dhabi Investment Authority (“ADIA”) - un accordo per l’acquisizione dell’85% di Altamira Asset Management S.A. (“Altamira”).


Mps fa ancora pulizia, cedute 3,5 mld di sofferenze

02/01/2019

Banca Monte dei Paschi di Siena prosegue nell'opera di pulizia del bilancio. La banca senese guidata dall'ad, Marco Morelli, ha sottoscritto accordi vincolanti per la cessione di un portafoglio di 2,2 miliardi di euro di crediti unsecured non performing di piccolo importo e consumer credit (progetto Merlino).

Un novembre da record per le richieste di prestiti da parte delle famiglie (+8,2%)

21/12/2018

Nel mese di novembre l’andamento delle interrogazioni registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF relativamente alle richieste di prestiti da parte degli italiani (nell’aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati) conferma il trend in crescita avviato a metà anno, facendo segnare un positivo +8,2% rispetto al corrispondente mese del 2017, ma soprattutto il numero di richieste presentate agli istituti di credito risulta il più elevato in assoluto degli ultimi 9 anni.



Carige cartolarizza 964 mln di npl al 22% del valore lordo

19/12/2018

Fiammata in apertura (+6,6%), poi il rialzo è stato annullato e quindi il cedimento speculare (-6,6% a 0,0014%) per Banca Carige, guidata dall'ad Fabio Innocenzi, con il titolo che ha poi continuato a oscillare fra 0 e -6,6%. Ieri sera la banca ha fornito le specifiche di un'importante cessione di crediti deteriorati attraverso un veicolo di cartolarizzazione.

Frodi creditizie: nel I semestre 2018 superati i 12.000 casi per un danno stimato superiore ai 72 milioni di Euro

19/12/2018

Le frodi creditizie mediante furto di identità - con il successivo utilizzo illecito dei dati personali e finanziari altrui per ottenere credito o acquisire beni con l’intenzione premeditata di non rimborsare il finanziamento e non pagare il bene – continuano a crescere senza sosta e nei primi 6 mesi del 2018 hanno superato i 12.100 casi (ovvero più di 66 al giorno), contro i circa 11.000 del corrispondente semestre 2017, per un danno stimato pari a circa 72 milioni di Euro.


Banche, accordo Parlamento-Consiglio Ue sugli npl

18/12/2018

C'è l'intesa politica tra il Parlamento europeo e il Consiglio sulle norme prudenziali in tema di crediti deteriorati delle banche. Le nuove regole riguarderanno i prestiti di nuova emissione e prevedono degli accantonamenti obbligatori superati determinati limiti.

Abbrevia si trasforma in S.P.A. e rinnova il brand

18/12/2018

Trento, 17 dicembre 2018. In data 14 dicembre 2018 l’Assemblea dei Soci di Abbrevia ha deliberato l’aumento di capitale sociale portandolo a € 200.000 e la relativa trasformazione in Società per Azioni (S.P.A.).

La scossa di Iliad nel fintech: prestito in crowdfunding da 100mila euro

17/12/2018

Iliad lancia la sfida Fintech al mercato del credito. Dopo aver creato scompiglio nella telefonia mobile italiana, la società francese sembra intenzionata a ripetersi anche sul mercato del credito: la compagnia più “low cost” dell'arena telefonica sta raccogliendo infatti tra gli utenti del web (oltre che naturalmente tra i suoi) un finanziamento di 100mila euro con la formula del crowdfunding, una delle tecniche più innovative ed economicamente vantaggiose della nuova finanza digitale.

Imprese, sofferenze in forte calo e Npl verso livelli pre-crisi

17/12/2018

Si riducono i crediti in sofferenza delle imprese non finanziarie, ma soprattutto scende il tasso di deterioramento, e cioè il passaggio del credito sano (in bonus) allo status di deteriorato. Questo tasso (rapporto tra crediti divenuti deteriorati rispetto allo stock dei crediti) è un indicatore che misura lo stato di salute di un’impresa: è sceso dal 3,4% dell’ultimo trimestre 2017 al 2,8% dello stesso periodo del 2018, collocandosi su percentuali inferiori al livello pre crisi.

Banche, via libera dell’ Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

17/12/2018

L’approvazione del cosiddetto pacchetto bancario in sede Ecofin è “complessivamente soddisfacente”, rappresenta l’esito “di un lavoro molto rilevante che complessivamente ci ha consentito di ottenere risultati significativi che determinano un pacchetto più equilibrato tra stabilità finanziaria da una parte e attività di sostegno alla crescita” da parte delle banche dall’altra.



Banca Ifis riacquista bond per 96,776 milioni

12/12/2018

L'offerta pubblica di riacquisto parziale su obbligazioni senior Banca Ifis si è conclusa con il riacquisto di bond per 96,776 milioni di euro di valore nominale, rappresentativi di circa il 96,8% delle obbligazioni oggetto di offerta e di circa il 32,3% di quelle emesse.

Banche, a ottobre rallenta la crescita dei prestiti e dei depositi

12/12/2018

A ottobre rallenta la crescita dei prestiti e dei depositi bancari rispetto a settembre. I prestiti al settore privato, corretti per tener conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci bancari, sono cresciuti del 2,7% su base annua, ma a settembre avevano registrato un +2,9%.

Servizi di pagamento e polizze smart spingono il Fintech italiano

12/12/2018

Sono 11 milioni gli italiani che hanno provato almeno un servizio Fintech & Insurtech. Stiamo parlando del 25% della popolazione fra i 18 e i 74 anni, in forte crescita rispetto ad un anno fa (+54%), quando la percentuale era il 16%. È una delle evidenze che emergono dall’indagine condotta dall’Osservatorio Fintech & Insurtech del Politecnico di Milano in collaborazione con Nielsen Italia.

Fintech & Insurtech, raccolta a 44 miliardi

11/12/2018

Il 2018 si chiuderà come un nuovo anno record per gli investimenti nel fintech e le stime per il mercato globale dell’insurtech continuano ad essere rosee. In questo secondo caso, secondo il report InsurTech Market Forecast up to 2023» di Infoholic Research, i ricavi dell’industria sono attesi in crescita a 1,118 miliardi di dollari al 2023, con un incremento medio annuo del 16 %.


San Marino, Cerberus compra gli npl di Delta

11/12/2018

Le banche mettono l'ultimo tassello alla pesante eredità di Delta, il gruppo bolognese di credito al consumo travolto dalla crisi nel 2009. Sabato 5 si è positivamente concluso il Project Arcade, la vendita tramite cartolarizzazione di un portafoglio di crediti da 2,1 miliardi di euro di valore nominale.

Banco Bpm, lunedi cda straordinario su npl e Agos.

10/12/2018

Si avvicina alla conclusione l'ultima cessione massiva di crediti deteriorati di Banco Bpm. Secondo quanto risulta a milanofinanza.it, sarebbe stato convocato per lunedì pomeriggio il consiglio di amministrazione straordinario dell'istituto per valutare le offerte.

Project “ACE”, accettazione dell’offerta vincolante ricevuta da Elliot e Credito Fondiario

10/12/2018

Facendo seguito all’ultima comunicazione al mercato del 30 novembre 2018 relativa alle negoziazioni conclusive con i potenziali investitori ammessi all’ultima fase del progetto di cessione di un portafoglio sofferenze (progetto “ACE”), il Consiglio di Amministrazione della Banca tenutosi in data odierna ha approvato l’offerta vincolante ricevuta da Elliott International, L.P. (“Elliott”) e Credito Fondiario S.p.A. (“CF”), uno dei consorzi selezionati quali potenziali investitori.


A novembre prosegue la crescita sia delle richieste di mutui e surroghe (+3,3%), sia dell'importo medio, che si assesta a 129.618 €

06/12/2018

A novembre si conferma un trend positivo (+3,3% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente) delle interrogazioni registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF relative alle richieste di nuovi mutui e surroghe da parte delle famiglie italiane (vere e proprie istruttorie formali, non semplici richieste di informazioni o preventivi online).

Pagare o incassare con un click. La soluzione di PayPal e Aruba

06/12/2018

Il traghettamento delle imprese e dei professionisti italiani all’era della fatturazione elettronica B2B rappresenta un business ricco e attrattivo per tutti i provider di servizi e applicativi gestionali, ma anche per operatori attivi nei servizi di pagamento, comprese le big tech sempre più attente ed efficaci nel fornire servizi a valore aggiunto alle imprese.

Intesa Sanpaolo e Intrum perfezionano l'accordo strategico riguardante i crediti deteriorati

05/12/2018

Avendo ottenuto le necessarie autorizzazioni da parte delle autorità competenti, Intesa Sanpaolo e Intrum hanno perfezionato l’accordo per la partnership strategica riguardante i crediti deteriorati, firmato - e reso noto al mercato - il 17 aprile scorso, e comprendente la costituzione di una piattaforma di servicing detenuta al 51% da Intrum e al 49% da Intesa Sanpaolo e la cessione e cartolarizzazione di un portafoglio di crediti in sofferenza del Gruppo Intesa Sanpaolo.

Crolla l’illusione del bitcoin

05/12/2018

Ma che succede alla più antica, longeva nonché conosciuta delle criptovalute? Nato nel 2009, vissuto in sordina per quasi otto anni, impennatosi spaventosamente a partire dalla primavera dello scorso anno, oggi il bitcoin ha intrapreso una discesa che l’ha riportato sui livelli dell’agosto 2017, prima cioè del picco record del dicembre 2017, quando sfio

Banche: meno accantonamenti sui crediti alle Pmi fino a 2,5 milioni

05/12/2018

È stato finalmente approvato dal Parlamento e dal Consiglio un ambizioso pacchetto bancario che deve contribuire a ridurre i rischi nei bilanci creditizi a dieci anni dallo scoppio della crisi finanziaria nel 2008. Il negoziato è stato lungo e complesso, mettendo in luce profonde divisioni tra gli interessi nazionali. Sempre oggi i ministri delle Finanze hanno anche approvato un piano d'azione contro il riciclaggio del denaro sporco, sulla scia di alcuni scandali bancari.

Prestiti tra privati oltre le stime: piacciono alle pmi

03/12/2018

Il peer to peer lending è la via maestra del prestito nel mondo. Il prestito erogato da privati ad altri privati, tramite piattaforme web, cresce in America e in Europa anno dopo anno, dove il tasso di «interesse» diventa sempre più alto tra i creditori per la rapidità dell'erogazione, la velocità del disbrigo-pratiche e la ferrea sicurezza garantite dalle clausole contrattuali.

Regioni all’attacco sul recupero ticket

03/12/2018

Chi sbaglia paga, anche se l’errore è involontario. Nella Babele regionale dei ticket sanitari – per ricetta, per prestazione e pronto soccorso – il pianeta esenzioni non fa eccezione. Nemmeno, ovviamente, sulle modalità di recupero delle somme dovute e non versate dai cittadini, che si tratti di dolo o di semplice distrazione. Le Regioni, quindi si muovono, a partire dall’annunciata sanatoria della Lombardia.

L’Orso non dà tregua al Bitcoin: la criptovaluta collassa sotto i 4.000 $

03/12/2018

Poco prima dell’ultimo Natale (18 dicembre 2017) il Bitcoin toccava i suoi massimi in area 19.000 dollari nelle principali piattaforme (in alcune più periferiche la quotazione ha toccato anche quota 20.000). Adesso invece la criptovaluta più scambiata e chiacchierata al mondo tratta sotto i 4.000 dollari.


Illimity compra altri Npl per 206 mln da UniCredit

30/11/2018

Continuano le acquisizioni Npl da parte di Illimity, la banca controllata da Spaxs, oggi Banca interprovinciale, il cui portafoglio complessivo di crediti ha raggiunto circa un miliardo di euro di valore nominale lordo.

Unicredit cede un portafoglio di npl ipotecari

30/11/2018

Unicredit cede un portafoglio di npl ipotecari. L'istituto guidato dall'ad, Jean Pierre Mustier, ha siglato un accordo con una società affiliata di Fortress per la cessione pro-soluto di un portafoglio di crediti in sofferenza derivanti da contratti di credito ipotecario verso clientela del segmento pmi italiane.

Decreti ingiuntivi, il giudice non servirà più: l'avvocato del creditore emanerà il provvedimento

29/11/2018

In pratica, si tratta di saltare un passaggio. A giudizio di Andrea Ostellari si traduce in un risparmio di soldi e, soprattutto, di almeno tre mesi di tempo, per chi si trova ad essere creditore, per esempio per un lavoro svolto e mai pagato. Il senatore della Lega, che è anche presidente della commissione Giustizia di palazzo Madama, ha infatti presentato un disegno di legge per rendere più rapido il decreto di ingiunzione.

Npl, in arrivo sconto Ue sulle maxi cessioni

29/11/2018

Per le banche italiane potrebbe rivelarsi una novità di grande impatto. Nelle pieghe del cosiddetto “pacchetto bancario” in via di definizione a Bruxelles – che comprende le nuove direttive e regolamenti sui requisiti prudenziali, le cosiddette Crd e Crr – è stato inserito un emendamento (all’articolo 500 Crr) che alleggerisce il peso delle maxi-cessioni di crediti deteriorati sul patrimonio delle banche.

Oggi Cda cruciale del BancoBpm su Npl e credito al consumo

29/11/2018

l cda di Banco Bpm si riunisce oggi per definire la cornice dell'operazione di cessione del portafoglio di Npl, anche se non appare scontata la concessione di un'esclusiva ma resta in campo l'opzione di proseguire con due delle tre cordate in lizza.


Banco Bpm, corsa DoBank-Fonspa per circa 8 miliardi

29/11/2018

Corsa a due per i crediti deteriorati del Banco Bpm. Secondo quanto appreso da Milanofinanza.it, il consiglio di amministrazione della banca nella seduta di oggi avrebbe scelto di procedere nella trattativa con due delle tre cordate in corsa.

In Ohio si potranno pagare le tasse in bitcoin

28/11/2018

Criptovalute, via libera ai primi riconoscimenti. In Ohio si potranno pagare le tasse in bitcoin. Secondo quando riporta, infatti, il quotidiano finanziario internazionale «Wall Street Journal», a partire da questa settimana, lo Stato federato degli Stai uniti inizierà ad accettare pagamenti in monete virtuali per ventitré tipi di tasse aziendali.

Bruxelles: sofferenze bancarie in forte calo, ora intesa sul pacchetto Ue

28/11/2018

La Commissione europea ha annunciato oggi una netta riduzione delle sofferenze bancarie in Europa, sulla scia degli sforzi effettuati a livello nazionale. La media dei crediti in sofferenza rispetto al totale dei prestiti è calata al 3,4%, tornando pressoché ai livelli pre-crisi.

Istat, in calo la fiducia di famiglie e imprese

27/11/2018

Non si respira aria di ottimismo tra le famiglie e le imprese italiane. Se lo spread in rialzo ha innescato timori sul fronte dei consumatori, le mancanza di incentivi per investimenti frena gli imprenditori.

La grande fuga da Bitcoin & C.

27/11/2018

Il crollo del bitcoin non sembra arrestarsi, con la criptovaluta che ha perso oltre un terzo del proprio valore in poco più di una settimana ed è scesa nelle scorse ore sotto la quota anche psicologica dei 4.000 dollari.




Lautenschlaeger (Bce), banche Italia più solide.

26/11/2018

Le banche italiane sono diventate più solide anche se, come altrove, resta lunga la strada per ridurre i crediti deteriorati. E' l'opinione di Sabine Lautenschlaeger, membro del comitato esecutivo della Banca centrale europea e vicepresidente del Ssm, organo di vigilanza bancaria dell'istituto.




Npl, al via il rush finale per le nuove regole sul credito

19/11/2018

La partita europea sulla revisione delle nuove regole bancarie è al rush finale. Domani, a Bruxelles, è prevista la presentazione della bozza di rapporto del Parlamento europeo sul trattamento prudenziale dei nuovi crediti deteriorati: relatore del provvedimento è l’italiano Roberto Gualtieri, che ha curato in prima persona il dossier, accanto all'olandese Esther De Lange.


Pagamenti, il ritardo resta alto. Ma il fintech aiuta

15/11/2018

Si allungano i tempi d'incasso delle fatture, si abbassa quindi la liquidità delle aziende che, a loro volta, tendono a ritardare ulteriormente i pagamenti, aumentando il rischio di credito commerciale e innescando un effetto domino che porta, ancora una volta, l'Italia in coda alla classifica europea.

Carige conclude la cessione del portafoglio Utp da 366 mln a Bain Capital. In corso la cartolarizzazione da un mld con Gacs

15/11/2018

Carige, in occasione della presentazione ieri dei risultati consolidati dei nove mesi 2018 e delle misure di patrimonializzazione del gruppo, ha comunicato che lo scorso 9 novembre la banca ha firmato il closing per la cessione di un portafoglio di posizioni UTP per 366 milioni di valore lordo, mentre è in corso di esecuzione la cartolarizzazione assistita da GACS su posizioni in sofferenza fino a un miliardo.

IFIS NPL, due nuovi acquisti di portafogli per 454 milioni di valore nominale

14/11/2018

Banca IFIS continua nell’attività di acquisto di crediti NPL, con l’obiettivo di trasformare i debitori non paganti in ri-performanti. Dopo un primo semestre nel quale, con disciplina, la Banca ha sospeso gli acquisti e un terzo trimestre nel quale si è aggiudicata otto portafogli per 1.834 milioni, il quarto trimestre si è aperto finalizzando due acquisti di portafogli per un valore nominale complessivo di 454 milioni di euro.



Ubi Banca: Massiah, ricevute 10 offerte per Npl in vendita

12/11/2018

Ubi Banca ha ricevuto 10 offerte per il portafoglio di Npl in vendita, la cui cessione e' prevista entro fine 2018 o al massimo l'inizio del 2019. Lo ha annunciato il consigliere delegato Victor Massiah nel corso della conference call sulla trimestrale.

Fisco, Cgia: "Gli italiani pagano 600 euro di tasse in più rispetto agli altri Paesi europei"

12/11/2018

Se nel 2017 avessimo avuto la stessa pressione fiscale della media Ue, ogni italiano (neonati e ultracentenari compresi) avrebbe risparmiato 598 euro. Lo rileva la Cgia che ha messo a confronto la pressione fiscale registrata nel 2017 nei principali Paesi europei e, poi, ha calcolato il differenziale di tassazione pro capite esistente tra noi e i cittadini dei principali paesi dell'Unione.

Bper, in dismissione altri 2 miliardi di sofferenze

12/11/2018

Bper aumenta la redditività e prosegue nel percorso di pulizia del bilancio, annunciando altre cessione per 2 miliardi, e portando così a 5 miliardi il totale di deteriorati fuori dal perimetro entro il 2019.

Bper, cartolarizzato portafoglio sofferenze 1,9 milardi

08/11/2018

BPER Banca comunica di avere concluso l’operazione di cartolarizzazione di sofferenze “AQUI” in linea con quanto previsto nell’ambito della più ampia azione di derisking e miglioramento dell’ asset quality del Gruppo BPER (“NPE Strategy 2018-2020”).

Banche, altri esami in arrivo Da Bce le nuove soglie di capitale

07/11/2018

Neppure il tempo di tirare il fiato, che per le banche italiane si profila già un nuovo banco di prova. Dopo i risultati degli stress test emersi venerdì (in cui gli istituti domestici hanno mostrato una buona tenuta),oggi con Intesa Sanpaolo inizia il lungo round di trimestrali che si concluderà la prossima settimana.

Bancomat gratis sotto i 15 euro e via libera ad acquisti online

07/11/2018

Dal 1° gennaio 2019 il bancomat avrà più poteri. Con la stessa carta (tecnicamente una carta di debito) si potranno effettuare acquisti online (sui siti di commercio elettronico) e pagare i tributi. Il tutto direttamente dal proprio smartphone digitando senza che sia necessario ricordare il numero della carta o una password in particolare. Sarà sufficiente indicare il proprio numero di telefono.

Unicredit vicina a finalizzare cessioni Npl dei progetti Milano e Amalfi

07/11/2018

Unicredit punta a realizzare entro fine mese due importanti operazioni di dismissione di portafogli di non performing loan. Dopo la vendita (con il progetto Torino) di oltre un miliardo di euro di sofferenze a Banca Ifis, ora i due dossier che sono in dirittura d’arrivo sono quelli su un altro pacchetto da 750 milioni di Npl secured (il progetto Milano) e su altri 600 milioni di crediti problematici unsecured (il progetto Amalfi).

Banca Popolare Lazio cede Npl per 120 milioni

05/11/2018

In data 31 ottobre 2018 Banca Popolare del Lazio S.c.p. A. ha ceduto un portafoglio di crediti classificati in sofferenza per complessivi 120,5 milioni di euro alla società veicolo POP NPLs 2018 S.r.l.

Nasce MCE Locam S.p.A._al via la nuova realtà societaria con l’obiettivo di una integrazione operativa basata sulla condivisione delle competenze trasversali ai business di Locam S.p.A. e Mediocredito Europeo S.p.A.

05/11/2018

Mediocredito Europeo S.p.A. (“MCE”) comunica di aver ricevuto da Banca d’Italia, in data 22/10, formale autorizzazione all’operazione di conferimento di un ramo d’azienda da parte di Locam S.p.A. (“Locam”). L’Assemblea Straordinaria dei soci di MCE, pertanto è stata chiamata a deliberare nella stessa data: (i) un aumento del capitale sociale di MCE, da Euro 7.450.000,00 ad Euro 10.960.349, integralmente sottoscritto da Locam; (ii) la variazione della denominazione sociale della Società da “Mediocredito Europeo S.p.A.” in “MCE Locam S.p.A.”.

Risparmio, gli italiani da formiche a cicale in 20 anni

05/11/2018

Nel 1995 il 16% del reddito lordo delle famiglie italiane veniva risparmiato. Ventidue anni dopo, nel 2017, tale percentuale è crollata al 2,4%, secondo i dati raccolti dall’Ocse. Certo, nel frattempo le condizioni economiche sono drasticamente mutate: l’abbassamento del costo del denaro, la creazione della moneta unica e la crisi economica che ha colpito duramente dieci anni fa, hanno contribuito pesantemente a questo mutamento nelle abitudini delle famiglie.


Malta riconosce nuove professionalità per le monete virtuali

02/11/2018

Malta, 1° novembre 2018, data significativa per gli operatori del mercato del blockchain, delle criptovalute ovvero dei virtual asset e dei servizi finanziari digitali in genere. Sono infatti entrate in vigore le tre leggi di regolamentazione del mercato digitale approvate dal Parlamento maltese proprio mentre si tiene il Malta blockchain summit, uno dei più importanti congressi mondiali del settore in cui sono presenti più di 5mila operatori e delegati da ogni parte del mondo accolti dall’umanoide Sophia,prima intelligenza artificiale ad avere una cittadinanza (saudita).

Stress test di Eba e Bce in arrivo Promosse le banche italiane

02/11/2018

Le banche italiane superano il banco di prova degli stress test 2018. A quanto risulta a Il Sole 24Ore, Intesa Sanpaolo, UniCredit, Ubi e BancoBpm – le uniche quattro grandi banche italiane sottoposte all’esame congiunto Eba-Bce, i cui risultati saranno resi noti al mercato questa sera alle 18 – hanno registrato esiti positivi. I quattro istituti hanno riportato indici patrimoniali (Cet 1 ratio) superiori all’asticella “minima” del 5,5% nello scenario macroeconomico avverso, ritenuto più problematico, e ampi margini di sicurezza nello scenario di base.

Esecuzioni immobiliari sveltite

02/11/2018

Per le esecuzioni immobiliari nazionali 40 giorni in meno rispetto al 2016 mentre aumenta il numero di fascicoli chiusi (+11,38% nel 2017 rispetto all’anno precedente).

Il Gruppo Cassa Ravenna cede un portafoglio di crediti

02/11/2018

Il 31 ottobre 2018 le banche del Gruppo La Cassa di Ravenna: La Cassa di Ravenna Spa, Banca di Imola S.p.A. e Banco di Lucca e del Tirreno S.p.A. hanno ceduto tre portafogli di crediti classificati in sofferenza, rispettivamente di 35,5, 19,5 e 3,8 milioni di euro, per un ammontare complessivo di 58,8 milioni di euro, alla società veicolo POP NPLs 2018 S.r.l.. L’operazione rientra in un’operazione di cartolarizzazione di crediti in sofferenza a cui partecipano altri quattordici istituti di credito.

Fintech e factoring: un incontro non uno scontro

30/10/2018

Non competizione ma integrazione. È questo il rapporto che lega il factoring al fintech. I cambiamenti tecnologici che stanno spingendo il settore bancario (sebbene ritenuto uno dei più tradizionali e meno innovativi) a ripensare la propria offerta di servizi impattano, infatti, anche sul factoring. In che modo? In questo preciso ambito, il cosiddetto fintech, termine quanto mai attuale, usato per descrivere diversi modelli di business innovativi la cui offerta di prodotti o servizi finanziari si basa su processi automatizzati via web, si esprime attraverso piattaforme digitali a supporto della cessione del credito commerciale.


Parte il processo Charlot. In vendita 140 milioni di Npl di CheBanca! (Mediobanca)

25/10/2018

Parte il processo Charlot lanciato da CheBanca! del gruppo Mediobanca. Riguarderà, secondo indiscrezioni, la vendita di un portafoglio di 140 milioni dieuro (come valore lordo) di sofferenze maturate su mutui ipotecari residenziali di origine privata. Il processo, appena partito, potrebbe concludersi entro la fine dell’anno se le offerte che giungeranno saranno ritenute soddisfacenti.


Credito, il factoring allarga la platea sull’onda del fintech

23/10/2018

Ci sono gli operatori più tradizionali, attivi nell’anticipo delle fatture, ma con piattaforme digitali che riducono tempi e costi dell’operazione – Borsa del credito, Credimi e Workinvoice tra gli atri – e chi, come Fifty Finance Beyond e FinDynamic, è più mirato sul finanziamento della supply chain e sul dynamic discounting.

Banca Generali verso l’acquisizione di Nextam Partners

23/10/2018

Banca Generali punta su Nextam Partners e annuncia un’offerta vincolante per rilevare l’intero capitale della società. Offerta accettata da parte degli azionisti della boutique finanziaria attiva dal 2001 nell’asset e wealth management oltre che nell’advisory per la clientela private e istituzionale in Italia. L'operazione si inserisce nella strategia di crescita avviato da Banca Generali nel private banking, al fine di rafforzare la gamma dei servizi offerti e le proprie competenze distintive nell’asset management e nell’advisory.


9 mesi da record per le vendite Npl in Europa

18/10/2018

Il 2018 è stato sino ad ora un anno da record per il mercato dei non-performing loans (Npl) in Europa. Secondo i dati raccolti da Debtwire Abs, nei primi tre trimestri di quest'anno sono state registrate vendite di Npl per quasi 125 miliardi di euro e altre operazioni per ulteriori 60 miliardi circa sono in fase di definizione.


Per le banche italiane un novembre nero di stress test e conti

16/10/2018

Dopo un’estate a dir poco calda, l’autunno delle banche italiane si sta rivelando, se possibile, incandescente. Colpa di un quadro politico che sta facendo salire il “termometro” del rischio Italia, come segnala l'ampliamento dello spread tra BTp e Bund. E il guaio ulteriore è che in prospettiva la road map sembra lasciare pochi spazi per prendere ossigeno e stemperare la tensione

Nel III trimestre 2018 diminuiscono le richieste di valutazione e rivalutazione dei crediti presentate dalle imprese italiane:

16/10/2018

Le rilevazioni del III trimestre 2018 elaborate da CRIF relativamente al numero di richieste di valutazione e rivalutazione dei crediti presentate dalle imprese italiane hanno evidenziato un leggero rallentamento (-1,2%) rispetto allo stesso periodo del 2017, cui si accompagna però una leggera crescita dell’importo medio richiesto, che si è attestato a 72.899 Euro.

Rottamazione ter: stop a sanzioni e interessi, pagamenti in 5 anni

15/10/2018

Con la pace fiscale arriva anche la rottamazione ter delle cartelle Equitalia: saranno spazzate via le sanzioni e gli interessi, dilazionando in 20 rate trimestrali, cioè in 5 anni, il pagamento (questa terza edizione della rottamazione sarà quindi più vantaggiosa rispetto ai due anni concessi nelle due edizioni precedenti).

Grandi manovre nel settore del fintech italiano fra acquisizioni e Ipo

15/10/2018

Grandi manovre sul fintech italiano. Tanti i dossier sul tavolo pronti a partire. L’ultimo, ancora sconosciuto al mercato, è quello che sta studiando il gruppo Iccrea, che riunisce 142 Bcc italiane, volto alla societarizzazione della divisione monetica con successiva ricerca di un partner.


Npl, Hoist Finance rileva gruppo Maran

11/10/2018

La società di gestione dei crediti Hoist Finance, attraverso la controllata italiana, ha siglato un accordo per acquisire il gruppo Maran di Spoleto, società attiva nel settore del recupero crediti per conto terzi, che si trova in concordato preventivo da inizio anno.


Settembre positivo per le richieste di prestiti da parte delle famiglie (+9,5%)

09/10/2018

Nel mese di settembre il numero di interrogazioni registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF relativamente alle richieste di prestiti da parte degli italiani (nell’aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati) ha fatto segnare un brillante +9,5% rispetto al corrispondente mese del 2017.


BancoBpm vende Agos Ducato e ridisegna il credito al consumo

09/10/2018

Il gruppo bancario BancoBpm studia la ridefinizione del perimetro del credito al consumo. Proprio in questi giorni sono infatti in corso discussioni per assegnare un incarico a un advisor, mandato finalizzato a razionalizzare la struttura del gruppo in questo ambito di attività.

Mutui e surroghe: a settembre crescono sia il numero delle richieste (+5,8%) sia l'importo medio (+3,1%

04/10/2018

Le interrogazioni registrate nel mese di settembre sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF relative alle richieste di nuovi mutui e surroghe da parte delle famiglie italiane (vere e proprie istruttorie formali, non semplici richieste di informazioni o preventivi online), confermano il trend in ripresa, facendo segnare un +5,8% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Abi, banche superano test blockchain

03/10/2018

Il gruppo di 14 banche italiane che lavora su una blockchain ha superato la prima fase di verifica tecnica delle procedure e ora si procede coi test nel campo reale.

Guber Banca debutta nel mercato dei conti di deposito on line

02/10/2018

Guber Banca lancia Deposito102, conto di deposito online vincolato a medio-lungo termine, destinato ai risparmiatori privati italiani. Con Deposito102 Guber avvia la sua operatività come banca dopo aver ottenuto da BCE la licenza bancaria nel mese di marzo.

Banco Bpm, offerte su Npl attese entro metà novembre

01/10/2018

Le offerte per il portafoglio di non performing loans (Npl) di Banco Bpm in vendita ed eventualmente anche quelle per la piattaforma di gestione sono attese entro la metà di novembre. E' quanto ha appreso l'agenzia Mf-DowJones da una fonte vicina al dossier a margine dell'Npl Meeting 2018 organizzato oggi da Banca Ifis . Le offerte sulla piattaforma di gestione sono attese nel caso in cui l'operazione sui crediti deteriorati dovesse andare verso la parte alta della forchetta, che parte da 3,5 miliardi di euro per arrivare a 9,5 miliardi.


Unicredit cede in Bulgaria Npl per 249 milioni di euro

01/10/2018

Unicredit, attraverso la sua sussidiaria Unicredit Bulbank (Bulgaria), ha concluso un accordo con Dca, società del gruppo B2Holding, per la cessione pro-soluto di un portafoglio di crediti garantiti/chirografari in sofferenza derivanti da contratti di credito concessi dalla sussidiaria Unicredit Bulbank a clienti appartenenti ai segmenti privati, Pmi e imprese.


Passera compra npl per 263 mln

28/09/2018

La banca controllata dalla Spaxs di Corrado Passera, la futura Illimity, oggi Banca Interprovinciale, ha perfezionato l’acquisto di un portafoglio di crediti non-performing del valore nominale di 263 milioni (gross book value).

Moody's, chi punta solo sui robo-advisor non ha futuro

25/09/2018

Le nuove società che puntano solo sui robo-advisor non hanno futuro. Sembra un paradosso, ma questa è la conclusione a cui arriva uno studio su Fintech e Wealth management globale curato da Moody's investor service.

IFIS NPL, finalizzati tre nuovi deals a settembre per 1,26 miliardi di euro

24/09/2018

IFIS NPL ha acquistato, nel corso mese di settembre, da UniCredit, dal Gruppo Deutsche Bank e da una delle principali società di credito al consumo italiane tre portafogli di crediti deteriorati per un totale di 1,26 miliardi di euro (valore nominale) corrispondenti a oltre 70.700 posizioni. Si tratta di crediti acquistati sul mercato primario italiano

Illimity, primo acquisto di Npl per 155 milioni

21/09/2018

Primo acquisto di non performing loan per la banca lanciata dall’ex ministro Corrado Passera. Spaxs ha acquistato (tramite la banca controllata, la futura Illimity, oggi l’emiliana Banca Interprovinciale) un portafoglio di crediti non-performing del valore nominale di 155 milioni di euro. Il portafoglio è stato acquisito da Cassa di Risparmio di Volterra ed è composto prevalentemente da posizioni corporate garantite principalmente da asset commerciali e industriali, con un valore medio per posizione pari a 250mila euro.

Axactor Group completa la sua prima cartolarizzazione italiana

20/09/2018

Il Gruppo Axactor, ha condotto la sua prima cartolarizzazione di crediti in sofferenza in Italia attraverso la società veicolo Axactor Capital Italy srl, che si è resa (e si renderà) cessionaria di vari portafogli di crediti Npls acquistabili su base revolving.

Al debutto in Italia Google Pay, l’app per i pagamenti che sfida Apple

20/09/2018

Mai più senza Google. D’ora in avanti banche e operatori del credito per quanto riguarda i sistemi di pagamento dovranno confrontarsi con il big tech più noto al mondo. Da ieri con Google Pay il colosso americano ha messo il suo piede (è già operativo in 24 Paesi) nel mondo della finanza e dei risparmi anche in Italia. Nelle intenzioni di Google non c’è quella di sostituirsi al mondo bancario (almeno per ora) ma solo di dare più servizi ai clienti e la strada che ha scelto è quella di stringere partnership con primari gruppi.

Le sofferenze scendono a 40,1 miliardi

19/09/2018

Nuovo calo delle sofferenze bancarie nette a luglio, che si dimezzano dal picco toccato nella crisi a fine 2015. Secondo il rapporto mensile dell’Abi sono scese a 40,1 miliardi di euro, in riduzione di oltre 2,6 miliardi rispetto ai 42,8 miliardi del mese precedente. L’associazione nota come rispetto al livello massimo raggiunto a novembre 2015 (88,8 miliardi), la riduzione è di 48,7 miliardi (-54,8%). Il rapporto sofferenze nette su impieghi totali si è ridotto al 2,32% a luglio 2018 (era 4,89% a fine 2016).


Al via la joint venture Ibl Banca-Europa Factor per comprare Npl. Ok di Bankitalia all’iscrizione all’albo unico

14/09/2018

Ibl Banca, società leader in Italia nella cessione del quinto, debutta sul mercato degli Npl. E’ infatti appena arrivata l’autorizzazione di Banca d’Italia all’iscrizione all’albo delle società finanziarie (ex articolo 106 del Testo Unico Bancario) di Credit Factor spa, la nuova joint venture al 50% con Europa Factor, destinata all’acquisto e alla cessione di portafogli di Npl originati nel settore bancario e costituita nel marzo di quest’anno.


Il Tar dà torto ad Hdi

13/09/2018

Il Tar del Lazio ha confermato la multa da 850 mila euro inflitta nel maggio 2016 dall'Antitrust ad Hdi Assicurazioni per pratica commerciale scorretta nell'ambito di un'attività di recupero crediti. In occasione di quello stesso provvedimento, l'Agcm aveva sanzionato anche UnipolSai e Uniqa, per un totale di oltre tre milioni di euro. Il tribunale amministrativo ha respinto un ricorso proposto da Hdi Assicurazioni.


Acquisti superiori a 3 mila , via libera all’uso dei bitcoin

13/09/2018

Possibile, anche in Italia, fare acquisti in bitcoin per somme superiori a 3 mila euro senza il rischio di inciampare nelle norme antiriciclaggio. In questa primavera-estate si è assistito a un maldestro tentativo di applicazione delle regole fiscali, studiate per le valute tradizionali e applicate a un mondo virtuale solo apparentemente simile alle monete tradizionali.


In arrivo la cartolarizzazione con Gacs da 1,7 mld euro di Npl delle popolari. Ma già si studia la prossima

13/09/2018

E’ in dirittura di arrivo l’operazione di cartolarizzazione multigacs/multioriginator per la cessione di un portafoglio complessivo di Npl per circa 1,7 miliardi di euro (73,4% secured e 26,6% unsecured) originati da 14 banche popolari socie della Luigi Luzzatti spa, la società nata a fine 2017 sotto l’ombrello di Assopopolari e battezzata così in onore del fondatore del sistema del credito cooperativo in Italia e presieduta dal presidente della Banca Popolare Pugliese, Vito Primiceri.

Ad Agosto non si arresta la crescita delle richieste di mutui e prestiti da parte delle famiglie (rispettivamente +4,6% e +9,3%).

12/09/2018

Il mese di agosto non ha frenato la ritrovata propensione degli italiani a rivolgersi agli istituti di credito per finanziare i propri acquisti e gli investimenti sulla casa. Nello specifico, le interrogazioni registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie gestito da CRIF relativamente alle richieste di mutui e surroghe hanno fatto segnare un incremento pari a +4,6% rispetto al corrispondente mese del 2017 mentre quelle relative ai prestiti (nell’aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati) hanno visto una crescita del +9,3%.


Stress test, gli ultimi dati in Bce: le banche si allineano ai «diktat»

04/09/2018

Per le banche europee impegnate negli stress test sta suonando la campanella dell’ultimo giro. Domani, a quanto risulta a Il Sole 24 Ore, scadono infatti i termini per l’invio finale alla Banca centrale europea delle simulazioni che mettono alla prova la tenuta dei bilanci bancari in due scenari, uno normale e uno avverso, nel triennio al 2018-2020.


Fintech e innovazione, Bankitalia: le banche non siano attendiste

26/07/2018

La diffusione delle tecnologie digitali nei servizi bancari e finanziari (Fintech) impone alle autorità di Vigilanza di trovare un compromesso tra i rischi e i benefici che s’imporranno in termini di stabilità finanziaria, prudente gestione delle aziende di credito e tutela dei risparmiatori.

Bitcoin torna di “moda”: +25% in un mese

26/07/2018

Il Bitcoin rivede quota 8.000 dollari chiudendo l’ultima giornata poco sotto 7.800. In 24 ore la criptovaluta più scambiata e capitalizzata (132 miliardi) in circolazione (ne esistono 1.664 esemplari) ha guadagnato il 3%...



Sofferenze nette sotto quota 50 miliardi

19/07/2018

Le sofferenze bancarie nette a fine maggio sono scese sotto la soglia dei 50 miliardi, fermandosi a 49,3 miliardi. Il dato viene confermato dal bollettino mensile dell’Abi, dal quale emerge come la contrazione rispetto allo stesso periodo del 2017 è pari al 35,6% (allora le sofferenze nette erano pari a 88,8 miliardi)...

Il gruppo Mps ottiene la Gacs sulla tranche senior della cartolarizzazione Npl

19/07/2018

Banca Monte dei Paschi di Siena ha ricevuto comunicazione in data odierna, da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF), dell’avvenuta concessione - con proprio decreto del 28 giugno 2018, registrato dalla Corte dei Conti in data 10 luglio 2018 e dall’Ufficio Centrale del bilancio del MEF in data 13 luglio 2018 - della garanzia dello Stato (GACS) sulla tranche senior della cartolarizzazione NPL, il cui nominale è pari a 2.918 milioni* di euro...

Npl, BancoBpm decide entro il 3 agosto

19/07/2018

Sarà una gara a due, o al massimo tre soggetti, quella per gli Npl (e, forse, la piattaforma) di BancoBpm. Ieri, come riportato da Radiocor, c’è stato un primo passaggio in cda per le offerte presentate dalle cordate interessate ai crediti di BancoBpm...

BancoBpm stringe sull’asta

12/07/2018

Sarebbero almeno sette le offerte arrivate sul tavolo del BancoBpm per la valorizzazione di un maxi-pacchetto di Npl e per la vendita della maggioranza della piattaforma di gestione degli stessi crediti.

Iccrea Banca ha perfezionato la cartolarizzazione di 1 miliardo di NPL con richiesta di garanzia GACS. 21 BCC coinvolte insieme a 2 Banche del Gruppo Iccrea

12/07/2018

Iccrea Banca ha concluso con successo l’operazione di cartolarizzazione di crediti non performing (NPL) per un gross book value (GBV) di circa € 1 miliardo. L’operazione rientra nell’ambito delle attività avviate nel contesto del Gruppo bancario Cooperativo di Iccrea, di prossima costituzione, mirate al rafforzamento della situazione economico-patrimoniale delle BCC per rilanciare la crescita e lo sviluppo delle economie e dei territori sui quali tali Banche operano.

Sui vecchi Npl linea soft della Bce: ogni banca avrà il proprio target

12/07/2018

«Aspettative di vigilanza a livello di singola banca»: così la Banca centrale europea ha stabilito ieri come verranno fronteggiate in futuro le consistenze dei crediti deteriorati per ridurre lo stock dei non-performing loans nell’area dell’euro. L’approccio resta dunque confermato caso per caso: assente il riferimento ai target quantitativi del 5% e del 2,5% tra crediti deteriorati lordi e netti sugli impieghi, così come era emerso nella bozza discussa nell’ultimo Eurogruppo su proposta di Francia e Germania.

Dopo il credito per le banche la nuova sfida è nella raccolta

11/07/2018

Si gioca sul costo della raccolta, una delle partite più delicate per le banche italiane (e per l’economia italiana nel suo complesso). Perché alla luce di uno spread oramai stabilmente oltre i 100 punti base sopra i livelli visti nella prima metà di maggio, per gli istituti domestici diventa sempre più salato raccogliere denaro fresco da impiegare in nuovi prestiti a famiglie e imprese. Soggetti che, di riflesso, rischiano di pagare con le proprie tasche il maggior costo dell’approvvigionamento di credito.

A Guber, Varde e Barclays 1,4 miliardi di Npl dalle Bcc

06/07/2018

Maxi cessione di crediti in sofferenza per una cinquantina di Bcc che in gran parte aderiranno al gruppo bancario che sta formando la trentita Cassa Centrale Banca. Le bcc coinvolte cedono un portafoglio di sofferenze con un valore lordo di libro di 1.397 milioni.

BancoBpm, sette gruppi in gara per la maxi-asta sugli Npl

05/07/2018

Sette consorzi in corsa per il maxi-pacchetto di sofferenze e la piattaforma di gestione del BancoBpm. Grandi manovre in corso, tra i grandi investitori esteri e italiani, per la transazione che starebbe mettendo in cantiere l’istituto e che potrebbe entrare nel vivo, con la scelta della strada da percorrere per l’istituto guidato da Giuseppe Castagna, proprio in piena estate: le offerte sarebbero previste il 10 luglio, quindi la prossima settimana. A quel punto il BancoBpm dovrebbe prendersi due-tre settimane di tempo per una scrematura e scegliere quindi due contendenti finali.

Iccrea, via alla gacs da 1 miliardo

05/07/2018

In attesa che il governo sciolga da un lato il nodo del rinnovo delle gacs e dall’altro quello della riforma del credito cooperativo, Iccrea lancia la prima cartolarizzazione garantita di non performing loans con il meccanismo della multiorigination...


La blockchain entra nei processi bancari: una piattaforma europea per la trade finance

05/07/2018

Negli ultimi cinque giorni dieci società di diversi paesi hanno perfezionato sette distinte transazioni commerciali che hanno coinvolto quattro banche. Il tutto via blockchain e con l’utilizzo di smart contract, permettendo così un livello di sicurezza, trasparenza e automazione che solo la tecnologia alla base di Bitcoin riesce a garantire.


I 450 milioni di incagli di Cariparma finiscono a Bain Capital

27/06/2018

Arriva a conclusione la vendita di circa 450 milioni di Utp, in parte garantiti da immobili, da parte di Cariparma del gruppo Credit Agricole. Sarebbe infatti ormai vicino a vincere la proceduta di dismissione, secondo i rumors, il fondo statunitense Bain Capital Credit. All’asta (progetto Valery) hanno partecipato alcuni dei maggiori operatori del settore, anche specializzati in Utp (unlikely to pay). Alla fase delle offerte vincolanti era stata già fatta una ampia scrematura delle proposte


Banco Desio cartolarizza i crediti

26/06/2018

Banco di Desio ha completato la cartolarizzazione finalizzata al deconsolidamento di crediti per un valore nominale di un miliardo di euro erogati in favore della clientela, mediante l’emissione, da parte della società veicolo 2Worlds, di alcune classi di titoli Abs (Asset backed securities).

Banche, un aiuto dall’Europa: meno cari mutui e prestiti

26/06/2018

I mutui residenziali e i prestiti alle Pmi in futuro potrebbero rivelarsi un po’ meno costosi di quanto avvenuto fino ad oggi. Così come i finanziamenti legati alla cessione del quinto. E nel contempo, per le banche italiane, potrebbe diventare molto più agevole fare cessioni di crediti deteriorati e allinearsi così alle richieste della Vigilanza, senza impattare troppo sul capitale di vigilanza. C’è, per una volta tanto, qualche buona notizia per banche, imprese e famiglie italiane, nella proposta di riforma del pacchetto bancario approvata in settimana dal Parlamento europeo.

Cerved e La Scala annunciano la firma di un accordo relativo alla partnership per la gestione giudiziale e stragiudiziale dei crediti di origine bancaria

25/06/2018

Cerved Group S.p.A. (MTA: CERV) - primario operatore in Italia nell’analisi del rischio di credito e nel credit management - attraverso la controllata indiretta Cerved Legal Services Srl (“Cerved”) - e La Scala Società tra Avvocati (“La Scala”) - leader nei servizi di recupero crediti giudiziale con quasi 30 anni di esperienza – hanno siglato un’intesa per una partnership nel mercato dei servizi di gestione e recupero dei crediti di origine bancaria.


Banche, la Bce lavora a un compromesso sulle sofferenze

20/06/2018

La vigilanza della Banca centrale europea sta cercando una strategia più accomodante per spingere le banche europee ad affrontare la questione dei non performing loans (Npl), dopo che la precedente proposta ha incontrato una forte opposizione, secondo quanto hanno riferito oggi due fonti all'agenzia Reuters.


BancoBpm, ora spunta l’ipotesi della maxi-vendita di sofferenze

19/06/2018

BancoBpm accelera sull’attività di smaltimento della propria mole di non performing loan e sulla cessione della propria piattaforma. Sulla scia di quanto fatto da IntesaSanpaolo con Intrum Iustitia e anche da Unicredit, la banca guidata da Giuseppe Castagna starebbe finalizzando il percorso di un processo similare. Le informazioni sul processo (denominato Project Ace) sarebbero stata inviate a diversi operatori del settore e investitori: prevederebbe, secondo i rumors, diverse opzioni allo studio.

Zagrebacka banka vende un portafoglio di crediti non performing a B2 KAPITAL

19/06/2018

UniCredit informa di aver firmato un accordo con B2 Kapital, parte del Gruppo Novergese B2 Holding ASA, per la cessione pro soluto di un portafoglio di esposizioni deteriorate derivanti da contratti di credito concessi dalla sussidiaria Zagrebacka banka a clienti appartenenti al segmento imprese e privati.

Stress test, i primi esiti Bce Doppio fronte Npl-derivati

19/06/2018

Gli stress test bancari entrano nel vivo. Dopo uno slittamento di qualche mese legato all’introduzione dell’Ifrs9, a fine maggio le banche europee hanno inviato alla Bce le prime simulazioni che gli scenari disegnati dall’Eba generano su redditività, capitale e liquidità.


Le banche riducono i grandi rischi. In crescita l’erogazione di credito

14/06/2018

L’attività di credito è proseguita in aprile con una crescita di prestiti e depositi coerente con il ciclo (i maggiori previsori indicano anche per il secondo trimestre un Pil in aumento attorno allo 0,3% nonostante i segnali di rallentamento) mentre le banche proseguivano lungo il sentiero della riduzione delle esposizioni a rischio come i crediti deteriorati e l’ammontare dei titoli di debito pubblico in portafoglio.

Creval, finalizzata l’operazione di cessione (c.d. “Project Aragorn”) – tramite cartolarizzazione e garanzia “Gacs” sulla tranche senior- di un portafoglio di crediti in sofferenza per un gross book value (GBV) pari a circa 1,6 miliardi di euro

14/06/2018

In linea con gli obiettivi definiti Piano Industriale 2018-2020 in tema di de-risking e miglioramento dell’asset quality, Credito Valtellinese (“Creval” e, unitamente a Credito Siciliano, gli “Originator”) annuncia di aver perfezionato una cartolarizzazione di un portafoglio di crediti in sofferenza per un Gross Book Value (“GBV”) alla data di cut off (31.12.2017) pari a circa 1,6 miliardi di Euro (c.d. “Project Aragorn”)...


I 30 miliardi di sofferenze appesi alla proroga delle Gacs

13/06/2018

È un mercato in fiduciosa attesa, quello delle cartolarizzazioni di Npl bancari. Perchè sono diverse le emissioni in rampa di lancio che attendono (da Roma come da Bruxelles) la notizia dell’effettiva proroga delle Gacs, le garanzie statali sulle tranche senior delle cartolarizzazioni dei non performing loans.

Le sofferenze rallentano: aprile segna -10,7%

13/06/2018

Prosegue il calo delle sofferenze bancarie, che in aprile hanno segnato un -10,7% su base annua dopo il -10,9% di marzo: è quanto emerge dal bollettino di Bankitalia.


I colossi Fintech valutati 77 miliardi $

11/06/2018

Per le startup del fintech il momento d’oro continua. Secondo le rilevazioni di Cb Insights gli investimenti su scala globale operati dai venture capital nel primo trimestre hanno toccato i 5,4 miliardi di dollari, con 323 operazioni documentate; circa la metà dei deal (147 per la precisione) si è perfezionato negli Stati Uniti, con oltre 2,1 miliardi di finanziamenti raccolti


Il leasing immobiliare trova l’accelerata di inizio 2018

06/06/2018

Il settore immobiliare non residenziale per il secondo anno consecutivo segna la crescita contemporanea di tutti e tre i comparti: +6,9% per i negozi, +6,5% per gli uffici, +7,6% per gli immobili industriali. È quanto emerge dal Rapporto OMI 2018, elaborato dall’Agenzia delle Entrate con il supporto di Assilea sui dati dello scorso anno.

Banche italiane, in 14 provano la blockchain

05/06/2018

Un primo gruppo di banche italiane ha avviato la sperimentazione operativa di una blockchain. A breve, dopo una fase di test, la sperimentazione sarà estesa a un più ampio numero di istituti.

Banco Bpm, operazione di cessione (c.d. "project exodus") tramite cartolarizzazione di un portafoglio di crediti in sofferenza per un valore nominale lordo di 5,1 miliardi di euro

01/06/2018

Nel quadro del più ampio programma di de-risking intrapreso dal Gruppo, in data odierna il Consiglio di Amministrazione di Banco BPM S.p.A. ha approvato la cessione di un portafoglio di crediti in sofferenza originati dalle banche del Gruppo il cui valore nominale lordo alla data di cut-off (30 settembre 2017) ammonta ad euro 5,1 miliardi (euro 4,9 miliardi al 31 marzo 2018) al veicolo di cartolarizzazione Red Sea SPV S.r.l.

Bain Capital si prende gli Npl greci

30/05/2018

Arriva il fondo Bain Capital a far tirare un sospiro di sollievo alle banche greche, travolte dal (quasi) crack del paese e ancora schiacciate da una montagna di crediti marci. Ieri Piraeus Bank, la più grande banca della Grecia (e dunque una cartina di tornasole dell’intero paese), si è liberata di una grossa fetta di quella zavorra: ha siglato un accordo con il fondo per cedere 1,45 miliardi di euro di Npl (Non performing loans, prestiti finiti in sofferenza)

Migliora il credito, Pmi poco coinvolte Cresce l’extra-banca

30/05/2018

Il miglioramento generale delle condizioni di finanziamento delle banche stenta a coinvolgere le piccole medie imprese. Contemporaneamente, nella struttura finanziaria delle aziende italiane pesano sempre meno i debiti bancari, anche se la conversione alla finanza alternativa resta un percorso pieno di curve. Queste due osservazioni sono al centro del capitolo sulla finanza d’impresa della relazione annuale di Banca d’Italia.

Banche: Visco, ridotto stock npl ma taglio deve proseguire con decisione

29/05/2018

Negli ultimi anni lo stock del crediti deteriorati detenuto dalle banche si e' ridotto ma questo percorso "deve proseguire con decisione, traendo beneficio dal progressivo sviluppo del mercato secondario, anche grazie ai primi frutti della riforma delle procedure esecutive immobiliari".

Università di Messina, Bommarito e Caracciolo eletti nel CdA

28/05/2018

Il Senato Accademico dell’Università di Messina ha eletto i due componenti esterni in seno al Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo. Si tratta di Sergio Bommarito, amministratore della “FireSpa”, una delle principali aziende italiane nel settore del recupero crediti e di Giuseppe Caracciolo, cardiologo e Corporate medical manager della Fondazione internazionale “Menarini”.

Case, tornano le compravendite ma i prezzi rimangono fermi

25/05/2018

Era da anni che non si vendevano tante case in Italia. Nel 2017 più di mezzo milione di abitazioni ( per l’esattezza 542.480) sono passate di mano, facendo circolare ben 86,6 miliardi di euro, il valore più alto dal 2011. I prezzi, al contrario, sono al palo. Nessun rialzo significativo, ma neanche crolli.

Bcc, Bankitalia non ha poteri sul recesso

25/05/2018

Banca d’Italia vara le disposizioni sugli ultimi aspetti regolamentari della riforma del credito cooperativo. Disposizioni in consultazione dal novembre scorso e che sono state in parte ritarate considerando le osservazioni avanzate dal sistema, singole Bcc ma anche l’associazione di categoria Federcasse. Le regole varate ieri si concentrano su alcuni aspetti specifici.

Banche, ok dell’Ecofin a misure per la riduzione dei rischi nei bilanci

25/05/2018

Dopo 18 mesi di intense trattative, i ministri delle Finanze dell’Unione europea hanno approvato stamani qui a Bruxelles un atteso pacchetto di misure che dovrebbe servire a ridurre i rischi nei bilanci bancari. Sul tavolo, nuovi requisti patrimoniali. In assenza di governo con i pieni poteri a Roma, la delegazione italiana si è astenuta, spiegando che dal suo punto di vista la riduzione dei rischi deve accompagnarsi a una condivisione dei rischi.

Bper, nel nuovo piano più risparmio e meno Npl

23/05/2018

Da una parte, l’attenzione è concentrata sulla messa a terra del piano di smaltimento dei crediti deteriorati. Dall’altra, il focus è rivolto alle questioni riguardanti la crescita del Gruppo, che saranno al centro del piano industriale atteso nella seconda metà di settembre. Un piano che vedrà nel wealth management, nella bancassurance e nel corporate finance i principali motori di crescita


Banca IFIS acquisisce FBS: nasce il primo operatore integrato per gli NPL italiani

15/05/2018

Banca IFIS comunica di aver sottoscritto l’accordo per l’acquisizione del controllo di FBS S.p.A., società fondata da Paolo Strocchi, che opera nel settore degli NPL come operatore specializzato in attività di servicing (master and special services), gestore di portafogli di NPL garantiti e non, consulente in attività di due diligence e investitore autorizzato in operazioni su NPL.


L’inarrestabile sfida del fintech al mondo bancario tradizionale

14/05/2018

Dai sistemi di pagamento all'erogazione del credito. La sfida del fintech al mondo bancario tradizionale è ormai inarrestabile e si spinge sempre più in là. Il mondo dei prestiti a imprese e famiglie avrà presto dei nuovi operatori, altamente tecnologici e concorrenziali dal punto di vista dei costi.

Bitcoin, imponibile condizionato

14/05/2018

Il fisco fa il punto sull’inquadramento legale e tributario delle cripto-monete e ha indicato modalità e termini per dichiarare i redditi prodotti attraverso la compravendita di cripto-valuta e per versare le relative imposte.Da alcuni mesi, infatti, l’argomento sembra essere scottante sia per gli appassionati del trading online, che continuano a investire in bitcoin realizzando (quando il mercato sembra essere più favorevole) plusvalenze potenzialmente imponibili, sia per i tecnici della materia fiscale, i quali cercano di adattare uno strumento deregolamentato agli attuali schemi giuridici, che rischiano, però, di presentare delle falle.

Npl, garanzie statali verso la proroga

11/05/2018

Il governo ha avviato il percorso che dovrebbe portare a una seconda proroga delle Gacs, le garanzie statali sulle tranche senior nelle cartolarizzazioni dei non performing loans.



Bper verso la cessione di 6,4 miliardi di Npl

09/05/2018

La Banca Popolare dell’Emilia Romagna archivia un trimestre da record e prevede la vendita di sofferenze lorde per 3,5-4 miliardi entro il 2020. L’a.d. di Bper, Alessandro Vandelli, accelera sulla crescita della redditività dell’istituto e sul derisking. La banca ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 251 milioni, il miglior trimestre nella storia del gruppo. Nei primi tre mesi del 2017 l’utile era stato di 14,6 milioni.

Creval e Credito Fondiario raggiungono un accordo per la cessione di un portafoglio di crediti non performing per un valore lordo di libro (“GBV”) di 222 milioni di euro prezzo pari al 41% circa del GBV

08/05/2018

Creval e Credito Fondiario annunciano di aver raggiunto un accordo per la cessione a Credito Fondiario di un portafoglio costituito da crediti non performing secured del Gruppo Creval per un valore lordo di libro (“GBV”) di 222 milioni di euro - che comprende finanziamenti di leasing immobiliare per un GBV di oltre 56 milioni di euro- ad un prezzo prossimo al 41% del GBV.

Soddisfatte le condizioni sospensive per l’acquisto della piattaforma di recupero crediti in sofferenza di Banca Monte dei Paschi. Avviate attività prodromiche per perfezionare l’operazione entro la fine di maggio 2018

07/05/2018

Banca Monte dei Paschi di Siena SpA (“BMPS”), Cerved Group SpA (“Cerved”) e Quaestio Holding SA (“Quaestio”) comunicano che sono state soddisfatte le condizioni sospensive per il perfezionamento dell’operazione di acquisto della piattaforma di recupero crediti in sofferenza (“Juliet”) di BMPS da una società costituita ad hoc da Cerved e da Quaestio.


Il piano del privato dopo tre anni «vince» sulla cessione crediti

07/05/2018

In caso di accesso alla procedura di sovraindebitamento, la cessione di crediti futuri (cessione del quinto) avvenuta antecedentemente e la conseguente sottrazione di tali risorse alla disponibilità del debitore ai fini della ristrutturazione del proprio debito, è opponibile alla procedura solo per tre anni dall’omologa del piano del consumatore. Successivamente al triennio la cessione del credito deve cedere il passo all’efficacia conformativa del piano.

Cartelle rottamate a quota 455 mila: la scadenza il prossimo 15 maggio

03/05/2018

Continua il successo della rottamazione delle cartelle esattoriali. Anche la versione bis, quella che consente di saldare con lo sconto le cartelle di Equitalia emesse fino al 30 settembre 2017 (la precedente sanatoria si fermava al 31 dicembre 2016) sta andando bene, secondo le valutazioni dell’Agenzia delle Entrate

Banche, la vigilanza Bce si amplia dagli Npl ai derivati

03/05/2018

I tempi sono maturi per un “girodiboa” della vigilanza bancaria europea. Dopo aver concentrato i suoi primi cinque anni di attività sul rafforzamento dei requisiti patrimoniali prudenziali e sulla riduzione del rischio di credito, in futuro l’attenzione della supervisione del Single Supervisory Mechanism dovrebbe essere “reindirizzata” sui rischi di mercato, tra i quali spicca il potenziale rialzo dei tassi di interesse e della volatilità, il controllo degli strumenti meni liquidi Level 2 Level 3 e la destabilizzazione provocata da Brexit. Il tutto portando avanti il rafforzamento dell’analisi d’impatto delle misure adottate dalla vigilanza europea.


Idea Fondi di credito per ripulire dagli Npl i bilanci delle banche

02/05/2018

Tra le implicazioni negative della crisi finanziaria assume specifico rilievo l’ingente quantitativo di crediti deteriorati, causati soprattutto dalle difficoltà incontrate dagli operatori in un mercato divenuto particolarmente rischioso.Ne è derivato un aggravio alle gestioni bancarie, cui si ricollegano ostacoli di vario genere nell’adozione di strategie volte a evitare perdite patrimoniali.

Bankitalia: migliora qualita' credito banche, flussi nuovi Npl a livelli pre-crisi

02/05/2018

La qualita' del credito bancario continua a migliorare e "i flussi di nuovi prestiti deteriorati sono sui livelli precedenti la crisi finanziaria". Lo indica Bankitalia nel Rapporto sulla stabilita' finanziaria sottolineando come "il peso dei crediti deteriorati nei bilanci degli intermediari e' in forte riduzione, soprattutto per le banche che hanno effettuato ingenti operazioni di cessione" ma "rimane elevato per diversi intermediari".

Antiriciclaggio per criptovalute

24/04/2018

Regole antiriciclaggio estese alle criptovalute. I prestatori di servizio delle valute virtuali sono equiparati alle banche e agli altri intermediari finanziari e dunque dovranno applicare controlli di due diligence e i metodi di adeguata verifica sulla clientela per porre fine al regime di anonimato associato alle valute virtuali...

Bce, nessuna decisione sullo stock di Npl

24/04/2018

Eventuali decisioni della Vigilanza unica sullo stock attuale di Npl non sono ancora state prese. Ma c’è la possibilità che nessuna misura venga adottata su questo fronte, qualora le banche continuassero a lavorare nella giusta direzione. È un messaggio confortante quello fatto filtrare ieri dalla Banca centrale europea, che tramite un portavoce – interpellato da Reuters – ha spiegato che il Single Supervisory Mechanism sta pensando di accantonare le regole pianificate che avrebbero costretto le banche ad accantonare di più a fronte dello stock di crediti deteriorati. Secondo alcune indiscrezioni, una valutazione d’impatto della Bce avrebbe evidenziato rischi per il sistema finanziario.

Nel I trimestre le richieste di prestiti personali (+8,8%) trainano l’intero comparto che torna sui livelli pre-crisi

23/04/2018

Nel I trimestre 2018 il numero di richieste di prestiti da parte degli italiani (nell’aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati) registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF ha fatto segnare un incremento del +2,4% rispetto al corrispondente periodo 2017. Nello specifico, il mese di marzo ha fatto registrare in termini assoluti il numero di richieste più elevato dal 2011 ad oggi.

Fitch,ottimismo su Npl dopo mossa Intesa

23/04/2018

Secondo l'agenzia di valutazione Fitch l'attesa cartolarizzazione del portafoglio npl di Intesa Sanpaolo conferma l'attesa che la pulizia dei crediti deteriorati nel settore bancario italiano vedrà un'accelerazione nel 2018. "Prevediamo che le banche ridurranno gli stock di sofferenze in maniera sostanziale, con ulteriori cessioni, favorite da un rallentamento nella generazione di nuove sofferenze", afferma Fitch in una analisi sul tema.

La svolta alza i prezzi dei crediti deteriorati e rafforza il sistema

18/04/2018

La doppia operazione sui crediti in sofferenza varata ieri da Intesa Sanpaolo (cessione di 10,8 miliardi di Npl e joint venture con la svedese Intrum nel servicing) rappresenta un salto in avanti per la strategia della banca, ma è anche una mossa destinata ad avere conseguenze sull’intero sistema.

Abi: sofferenze in frenata I prestiti salgono del 2,1%

18/04/2018

Marzo è stato un mese di record per il sistema bancario italiano. I tassi di interesse sui prestiti alle famiglie e alle imprese hanno toccato i minimi storici. Prestiti che continuano a crescere ormai da due anni, con un aumento su base annua a fine marzo del 2,1 per cento.


Bene i prestiti alle imprese a febbraio, sofferenze in calo a 54,5 miliardi

11/04/2018

Continua la crescita dei prestiti, un segnale positivo per l'economia italiana. A febbraio i prestiti al settore privato, corretti per tener conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci bancari, sono cresciuti del 2,4% su base annua (+2,7% a gennaio). Banca d'Italia nel rapporto "Banche e moneta: serie nazionali" sottolinea che i prestiti alle famiglie sono cresciuti del 2,8%, come nel mese precedente, mentre quelli alle società non finanziarie sono aumentati dell'1,2% (+2% gennaio).

Per le banche Usa stress test meno severi

11/04/2018

La strada di Stati Uniti ed Europa appare sempre più divergente. Mentre in Europa si sta approvando una regolamentazione più stringente per i mercati finanziari con un focus in particolare sulle banche. La Fed, lasciata la crisi alle spalle, va in direzione opposta in sintonia con quanto peraltro promesso dal presidente Donald Trump in campagna elettorale. Infatti la Federal Reserve ha proposto di rivedere le regole sul capitale e gli stress test annuali delle grandi banche e società finanziarie degli Usa. Si tratterebbe del più grande cambiamento di tale portata dell'era Trump.

Caccia aperta agli Npl del Crédit Agricole

11/04/2018

Si scalda la gara per l’acquisto dei 6 miliardi di Npl lordi messi in vendita in Italia dal Crédit Agricole. Nei giorni scorsi, sul tavolo dell’advisor Kmpg, sono arrivate le prime offerte preliminari, non vincolanti. Secondo indiscrezioni, ad affacciarsi sul dossier ci sarebbero diversi colossi internazionali.

Criptovalute, la bolla è scoppiata

11/04/2018

La grande bolla delle cryptovalute è scoppiata. Dai picchi di dicembre a 19,511 dollari le cryptovalute hanno perso più del 65% e il Bitcoin vale 6,750 dollari. E secondo le investment bank il fenomeno è destinato a entrare nella storia come già la grande bolla dei tupilani. Secondo Barclays la moda delle cryptovalute è al tramonto e ha già raggiunto il suo picco di possibile espansione. Dello stesso avviso Bank of America Merrill Lynch, che vede i Bitcoin come le prime vittime della politica restrittiva della Fed: nella rotazione dei portafogli non c'è più spazio per i nuovi tulipani .

Mediobanca, le banche italiane vanno sovrappesate

09/04/2018

In uno studio dedicato al settore bancario del Sud Europa, Mediobanca ritiene che il timore legato alla riduzione dei crediti deteriorati abbia penalizzato troppo gli istituti del credito della periferia, che ora possono recuperare. A partire da quelli italiani quali Ubi, Bper, Credito Emiliano e Unicredit, che meritano un giudizio outperform.



Le prime mosse in Deutsche Bank del nuovo ceo Sewing

09/04/2018

Si apre una “nuova era” per Deutsche bank. Così è stata annunciata ieri notte, poco dopo le 23:00, la nomina di Christian Sewing ad amministratore delegato del primo gruppo bancario tedesco con “effetto immediato” al posto dell'inglese John Cryan. Sewing, tedesco, che tra qualche giorno compirà 48 anni, è il più giovane ad nei 150 anni di storia di Db. L'annuncio mette fine a settimane di indiscrezioni sull'uscita imminente del ceo ma apre nuovi interrogativi sul futuro della banca: resta da capire ora fino a che punto verrà confermata la missione globale di investment bank e quanto invece verrà rafforzata la presenza capillare sul territorio in Germania e in Europa continentale.

Bitcoin in caduta sotto i 7mila dollari

07/04/2018

Reduce dal peggiore trimestre di sempre, con un calo di oltre il 48% e quasi 120 miliardi di dollari in capitalizzazione bruciati, Bitcoin continua a soffrire: la valuta digitale è scesa sotto i 7.000 dollari allontanandosi sempre di più dai quasi 20.000 dollari sfiorati lo scorso dicembre.

UBI Banca studia cessione di Npl da 3-4 mld euro, con Gacs

06/04/2018

UBI Banca studia la cessione di un portafoglio di Npl da 3-4 miliardi, tramite cartolarizzazione con Gacs. Lo scrive MF Milano Finanza, precisando che la banca lombarda guidata da Victor Massiah proprio nelle scorse settimane avrebbe dato gli ultimi ritocchi alla Npe strategy richiesta dalla Bce.

UniCredit, cessioni di Npl per 2 miliardi

06/04/2018

UniCredit prosegue nel percorso di de-risking del bilancio. Secondo quanto risulta al Sole 24Ore, la banca guidata da Jean Pierre Mustier sta lavorando a un dossier relativo allo smaltimento entro il 2018 di circa 2 miliardi di crediti deteriorati lordi, derivanti da prestiti a piccole e medie imprese.

Bcc, più tempo da Francoforte

04/04/2018

I futuri gruppi bancari cooperativi, Iccrea e Cassa Centrale Banca, sono al lavoro in vista del varo operativo, che potrebbe scattare all’inizio del prossimo anno. Ma con un motivo di (potenziale) conforto in più: e cioè che per gli esami ufficiali della Bce, il cosiddetto Comprehensive Assessment, ci potrebbe essere più tempo del previsto.

Mutui, sale il rischio volatilità ma non ci saranno impennate

04/04/2018

Sui mercati è scoppiato il caso Libor, uno degli indici interbancari più utilizzati su scala globale dagli istituti di credito per la gestione della liquidità ordinaria e per l’universo dei prestiti a tasso variabile. La recente impennata delle quotazioni di questo indice ha fatto drizzare le orecchie a una fetta consistente di mutuatari in tutto il mondo.


Imprese e famiglie ora pagano i loro debiti, fare credito è più facile

03/04/2018

Proprio mentre la Banca centrale europea “stringe” sui crediti deteriorati, per l’Italia arriva una buona notizia: il tasso di insolvenza delle imprese italiane è sceso nel dicembre 2017 al 3,9% (dal 5,8% del dicembre 2015 e dal 7,9% del 2009), mentre il tasso di default delle famiglie è calato all’1,7% dal 2,3% del 2015.

Npl, le troppe regole di Bruxelles, Eba e Bce producono incertezza

30/03/2018

Nei giorni scorsi l’Autorità Bancaria Europea (EBA), che ha ancora sede a Londra, ha reso note e poste in consultazioni le proprie linee guida a cui tutte le banche dell’Unione Europea saranno chiamate ad attenersi nella gestione delle esposizioni deteriorate (NPE) e di quelle “oggetto di concessioni”.

Carige, corsa alle Gacs per un miliardo di Npl

28/03/2018

Carige si prepara a cedere un miliardo di sofferenze con il supporto delle garanzie statali (Gacs) e 700 milioni di incagli tra 2018 e 2019. Mentre viene accantonato (per ora) il progetto di emettere un prestito subordinato da 300 milioni. Ieri il cda della banca genovese ha approvato (assente il vicepresidente Vittorio Malacalza), la strategia sulle non performing exposure (Npe) per il periodo 2018-2020

Desio avvia la cessione di 1,1 miliardi di crediti

28/03/2018

Un’altra banca italiana coglie l’occasione concessa dalla garanzia pubblica sulle cartolarizzazioni (Gacs) e vara un’operazione di cessione di crediti deteriorati. Ad annunciare il tutto è Banco di Desio e della Brianza, che ha dato il via a un programma di smobilizzo di npl per un controvalore lordo di 1,1 miliardi di euro.

M&A, il 2018 parte con il botto: già mille miliardi di operazioni

28/03/2018

Nonostante i venti di guerra commerciale abbiano messo in allarme gli investitori e depresso i corsi di Borsa le grandi società quotate in tutto il mondo continuano ad aver voglia di fare fusioni e acquisizioni. Stando ai dati preliminari pubblicati da Deologic il primo trimestre 2018 si chiuderà con operazioni di M&A per un controvalore di oltre mille miliardi di dollari. Non si vedevano numeri del genere da oltre 10 anni.



L’Abi apre all’addendum soft ma resta in trincea sul credito

22/03/2018

L’Abi prende atto del miglioramento del testo dell’Addendum rispetto alla versione proposta nell’autunno scorso, ma al contempo riafferma la necessità di migliorare un percorso regolamentare e normativo a livello comunitario che si muove ancora in ordine sparso. «Dobbiamo guardare a ulteriori miglioramenti a queste normative che non sono completate e che sono in fieri» ha commentato ieri il presidente dell’Associazione, Antonio Patuelli.


In arrivo indici antiriciclaggio per le criptovalute

22/03/2018

Indici antiriciclaggio per le cripto valute. La taskforce Ocse che predispone gli alert antiriclaggio (Fatf-Gafi) è stata ufficialmente investita del compito di elaborare gli stessi per la materia delle cripto valute. “Ci impegniamo a implementare gli standard FATF quando si applicano alle criptovalute, attendiamo con ansia la revisione del GAFI di tali standard e chiediamo al GAFI di promuovere l’implementazione globale” è questo l’impegno che arriva dalla nota conclusiva dei lavori del G20 che si è concluso in Argentina il 21 marzo.

Banca Carige, pronta un'altra sforbiciata da 1,5 miliardi di Npl

22/03/2018

Banca Carige si prepara a dare un’ulteriore sforbiciata ai crediti deteriorati anticipando i target Bce del 2018. Lo scrive Il Messaggero, spiegando che durante la prossima riunione del cda, in programma per il 27 marzo, il ceo Paolo Fiorentino dovrebbe sottoporre l'aggiornamento della strategia sugli Npl avviando il processo di cessione di circa 1,5 miliardi, di cui 1 miliardi di sofferenze e 500 milioni di unlikely to pay (utp), cioè incagli.

Banche, la spinta Bce sullo smaltimento Npl. Si parte da 40 miliardi

20/03/2018

All’orizzonte, per le banche italiane, si prospettano più accantonamenti sui crediti. Ma anche, di riflesso, più cessioni di prestiti sul mercato, specialmente di quelli non garantiti: un segmento, questo, su cui si potrebbe assistere a un cambio di strategie da parte delle banche, con una revisione al rialzo del pricing, la vendita di prodotti di terzi e, forse, anche la vendita delle piattaforme interne di gestione.

Abi,a gennaio sofferenze sotto 60 mld

20/03/2018

Scendono, a gennaio, sotto la soglia dei 60 miliardi di euro le sofferenze nette delle banche (al netto delle svalutazioni e accantonamenti già effettuati). Secondo quanto comunica l'Abi sono calate a 59,3 miliardi di euro contro i 64,1 miliardi del mese precedente "e in forte calo, meno 27,5 miliardi, rispetto al dato di dicembre 2016 (86,8 miliardi).


IBL BANCA: siglata joint venture con Europa Factor per l’acquisto e la gestione di NPL

20/03/2018

IBL Banca, leader nel settore dei finanziamenti tramite cessione del quinto dello stipendio o della pensione, ed Europa Factor, primaria società italiana specializzata nell’acquisto e gestione di crediti problematici, annunciano la firma di un accordo vincolante per la costituzione di una joint venture finalizzata all’acquisto e alla gestione di portafogli di NPL, con particolare riferimento al comparto bancario e finanziario.

Banche, più regole in Europa, meno in America: ecco l’impatto sul Pil

17/03/2018

Mentre l’Europa stringe ancora la cinghia sulle banche, gli Stati Uniti si muovono nella direzione opposta e iniziano a deregolamentare il settore creditizio. Negli stessi giorni in cui la Commissione europea e la Bce affondano il coltello nella piaga dei crediti deteriorati, infatti, il Senato Usa riduce da 38 a 12 il numero di grandi banche sottoposte a una vigilanza rafforzata.


Banche italiane: sofferenze sotto 60 miliardi, preoccupa risalita tassi

10/03/2018

Gennaio ha evidenziato per le banche italiane un balzo dei prestiti alle imprese e un calo delle sofferenze nette sotto quota 60 miliardi di euro. Svettano i tassi sul credito al consumo. In base ai dati di Banca d'Italia diffusi oggi a gennaio i prestiti alle imprese sono cresciuti dell'1,9% su anno rispetto allo 0,2% di dicembre, facendo salire la percentuale di aumento del totale dei crediti concessi all'intero settore privato al 2,7%. Stabile, invece, al 2,8% il contributo dei crediti alle imprese.

Iccrea ricalcola le sofferenze e studia le cessioni

09/03/2018

Il costituendo gruppo di credito cooperativo guidato da Iccrea banca è alle prese in questi giorni con l’asset quality review. Un esame condotto in maniera autonoma, prima del comprehensive assessment ufficiale della Bce atteso in autunno, richiesto dalla vigilanza lo scorso anno per vagliare la solidità del gruppo prima dell’autorizzazione a operare come banca.

Banche:mercoledì norme Ue su Npl

09/03/2018

Sarà la Commissione Ue a legiferare per prima sugli npl, con qualche giorno di anticipo rispetto alla Bce. Mercoledì prossimo arriveranno infatti le attese norme che si applicheranno a tutte le banche, e non caso per caso come quelle di Francoforte.


Il nodo Npl e la redditività delle banche, un doppio stress test

02/03/2018

Non è solo una questione di “poche mele marce” e neppure di eredità dei tanti Npl lasciati dalla crisi nei bilanci delle banche. Il sistema è affetto da una fragilità di fondo che lo rende vulnerabile a eventuali nuovi choc, una fragilità dovuta alla bassa redditività di molti istituti. L’analisi (non nuova) è stata rilanciata ieri pomeriggio con la presentazione di uno studio pubblicato sull’ultimo numero di “Moneta e credito” realizzato da due economisti dell'Università di Siena, Elisabetta Montanaro e Mario Tonveronachi.

Banche in coda per le Gacs. Spunta l’ipotesi della proroga

02/03/2018

Dopo un avvio a rilento, per le Gacs sembra essere arrivato il momento del risveglio. Perché, annuncio dopo annuncio, sono diventati quasi 50 i miliardi di Npl su cui gli istituti hanno intenzione di richiedere la garanzia pubblica che facilita la cartolarizzazione delle sofferenze. E tale è l’interesse nel settore, che tra i tecnici del Tesoro si sta già guardando al futuro. Ovvero al rinnovo della misura, che scadrà il 6 settembre. E forse, anche se il tema è ancora in elaborazione, a un ampliamento alle inadempienze probabili, segmento che sta entrando sempre più nel mirino delle banche e della Vigilanza.

Bruxelles rinvia le nuove regole sulle criptovalute

02/03/2018

Le criptovalute, come il Bitcoin, sono un potenziale pericolo per gli investitori e il mercato, tanto che la Commissione europea sta valutando se e come introdurre nuova legislazione per meglio controllare un fenomeno dalle numerose ramificazioni. Una decisione, in un senso o nell’altro, giungerà però solo tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo, dopo uno scambio di vedute anche a livello internazionale, in particolare al prossimo G-20 finanziario di Buenos Aires



Cassa Centrale, maxi-cessione di Npl

21/02/2018

Cassa Centrale Banca accelera sul percorso di pulizia del bilancio. In vista dell’ingresso sotto il controllo della Bce, e del round di verifica degli attivi previsto per l’autunno, il gruppo bancario sta mettendo in cantiere una maxi-cessione di crediti deteriorati delle banche aderenti.


La controllata indiretta CCM sottoscrive gli accordi di special servicing di circa Euro 14,5 miliardi di NPL originati dal gruppo MPS

20/02/2018

Cerved Information Solutions S.p.A. (MTA: CERV), holding direzionale al vertice del gruppo e primario operatore in Italia nell’analisi del rischio di credito e nel credit management, annuncia che la propria controllata indiretta Cerved Credit Management S.p.A. ha sottoscritto con il master servicer Credito Fondiario S.p.A. gli accordi per lo special servicing di circa Euro 14,5 miliardi di crediti in sofferenza originati dal Gruppo Monte dei Paschi di Siena e oggetto di cartolarizzazione al veicolo Siena NPL 2018 S.r.l.

Volksbank taglia lo stock di Npl

14/02/2018

Anche l’altoatesina Volksbank si unisce al gruppo di banche italiane che sono al lavoro per ridurre lo stock di crediti deteriorati. L’istituto, che ha chiuso il 2017 in crescita con un utile netto di 24,3 milioni,punta infatti a cedere entro l’anno tra i 120 e 180 milioni di sofferenze, in gran parte collateralizzate.

5 motivi per cui il Bitcoin è un asset rischioso

14/02/2018

Da metà dicembre la valutazione del Bitcoin è scesa di oltre il 50% (da un picco di 20mila agli attuali 9mila). Inoltre, quotidianamente, le oscillazioni sono fortissime e spesso a doppia cifra. Per Mario Draghi, governatore della Bce “una moneta dovrebbe anche essere una riserva di valore in modo tale che possiate essere sicuri di poter acquistare più o meno lo stesso quantitativo di cose oggi, domani o il prossimo anno”. L'alta volatilità sul Bitcoin dimostra quindi che non può essere considerato una moneta

Alleggeriti gli Npl torna l’utile per 5,5 miliardi

13/02/2018

La politica di rigore nella pulizia di bilancio avviata a fine 2016 dal Ceo Jean-Pierre Mustier continua a dare i risultati attesi. Perché è anzitutto grazie al forte calo degli accantonamenti (e del costo del rischio) che UniCredit riesce a fare emergere una redditività che per lungo tempo è rimasta imprigionata.



Accordo Abi-Confindustria per promuovere misure garanzia credito

13/02/2018

Spingere, fra i rispettivi associati le «nuove figure di garanzia» sul credito introdotte negli anni scorsi dal governo, e finora non o poco utilizzate. Questo l’obiettivo del protocollo fra Abi e Confindustria firmato oggi a Palazzo Chigi, presenti anche il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, dell'economia PierCarlo Padoan e della Giustizia Andrea Orlando

Bper accelera sulla riduzione degli Npl

09/02/2018

Bper accelera sul piano di dismissione dei crediti deteriorati e archivia un 20017 con un utile netto di 176,4 milioni di euro, in aumento rispetto ai 14,3 milioni del 2016.

Unicredit cede altri titoli del progetto Fino a Fortress e King Street e scende sotto il 20%

09/02/2018

UniCredit ha annunciato ieri mattina di aver ridotto la sua quota nel progetto Fino al di sotto del 20% dal precedente 49,9%, così come annunciato a dicembre in occasione dell’incontro annuale del Capital Markets Day con analisti e investitori, entrando così nella fase 2 del progetto di cessione del portafoglio Npl da oltre 17 miliardi di euro annunciato nel dicembre 2016.

Npl, più tempo alle banche per le rettifiche sugli stock

07/02/2018

Tirare dritto con l’addendum sui crediti deteriorati delle banche (focalizzandolo solo su quelli futuri) per rimandare ai prossimi mesi eventuali nuove strette sullo stock esistente. Sarebbe oramai questo l’orientamento maturato in seno alla Vigilanza europea, a quanto risulta al Sole 24Ore, per affrontare il nodo delle non performing exposure, questione considerata da Francoforte una delle priorità assolute per il 2018 e i prossimi anni.

Venete, alla Sga anche una quota dei crediti «ad alto rischio»

07/02/2018

Nel pacchetto degli asset deteriorati di Veneto Banca e Popolare di Vicenza destinati alla Sga dovrebbe rientrare anche una parte, nell’ordine di qualche centinaio di milioni, dei quattro miliardi di crediti giudicati «in bonis» ma «ad alto rischio». Crediti rilevati a giugno da Intesa con la possibilità di rigirarli al Tesoro dopo la due diligence.


Anatocismo, segnalati gli interessi debitori esigibili e non pagati

07/02/2018

Entrano in vigore, con la segnalazione alla Centrale dei rischi dei dati di gennaio che banche e finanziarie trasmettono entro il 25 febbraio, i nuovi criteri di comunicazione degli interessi esigibili ma non pagati dai clienti sulle aperture di credito e sugli sconfinamenti in conto corrente e in conto di pagamento.

Per le richieste di mutuo il 2018 si apre in frenata: -10,8% a gennaio

07/02/2018

Dopo un 2017 interamente caratterizzato da variazioni negative, il 2018 si apre con un rallentamento delle interrogazioni sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF relative alla richiesta di nuovi mutui e surroghe (vere e proprie istruttorie formali, non semplici richieste di informazioni o preventivi online) da parte delle famiglie italiane

ProFamily: nomina dell’Amministratore Delegato e Direttore Generale

05/02/2018

Il Consiglio di Amministrazione di ProFamily, società specializzata nel credito al consumo del Gruppo Banco BPM, ha nominato nella riunione odierna il sig. Massimo Maria Dorenti quale Amministratore Delegato e Direttore Generale della stessa. La nomina avrà efficacia immediata.

Deutsche bank in rosso anche nel 2017. Titolo -4,6%

02/02/2018

Terzo anno con il segno meno, ma la perdita si riduce a 512 mln di euro. A pesare effetti fiscali, calo dei ricavi e costi di ristrutturazione. Nel quarto trimestre risultato negativo per 2,18 mld, dopo 1,4 mld di oneri legati alla riforma fiscale Usa. Ma il risultato al lordo delle imposte è positivo per 1,3 mld per la prima volta dal 2014. La banca si aspetta di tornare in utile nel 2018

Passera: cinque banche nel radar di Spaxs

02/02/2018

L’operazione attraverso la quale Corrado Passera a breve rileverà una banca non sarà una semplice acquisizione ma una fusione, «in cui investiremo il 10% del capitale raccolto, ossia 60 dei 600 milioni di euro complessivi, mentre il resto servirà per ricapitalizzare l’istituto di credito».

Nel 2017 leggera flessione per le richieste di valutazione e rivalutazione dei crediti presentate dalle imprese italiane: -2,5%

30/01/2018

Dopo un 2016 che aveva fatto segnare una performance positiva, con una crescita pari a +5,1% rispetto al 2015, la rilevazione di CRIF relativa all’intero anno 2017 mostra un leggero ripiegamento del numero di richieste di valutazione e rivalutazione dei crediti presentate dalle imprese italiane, che fanno complessivamente segnare un -2,5% rispetto al 2016.

Iccrea Banca accelera sulla cartolarizzazione con Gacs di 500 mln euro di Npl delle Bcc

30/01/2018

Sarebbero quasi maturi i tempi per l’attesa cartolarizzazione con Gacs di un portafoglio da 500 milioni di euro lordi di Npl di un gruppo di Bcc organizzate da Iccrea Banca. Lo scrive oggi MF Milano Finanza, precisando che l’operazione multiseller riguarderà una ventina di istituti e che il portafoglio ceduto sarà misto e prevalentemente secured.

Sofferenze, Ubi apre alle cessioni

23/01/2018

Finora Ubi Banca ha preferito gestire internamente il credito deteriorato, ma in queste settimane si starebbe ragionando su una svolta significativa. Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, il gruppo lombardo guidato da Victor Massiah avrebbe allo studio una cessione di importo significativo che potrebbe attestarsi almeno attorno al miliardo di euro...

Bitcoin, norme italiane apripista sull’antiriclaggio

23/01/2018

In attesa che economisti ed esperti di teoria monetaria stabiliscano se il bitcoin sia o meno una unità di scambio – e cioè se assolve ai compiti primari della moneta, almeno come siamo abituati a riconoscerli – è sul versante della prassi e dei riflessi applicativi che si sta formando una teoria circa gli algoritmi figli della tecnologia blockchain.

CreVal: accelera su Npl, vendita entro giugno

23/01/2018

CreVal punta ad anticipare i tempi del piano di de-risking e di asset quality mediante cessione di Npl: tutti i 2,1 mld potrebbero essere perfezionati entro giugno...

La controllata indiretta Cerved Credit Management incaricata per lo special servicing di circa Euro 2,0 miliardi di crediti in sofferenza

23/01/2018

Cerved Information Solutions S.p.A. (MTA: CERV), holding direzionale al vertice del gruppo e primario operatore in Italia nell’analisi del rischio di credito e nel credit management, annuncia che la propria controllata indiretta Cerved Credit Management S.p.A. è stata incaricata da REV Gestione Crediti S.p.A. per lo special servicing di circa Euro 2,0 miliardi di crediti in sofferenza...


Da internet ai bitcoin tasse e leggi inseguono la grande corsa digitale

23/01/2018

Istantanee dall’economia digitale. C’è il giovane informatico che qualche anno fa ha investito 100 dollari in bitcoin e oggi li converte mettendo a segno un bel guadagno. C’è il pensionato che ha incaricato il nipote, studente universitario, di gestire via internet l’affitto della casa al mare nei fine settimana...

Sugli Npl passi in avanti dell’Italia

19/01/2018

Un riconoscimento esplicito dei progressi effettuati nel processo di riduzione delle sofferenze bancarie, ma anche un invito a proseguire sulla strada intrapresa moltiplicando gli sforzi. Il rapporto tecnico della Commissione europea sulla situazione dei crediti deteriorati preparato per l’Ecofin e pubblicato ieri cita il nostro Paese fra i più virtuosi nell’affrontare al questione dei non-performing loans (Npl) nel corso dell’ultimo anno: protagonista di una «accelerazione inattesa» che ha fornito risultati «molto incoraggianti».


Bitcoin, ecco perché non è una moneta. Il vero valore? La blockchain

17/01/2018

Il Bitcoin è considerato una “criptovaluta”. Cioè, come recita Wikipedia, una moneta paritaria digitale e decentralizzata la cui implementazione si basa sulla crittografia. Sia per convalidarne le transazioni che per la sua generazione. Al di là della definizione, tuttavia, una domanda spesso accompagna il Bitcoin: si tratta realmente di una moneta? La risposta non è semplice. E, però, un metodo per tentare di risolvere il “dilemma” può essere il seguente: in primis si guarda alle caratteristiche che storicamente, e in linea di massima, sono state attribuite a ciò che è comunemente considerata moneta; poi si analizza se tali caratteristiche sono riscontrabili anche nel Bitcoin. Infine si traggono le eventuali conclusioni.

Vicini al trasferimento a Sga i 18 miliardi di Npl delle venete

17/01/2018

È vicino al decollo il trasferimento alla Sga, la Società di gestione attività controllata del Tesoro, dei circa 18 miliardi di euro di non performing loan e di crediti unlike to pay (Utp) che arriveranno dalle due banche venete, Popolare di Vicenza e Veneto Banca, finite in liquidazione.

Bruxelles accelera sul pacchetto Npl

17/01/2018

Dopo la pausa natalizia è già tornata d’attualità l’annosa questione creditizia. La Commissione europea ha preparato un atteso rapporto sui progressi nella riduzione delle sofferenze bancarie in vista di una riunione ministeriale prevista la settimana prossima. L’obiettivo dichiarato di Bruxelles è di giungere a un accordo su una garanzia unica dei depositi entro metà anno, pur di completare l’unione bancaria; ma perdurano le incomprensioni tra i paesi membri.

Ue: Abi, niente stretta su Npl

16/01/2018

L'Abi ha indicato alla Commissione Ue alcuni punti critici contenuti nelle proposte di Bruxelles sulla svalutazione dei crediti deteriorati derivanti da nuovi prestiti. In risposta alla consultazione sul tema, scrive MF, l'associazione bancaria ha fatto sapere di non essere d'accordo con l'approccio Ue e ha sottolineato che le misure richiedono "un'attenta considerazione a causa dei potenziali effetti distorsivi sull'allocazione efficiente delle risorse e sulla crescita economica"



Jp Morgan, Bank of America e Db in corsa per i crediti italiani di Commerzbank

15/01/2018

Sembra ormai alle battute finali la cessione da parte del gruppo tedesco Commerzbank di un portafoglio cospicuo di crediti (in gran parte performanti e garantiti da immobili) relativi a clientela italiana, processo che ha preso il via nei mesi scorso con il nome di progetto Borromini: un pacchetto che avrebbe un valore di circa 250 milioni.

Ipotesi Fonspa-Credito Fondiario per la nuova Spac di Passera

15/01/2018

Nasce Spaxs, la società di scopo Spac, ovvero ‘Special purpose acquisition company’, firmata da Corrado Passera, ex consigliere delegato di Intesa Sanpaolo ed ex ministro dello Sviluppo economico nel governo Monti, insieme al partner Andrea Clamer, ex Banca Ifis.

DoBank: esclusiva per Npl Grecia

15/01/2018

Dobank e' arrivata in finale nella gara per la gestione di un'ampia parte dei non performing loan greci. Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, il gruppo guidato da Andrea Mangoni avrebbe ottenuto l'esclusiva su una partita che interessa un portafoglio dal valore nominale iniziale di circa 2 miliardi di euro

Pubblicato il nuovo Regolamento UE sulle cartolarizzazioni

12/01/2018

Pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 28 dicembre 2017 il Regolamento (UE) 2017/2402 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 dicembre 2017, che stabilisce un quadro generale per la cartolarizzazione, instaura un quadro specifico per cartolarizzazioni semplici, trasparenti e standardizzate e modifica le Direttive 2009/65/CE, 2009/138/CE e 2011/61/UE e i Regolamenti (CE) n. 1060/2009 e (UE) n. 648/2012.


Mps, decolla la cartolarizzazione delle sofferenze. Rally del titolo

11/01/2018

Decolla la cartolarizzazione delle sofferenze di Mps, una delle più grandi mai realizzate in Europa e determinante del piano di ristrutturazione e di rilancio della banca concordato con le autorità europee, che ha visto l'ingresso dello Stato italiano nella banca senese. Quaestio Capital Sgr ha comunicato oggi di aver completato l'investimento nella tranche mezzanine della cartolarizzazione di circa 25 miliardi di euro di crediti lordi in sofferenza di Banca Monte dei Paschi di Siena.

Bitcoin, freni di Cina e Usa

11/01/2018

La Cina ha chiesto alle imprese di uscire dal «miniere» di criptovalute, cioè dal settore che genera i bitcoin e le altre valute digitali, mentre negli Usa, la Sec (la Consob americana) ha chiesto un passo indietro alle società che stanno pensando di introdurre questo strumento d’investimento, in attesa di fare maggiore chiarezza sui possibili rischi

Npl, Intesa studia doppia cessione

11/01/2018

Intesa Sanpaolo rompe gli indugi e valuta di imprimere una decisa accelerazione al programma di riduzione dei crediti deteriorati. L’istituto, che comunque negli ultimi due anni ha già ridotto lo stock di 11 miliardi senza oneri straordinari per gli azionisti, ha infatti avviato colloqui preliminari con Intrum Justitia, colosso scandinavo degli Npl, per la valorizzazione della piattaforma di servicing e la vendita di un portafoglio di Npl da circa 10 miliardi.

La polacca Best compra 128 mln di npl dalle Bcc

11/01/2018

Best Capital Italy srl, controllata italiana del gruppo polacco Best sa, specializzato in investimenti e gestione di non performing loan e quotato sulla borsa di Varsavia, ha comprato circa 128 milioni di euro di crediti in sofferenza da 15 banche di credito cooperativo, da Bcc CreditoConsumo e dal Fondo di garanzia dei depositanti del credito cooperativo


Bper: entro marzo prevede conclusione interventi chiesti da Bce su Npl

05/01/2018

La conclusione di tutti gli interventi correttivi oggetto delle raccomandazioni della Bce avanzate a Bper nella lettera del 30 marzo circa la valutazione qualitativa degli Npl, e' pianificata entro marzo 2018. E' quanto emerge dal documento di registrazione, depositato ieri in Consob, in occasione dell'offerta al pubblico di obbligazioni della controllata Banco di Sardegna .


Le banche italiane superano lo Srep

04/01/2018

Le banche italiane superano gli esami Srep della Vigilanza Bce. Con i dati comunicati negli ultimi giorni del 2017, praticamente tutti gli istituti di medie e grandi dimensioni italiani (si veda la tabella in pagina) hanno certificato che il capital requirement richiesto dalla Bce per il 2018 è ampiamente inferiore ai livelli di capitale primario (Cet1) reso noto dalle banche italiane a fine settembre 2017 con la terza trimestrale. Si vedrà a inizio febbraio, quando saranno approvati i dati di consuntivo, se vi saranno scostamenti rispetto ai buffer di capitale in eccesso finora resi noti al mercato.

Banca Popolare di Bari e Cerved Credit Management Group perfezionano un accordo di partnership industriale per la gestione delle sofferenze e degli unlikely to pay

29/12/2017

Banca Popolare di Bari S.c.p.A (“BPB”), capogruppo dell’omonimo gruppo bancario (“Gruppo BPB”), e Cerved Credit Management Group S.r.l. (“Cerved Credit Management Group”), controllata indiretta di Cerved Information Solutions S.p.A. (MTA: CERV), holding direzionale al vertice del gruppo e primario operatore in Italia nell’analisi del rischio di credito e nel credit management, hanno perfezionato in data odierna un accordo per una partnership industriale di lungo termine per la gestione dei crediti in sofferenza e delle inadempienze probabili (insieme, gli “NPLs”) del Gruppo BPB.


Dobank: accordo per gestire 1 miliardo di Npl

21/12/2017

DoBank ha sottoscritto un accordo in base del quale riceverà l’incarico per la gestione, in qualità di special servicer, di crediti in sofferenza pari a circa 1 miliardo (valore lordo).

Banco Bpm: cede pro-soluto crediti unsecured in sofferenza per 1,8mld

20/12/2017

Il cda di Banco Bpm ha deliberato di procedere alla vendita pro-soluto di due portafogli di crediti in sofferenza di natura chirografaria: un portafoglio denominato Large, composto da circa 370 debitori in procedura concorsuale con Gbv superiore a 1 milione di euro, e uno denominato Mid, composto da circa 16.400 debitori con Gbv inferiore a 1 milione.

Nel I Semestre 2017 esplodono le frodi creditizie: oltre 11.000 i casi rilevati per un danno stimato superiore agli 80 milioni di euro.

18/12/2017

Le frodi creditizie perpetrate mediante furto di identità - con il successivo utilizzo illecito dei dati personali e finanziari altrui per ottenere credito o acquisire beni con l’intenzione premeditata di non rimborsare il finanziamento e non pagare il bene – si confermano essere un fenomeno dalle dimensioni preoccupanti, in particolare relativamente al credito al consumo.


Per il portafoglio da 2 miliardi di Npl di BancoBpm in pole position Hoist

15/12/2017

Sono arrivate le offerte per il portafoglio da 1,8 miliardi di non performing loan «unsecured», cioè non garantiti, di BancoBpm. Per lo stock di crediti problematici del cosiddetto dossier Sun sarebbero arrivate proposte vincolanti da Banca Ifis, Kruk, Deutsche Bank, Anacap, Varde Partners e Hoist.

Axactor Group acquista un importante portafoglio NPL consumer in Italia

14/12/2017

Axactor Italy, società del Gruppo Axactor, ha acquisito un importante portafoglio di crediti NPL consumer unsecured da parte di uno dei più rilevanti istituti di credito in Italia. Il portafoglio ha un valore di circa 90 Milioni di Euro e rappresenta per Axactor l’operazione più significativa in Italia nel 2017.


UniCredit sigla accordi per ridurre la propria partecipazione nel portafoglio FINO al di sotto del 20 per cento

12/12/2017

A seguito del comunicato stampa del 17 luglio 2017, UniCredit ha annunciato in data odierna un passaggio cruciale del piano di riduzione della propria posizione nel portafoglio FINO al di sotto del 20 per cento. Questo obiettivo è stato comunicato dal Gruppo per la prima volta durante il Capital Markets Day 2016. Il portafoglio FINO originariamente ammontava a 17,7 miliardi di euro di crediti lordi in sofferenza al 30 giugno 2016, diminuiti a circa 16,2 miliardi di euro al 30 giugno 2017.

Oggi le offerte per i 2 miliardi di Npl di BancoBpm: in corsa Ifis, Kruk, Anacap, Db

11/12/2017

Sette in corsa per il portafoglio da circa 1,8 miliardi nominali di non performing loan unsecured, cioè non garantiti, di BancoBpm. Alla scadenza di oggi saranno, infatti, secondo i rumors in sette a contendersi lo stock di crediti problematici del cosiddetto dossier Sun. A ricevere le proposte vincolanti saranno gli advisor nominati da BancoBpm, cioè E&Y, Banca Akros e i legali di Freshfields. Tra i nomi sicuri dei partecipanti ci saranno Banca Ifis, ormai specializzata su questo genere di partecipazioni, la divisione dedicata di Deutsche Bank, i polacchi di Kruk, il fondo internazionale Anacap più altri 3 fondi internazionali attivi nelle transazioni sui portafogli unsecured.

Il FinTech conquista il 16% degli italiani e un Millennial su tre

11/12/2017

Il pagamento tramite cellulare. Poi: i trasferimenti di denaro tra utenti privati, sfruttando siti d’imprese o enti di “social lending”. Ancora: la raccolta fondi, sempre via Internet, basata su migliaia di piccoli contributi per, ad esempio, sostenere un progetto comune. Sono alcuni dei servizi FinTech che anche in Italia prendono via via più piede. Un mondo di nuove soluzioni tecnofinanziarie che ormai fa breccia nella clientela retail del Belpaese.

Banca Carige cede a Credito Fondiario un portafoglio di crediti in sofferenza pari a circa €1,2 miliardi e sigla un accordo vincolante per cessione piattaforma di gestione degli Npl

06/12/2017

In data 6 dicembre 2017, Banca Carige ha sottoscritto un accordo vincolante con Credito Fondiario S.p.A., operatore specializzato nel settore degli investimenti e servicing di portafogli di crediti deteriorati, per la cessione pro-soluto di un portafoglio di crediti ipotecari e chirografari in sofferenza con un valore nominale lordo al 30 marzo 2017 pari a circa €1,2 miliardi.



Algebris chiude a 1,25 miliardi il secondo fondo sugli Npl

05/12/2017

Algebris Npl Fund II, il fondo lanciato da Algebris il primo dicembre 2016, ha completato il closing finale riscontrando un interesse ben superiore all’obiettivo di raccolta di 1,25 miliardi. La società ha comunicato che dal lancio il fondo ha già investito in crediti in sofferenza assisti da garanzie reali per un valore di libro di 1,4 miliardi (valore lordo al 30 novembre 2017) attraverso 41 operazioni concluse con 20 banche, per lo più attraverso processi competitivi.

Banca Popolare di Bari, ottenuto il rating sulla seconda cartolarizzazione di NPLs

05/12/2017

Nell’ambito di un più ampio programma di interventi sui crediti deteriorati, in data 16 novembre la Banca Popolare di Bari e la controllata Cassa di Risparmio di Orvieto hanno ceduto un portafoglio di sofferenze per Euro 319,8 milioni di valore lordo ad un veicolo di cartolarizzazione costituito ex legge 130/99, che...


Italiani sempre più “mobili”: nei primi sei mesi del 2017 oltre 8 mld di euro erogati tramite convenzionati per l’acquisto di auto e moto. L’auto rimane il mezzo prediletto per gli spostamenti

04/12/2017

Il primo semestre 2017 segna il record del volume dei finanziamenti erogati negli ultimi 7 anni per il settore della mobilità a due e quattro ruote tramite gli operatori convenzionati, superando gli 8 miliardi di erogato, in crescita del +11,3% rispetto allo stesso periodo del 2016. A spingere le vendite, sempre più determinante il ruolo del credito al consumo senza il quale l’80% degli acquirenti avrebbe rinunciato o rimandato l’acquisto. Ma qual è il mezzo prediletto dagli Italiani per gli spostamenti? Di gran lunga l’auto, preferita ai mezzi pubblici e alla bici, anche se molti optano per la più salutare “camminata”*.

I timori di Bankitalia sui bitcoin: «Le criptovalute? Soggette a crisi»

04/12/2017

I bitcoin che volano a quota 11 mila dollari il 29 novembre 2017, mille in più in appena 12 ore e +900% da inizio anno, sono come la bolla dei tulipani del Seicento? Il paragone — e il relativo avvertimento sui rischi della criptovaluta usata nel mondo ormai da decine di milioni di persone — arriva dal vicedirettore generale di Banca d’Italia, Fabio Panetta, ieri in un’audizione al Parlamento.


«Così i crediti in sofferenza diventano una opportunità»

30/11/2017

«Abbiamo anticipato da un punto di vista gestionale il tema dei non performing loan che nel 2013-2014 era già evidente, siamo stati tra i primissimi in Italia ad affrontarlo in modo organico e così, nell'ambito del Piano d'impresa 2014-2017, il nostro Ceo Carlo Messina ha deciso di creare una nuova struttura che si occupasse in ottica di deleveraging non solo di crediti problematici ma di tutte le attività non più strategiche della banca».

Bbva cede l’immobiliare a Cerberus

30/11/2017

Bbva vende l’80% del business immobiliare spagnolo a una sussidiaria di Cerberus per circa 4 miliardi di euro. La transazione, che valuta il business di Bbva 5 mld, dovrebbe andare in porto nella seconda metà del 2018. Cerberus è lo stesso fondo che ha mostrato interesse per Alitalia.

Una piattaforma europea per Npl

28/11/2017

Il volume lordo complessivo dei Non performing bank loan nella Ue era pari a 1,3 trilioni di euro alla fine di marzo, di cui 921 miliardi presenti nei bilanci bancari dell’Eurozona. Una piattaforma di trading sarebbe utile per diverse ragioni: metterebbe in diretta comunicazione banche e investitori e faciliterebbe le acquisizioni di stock da parte dei privati.


Carige e la via tracciata per la cessione Creditis

28/11/2017

Giorni frenetici per l’aumento di capitale da 560 milioni di Carige, partito la settimana scorsa. Oggi il cda dell’istituto genovese si riunisce per concedere un’esclusiva al possibile acquirente della società di credito al consumo Creditis.




La Borsa crede alla svolta sugli Npl

25/11/2017

Il tema dei crediti deteriorati bancari continua a rimanere al centro del confronto europeo. E non smette di alimentare le attenzioni del mercato, che confida nell’implementazione di misure che possano agevolare la vendita degli Npl.

Bankitalia: dai bilanci «liberati» 26 miliardi nei primi nove mesi

25/11/2017

Il rafforzamento del ciclo economico continua a ridurre i rischi nel settore bancario e a migliorare la qualità degli attivi. A fine ottobre il flusso di nuovi prestiti deteriorati sul totale dei crediti è sceso dell’1,7%, un valore al di sotto del livello medio del biennio 2006-2007

Banca Ifis, sottoscritto accordo per l'acquisizione del controllo di CAP.ITAL.FIN S.p.A.

24/11/2017

Banca IFIS annuncia di aver sottoscritto con la Dott.ssa Carla Caputo un’offerta vincolante relativa all’acquisizione del controllo di Cap.Ital.Fin S.p.A. (“la Società”), finanziaria iscritta all’Elenco degli Intermediari Finanziari e che ha avanzato istanza di iscrizione al nuovo Albo Unico. La Società è specializzata in finanziamenti rimborsabili mediante cessione del quinto dello stipendio e delegazioni di pagamento per pensionati, dipendenti privati, pubblici, statali ed opera in tutta Italia.

Sga, c’è il piano per gli Npl delle Venete

17/11/2017

Spazio ai servicer esterni per le sofferenze, almeno una parte, schemi di servizio innovativi per la gestione delle inadempienze probabili, accordo con Intesa Sanpaolo per la gestione della fase di transizione sul portafoglio delle sofferenze.

Npl e fusioni, pressing sulle banche medie

17/11/2017

Quanto deve essere profonda la pulizia degli attivi delle banche italiane? La svalutazione automatica sui crediti dovrà essere fatta anche per i deteriorati in essere o solo per quelli futuri? E soprattutto: il capitale che gli istituti oggi hanno a disposizione, sarà sufficiente per assorbire gli impatti di eventuali nuove svalutazioni così da mettere definitivamente in sicurezza i bilanci? Sono questi i dubbi del mercato. Dubbi così assillanti da aver reso fragile il terreno sotto i piedi delle banche italiane, soprattutto di quelle medio-piccole.

Banche: Berenberg, in Europa ci vuole un forte stress test

16/11/2017

La qualità dei dati è fondamentale. Per il secondo anno consecutivo Berenberg ha trascorso una giornata a Milano alla conferenza Imn Npl. Molti dei temi discussi lo scorso anno hanno prevalso anche quest'anno, con una particolare attenzione alla qualità dei dati e alla proposta di addendum della Bce sui non performing loans.

Il calo di surroghe frena ancora le richieste di mutuo da parte delle famiglie: -20,4% nel mese di ottobre

16/11/2017

Dall’analisi delle interrogazioni sul Sistema di Informazioni Creditizie (SIC) gestito da CRIF, nel mese di ottobre risulta evidente l’incidenza del calo delle surroghe sull’andamento complessivo delle richieste di mutui (vere e proprie istruttorie formali, non semplici richieste di informazioni o preventivi online), che fanno registra un’ulteriore flessione pari a -20,4% rispetto allo stesso mese del 2016.


Il bitcoin perde il 25% in quattro giorni

15/11/2017

Il prezzo del bitcoin ha perso un quarto del suo valore negli ultimi quattro giorni: il valore della criptovaluta è sceso sotto i 6 mila dollari (5.143 euro) dopo avere toccato il record di 7.900 dollari (6.772 euro) la scorsa settimana.


Banche: Bankitalia; 17 mld posizioni chiuse Npl 2016, top da 2006

15/11/2017

Nel 2016 il controvalore delle posizioni chiuse ha raggiunto il massimo dal 2006 - 17 miliardi contro i 13 del 2015 - principalmente per effetto dell'aumento delle cessioni sul mercato. quanto si legge nel documento Note di stabilita' finanziaria e vigilanza di Bankitalia relativo ai tassi di recupero delle sofferenze nel 2016. Tale valore, spiega Via Nazionale, rimane inferiore a quello dei nuovi ingressi in sofferenza, ma la differenza si e' piu' che dimezzata nell'ultimo triennio. Il numero delle posizioni chiuse e' stato superiore a quello delle posizioni aperte.

Npl, si apre il fronte del leasing immobiliare

13/11/2017

La controversia sugli Npl esplosa fra Bce, Parlamento di Strasburgo, commissione di Bruxelles e associazioni bancarie quella italiana in testa, si estende a un sub-settore degli Npl stessi meno noto ma ugualmente interessato alle nuove scadenze poste dalla Vigilanza di Francoforte e altrettanto in subbuglio


Banca IFIS, nuove operazioni sugli NPL

13/11/2017

Banca IFIS comunica di aver concluso un’operazione di acquisto di crediti deteriorati ed alcune vendite di code di portafogli nel settore dei non-performing loans.

Npl, le banche accelerano: 60 miliardi in uscita

11/11/2017

Il temuto addendum della Bce ancora non c’è. O meglio, non c’è nella sua forma definitiva, visto che una doppia consultazione (una targata Bce, l’altra di Bruxelles) è di fatto in corso. Ma anche in assenza del documento che minaccia di far scattare una svalutazione automatica dei crediti deteriorati, le banche italiane stanno provando a portarsi avanti con il lavoro.

Carige, oggi le offerte per Gerica: cinque cordate in gara

10/11/2017

Sarebbero attese oggi secondo le indiscrezioni le offerte non vincolanti per l’acquisizione di circa 1,4 miliardi di non performing loan lordi di Carige. Dopo la data room, è previsto oggi il primo passaggio formale per selezionare le proposte migliori.

Più regole per le banche, passo indietro di Nouy

10/11/2017

L’intervento dell’Europarlamento ha convinto l’organo di supervisione Ssm della Banca centrale europea a riconsiderare la sua proposta di «stretta» sugli accantonamenti sui crediti deteriorati delle banche.

A ottobre crescono le richieste di prestiti personali da parte delle famiglie: +2,8% ma rallentano il passo i prestiti finalizzati (-6,3%) nonostante le buone performance del comparto auto

09/11/2017

Nel mese di ottobre appena concluso il numero di interrogazioni registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF relativamente alle richieste di prestiti da parte degli italiani (nell’aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati) riporta un segno negativo, dopo 8 mesi di crescita ininterrotta, pari a -2,5% nel confronto con lo stesso mese del 2016.

Parlamento Ue: Bce non può adottare regole vincolanti generali su Npl

09/11/2017

È sempre più teso il contrasto tra le istituzioni comunitarie sul futuro delle nuove esigenze di vigilanza che la Banca centrale europea ha illustrato in ottobre e che in Italia hanno provocate forti critiche. L'ufficio legale del Parlamento europeo ha dato parere negativo all'iniziativa dell'istituto monetario, sostenendo che la BCE avrebbe oltrepassato il suo mandato, proponendo regole obbligatorie erga omnes, e non relative a singoli istituti di credito.



Le banche europee scrivono alla Bce: «Rivedere nuove indicazioni su Npl»

08/11/2017

La Federazione bancaria europea (Fbe) chiede alla Bce di riconsiderare il metodo delle nuove indicazioni del supervisore sulla copertura dei non performing loans dal primo gennaio 2018. È quanto scrive in una lettera il presidente della Fbe Wim Mijs alla responsabile della vigilanza Bce Danièle Nouy, al vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis, al presidente della commissione affari economici del Parlamento europeo Roberto Gualtieri e al presidente dell’Ecofin Toomas Toniste.

Goldman Sachs compra crediti leasing performing, contratti e beni da Hypo Bank. Primo deal con la nuova legge 130. Lo struttura Finint

08/11/2017

Goldman Sachs ha comprato da Hypo Bank un portafoglio di crediti leasing performing relativo a 1.860 posizioni. L’operazione è avvenuta tramite cartolarizzazione del portafoglio di canoni leasing, acquistato nel dettaglio dall’spv Dolomites Fund di cui è master servicer Securitisation Services (gruppo Finint). Contestualmente, Hypo Bank ha anche ceduto i contratti di leasing e di beni sottostanti alla newco Plavis Lease, a sua volta messa a disposizione sa Securitisation Services. Il valore lordo complessivi dei crediti, dei contratti e dei beni sottostanati è di 483 milioni di euro.



Banche, Visco: su addendum Npl la Bce «vada avanti con prudenza»

06/11/2017

Avanti con prudenza sull'addendum della Bce sui crediti deteriorati. È il Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco, nel testo di un discorso pronunciato a Madrid, a evidenziare i rischi che comporterebbe la possibile revisione delle regole prevista dalla bozza dell'addendum Bce.

Angeloni (Bce): «Nuove regole per le banche solo per gli Npl futuri»

03/11/2017

La Banca centrale europea invierà nelle prossime settimane una lettera alle banche dell'eurozona i cui piani di smaltimento dei crediti deteriorati (Npl) non verranno giudicati soddisfacenti, ma non ha deciso niente sui «vecchi» Npl, un problema che affligge soprattutto le banche italiane, e in ogni caso procederà in una prima fase caso per caso.

Bce: più accantonamenti sugli Npl. E il mercato guarda ai prossimi aumenti delle banche

02/11/2017

Il 2018 potrebbe essere un anno di altri aumenti di capitale per le banche italiane? Il mercato se lo chiede dopo le linee guida sulla politica di accantonamenti sugli Npl pubblicate dalla Bce che hanno accresciuto i rischi sul settore. Il focus va in particolare su alcune banche regionali italiane per le quali è lecito attendersi in previsione un aumento di capitale

Banche: S&P promuove le italiane

02/11/2017

Dopo la promozione del rating dell'Italia a BBB, Standard & Poor's interviene anche sulle banche Italiane alzando il giudizio su Intesa Sanpaolo, Mediobanca, Bnl e Unicredit (da BBB- a BBB).

Il bitcoin sale e non si ferma più. «Ma non ha senso parlare di bolla»

02/11/2017

Bitcoin oltre i 6.600 dollari, il prezzo che sale senza fermarsi dipende dalla decisione del CME Group, la Borsa di Chicago primo exchange mondiale per futures e opzioni? «Probabilmente sì. È sempre difficile spiegare l'andamento del prezzo - scrive Antonio Simeone, algotrader e fondatore di Euklid, su Econopoly - perché la psicologia dei trader bitcoin cambia rapidamente e spesso non è legata alle notizie. Ma è pur vero che con l'ingresso degli hedge fund e degli istituzionali nei future, che Chicago quoterà entro il 2017, il valore potrebbe subire un’ulteriore impennata».

Cerberus sul finale porta a casa gli Npl del portafoglio Rossini

01/11/2017

Potrebbe cambiare in corsa il finale della gara indetta per il miliardo di Non performing loan del portafoglio della Rev Gestione Crediti, la bad bank che ha raccolto i 10,3 miliardi di crediti in sofferenza di un gruppo di istituti di credito formato da Banca Etruria, Carichieti, Cariferrara e Banca Marche.

Fuori dalla legge di Bilancio la norma anti npl

31/10/2017

Salta definitivamente dalla legge di Bilancio la norma che avrebbe voluto velocizzare le procedure esecutive per il recupero dei crediti. Una misura fortemente richiesta dalle banche.



«In arrivo la cessione di sofferenze per 30 miliardi »

27/10/2017

Entro la fine del 2017 verranno ceduti crediti in sofferenza per un valore lordo di 30 miliardi, contribuendo a ridurre in modo significativo il rapporto con il totale degli impieghi e avvicinandolo alla media europea. Il direttore generale dell’Abi, Giovanni Sabatini, conferma l’ottimismo già espresso nei mesi scorsi a proposito della capacità del sistema bancario di ridurre lo stock degli Npl.


Cartolarizzazione con il «turbo» per gli Npl

25/10/2017

Il decollo con il turbo della cessione dei Npl va di pari passo con  lo smaltimento delle garanzie e la messa in circolo sul mercato dei beni immobiliari utilizzati a copertura dei crediti deteriorati e in sofferenza.

Debiti Equitalia, spunta l’ipotesi di vendere all’asta le cartelle non riscosse dal 2000 al 2010. Il Governo punta ad incassare 4 miliardi entro il 2020

24/10/2017

Equitalia si prepara a vendere all’asta, senza alcuna garanzia, i crediti non recuperati dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2010. Nell’ultima bozza della legge di Bilancio spunta l’ipotesi della messa all’asta delle cartelle fiscali che l’agenzia non è riuscita a riscuotere nel decennio 2000-2010, per cederle alle società di recupero crediti

Mps domani torna a Piazza affari, resta il faro Bce su Npl e rischi legali

24/10/2017

Il semaforo verde di Consob si è acceso, inaspettatamente, questa mattina all'alba: con un provvedimento rilasciato nella notte l'autorità di vigilanza sul mercato ha autorizzato il Monte dei Paschi a tornare agli scambi in Piazza Affari con le sue azioni e tutti gli altri titoli in precedenza quotati.


«Rivoluzione digitale, l’Italia acceleri»

24/10/2017

Nella grande rivoluzione digitale l’Europa è in ritardo. E l’Italia in ritardissimo. «Per la prima volta nella storia, l’Europa non è al centro di una rivoluzione tecnologica», osserva Mariya Gabriel, la commissaria responsabile per l’economia e la società digitali ed ex parlamentare europea del Partito popolare. In una intervista al Sole 24 Ore la signora Gabriel, 38 anni e originaria della Bulgaria, ha voluto fare il punto su una sfida che ha straordinari risvolti tecnologici, economici, sociali diventando una delle priorità dell’Unione, come hanno confermato i Ventotto nel vertice europeo appena svoltosi qui a Bruxelles la settimana scorsa.


Npl, cala all’8,2% lo stock sul totale prestiti

23/10/2017

Negli ultimi mesi sono aumentati i prestiti, eccezion fatta per il comparto delle costruzioni. E il flusso dei nuovi crediti deteriorati sul totale dei finanziamenti è sceso al 2% in termini tendenziali, un valore in linea con quello medio del biennio precedente l’avvio della crisi finanziaria globale.

UniCredit cede la banca dei pegni

20/10/2017

Nel percorso di razionalizzazione e rifocalizzazione del business costruito da Jean Pierre Mustier per il gruppo UniCredit entra anche la banca dei pegni, destinata a essere ceduta al gruppo austriaco Dorotheum, tra i leader di mercato a livello continentale.


Stress test per i nuovi gruppi cooperativi a settembre 2018

20/10/2017

La Banca centrale europea e la Banca d’Italia hanno fissato la partenza del comprehensive assessment (Aqr più stress test) dei nuovi gruppi cooperativi per la seconda metà del 2018. L’esame sulla solidità dell’attivo patrimoniale e sulla qualità dei crediti del sistema si svolgerà tra il terzo e il quarto trimestre del prossimo anno (presumibilmente a partire da settembre) e dunque dopo l’approvazione dei bilanci 2017.

A settembre prosegue la crescita della richiesta di prestiti da parte delle famiglie (+3,9%). Impennata dell'importo medio richiesto:+12,4% per i prestiti finalizzati e +5,6% per quelli personali

19/10/2017

Per le richieste di prestiti da parte delle famiglie italiane il III trimestre dell’anno ha fatto segnare un +3,9% rispetto al corrispondente periodo del 2016, grazie soprattutto al contributo dei prestiti personali, confermando il trend di crescita rilevato nelle precedenti rilevazioni registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF.

Gros-Pietro «apre» al negoziato con Bce

18/10/2017

Forse siamo passati da una dura polemica istituzionale al negoziato. La polemica è stata negli ultimi giorni fra autorità e banche italiane da una parte e autorità di supervisione bancaria europea dall’altra.

doBank, 30 mln in Atlante 2. Il titolo balza

18/10/2017

Il consiglio di amministrazione di doBank ha approvato la firma di un impegno vincolante per investire 30 milioni di euro nel fondo Atlante 2 gestito da Quaestio Sgr.

Cerved incaricata da Quaestio per Atlante II per lo special servicing di Euro 13 miliardi di NPL di Monte dei Paschi di Siena

17/10/2017

Cerved Information Solutions S.p.A., holding direzionale al vertice del gruppo e primario operatore in Italia nell’analisi del rischio di credito e nel credit management, annuncia che la propria controllata indiretta Cerved Credit Management S.p.A. è stata individuata dal fondo Atlante II tra i soggetti che assumeranno l’incarico ed il ruolo di special servicer nell’ambito della prospettata operazione di dismissione e cartolarizzazione di crediti in sofferenza originati dal Gruppo Monte dei Paschi di Siena.


Da Moody’s una doccia fredda sulle banche italiane, pesano Npl e crescita modesta

17/10/2017

E' proprio una doccia fredda quella di Moody's sulle banche italiane: l’outlook, che è la prospettiva su un arco temporale di 12-18 mesi, resta negativo nonostante lo stock delle sofferenze abbia avviato un trend positivo di riduzione, come ricorda il ministro Padoan citando un -25% da inizio anno, e in un contesto di crescita superiore alle previsioni.

NPL, Osservatorio Credit Village 3° quarter 2017: in 9 mesi siglati 137 accordi di cessione per un controvalore di 63 miliardi di euro. Come verranno recuperati?

17/10/2017

L’Osservatorio Nazionale NPL Market di Credit Village, che dal primo gennaio 2016 censisce tutte le transazioni NPL, ha individuato 135 operazioni completate nei primi 3 quarters dell’anno in corso, per un controvalore stimato di 34 miliardi di euro. Valori più che raddoppiati rispetto al 2016 che, nello stesso periodo, aveva registrato 71 operazioni per 12,5 miliardi di GBV. E l’anno non è ancora finito


Mps, parte il piano Npl da 26 miliardi

16/10/2017

Monte dei Paschi torna in Borsa. L'istruttoria in Consob è alle battute conclusive e non si esclude un possibile ritorno agli scambi già per la settimana prossima, o al massimo, per l'inizio di quella successiva. Mps ha messo in moto la macchina della più grande cartolarizzazione di Npl mai vista in Italia, con i suoi 26,1 miliardi di sofferenze in grado di abbattere di quasi il 10% lo stock nazionale.


Equita: proposte Bruxelles vantaggiose per Cerved e DoBank

13/10/2017

Per sviluppare veicoli nazionali dedicati alla gestione degli Npl saranno necessarie partnership con operatori industriali per supportare l'attività di recupero. Ciò sarebbe positivo per i servicers come Cerved e DoBank. Per Equita le proposte della Commissione Ue sono più soft di quelle della Bce.

Arrivano le offerte per 1 miliardo di Npl ex-Banca Marche

13/10/2017

Sono previste lunedì le offerte vincolanti per il Progetto «Rossini» lanciato dalla Rev, la bad bank dove sono confluiti i 10,3 miliardi di crediti difficili di Banca Etruria, Carichieti, Cariferrara e Banca Marche.

La progressiva perdita di interesse verso le surroghe frena l'andamento delle richieste di mutuo (-8,2% nei primi 9 mesi dell'anno)

13/10/2017

Analizzando le interrogazioni sul Sistema di Informazioni Creditizie (SIC) di CRIF relative alle richieste di nuovi mutui e surroghe (vere e proprie istruttorie formali, non semplici richieste di informazioni o preventivi online), il mese di settembre evidenzia una nuova forte contrazione rispetto al corrispondente periodo 2016, con una variazione del -13,8% riconducibile prevalentemente alla progressiva perdita di interesse da parte delle famiglie verso la rottamazione dei vecchi mutui

Rottamazione bis delle cartelle esattoriali, ok al decreto fiscale

13/10/2017

E’ arrivato oggi via libera del Consiglio dei Ministri al decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2018, che riapre alla rottamazione delle cartelle esattoriali. Fino a ieri sera i tecnici di Palazzo Chigi e quelli del Mef hanno lavorato per fare quadrare i conti e valutare le misure da inserire, ma a annunciare il via libera, che sembrava in dubbio, è stata al termine del consiglio Anna Finocchiaro, Ministro per i rapporti con il Parlamento nel Governo Gentiloni.

Fmi: in Italia 65 miliardi di Npl in meno

12/10/2017

Le banche italiane ridurranno i crediti deteriorati (Npl) di 65 miliardi di euro entro fine anno, grazie alle vendite da parte di UniCredit (18 miliardi), Mps (26 miliardi) e alcuni istituti minori, secondo il Fondo monetario internazionale, che ribadisce il suo appoggio alla linea della vigilanza della Banca centrale europea di sollecitare un’accelerazione della ripulitura dei bilanci bancari.

Carige: Santander, Agos, Compass e il fondo Blackstone in due diligence per il credito al consumo

12/10/2017

Tre gruppi industriali come Santander, Compass (Mediobanca) e Agos Ducato (jv tra Credit Agricole e Banco Bpm) e fondi internazionali di cui fanno parte gli americani di Blackstone e Varde Partners oltre agli inglesi di Crc (Christofferson, Robb & Company) e Chenavari investment managers. Sono questi i pretendenti che - secondo quanto risulta a Il Sole 24 Ore Radiocor Plus - hanno presentato una manifestazione d’interesse per le attività di credito al consumo di Banca Carige.

Commissione Ue: si lavora a pacchetto Npl, adozione in primavera

12/10/2017

La Commissione europea sta già lavorando a un pacchetto completo di misure volte a ridurre il livello di crediti deteriorati esistenti ed evitare il loro accumulo in futuro, come convenuto l'11 luglio 2017. Così la Commissione europea in un comunicato dove si legge che l'adozione di questo pacchetto di interventi "è prevista per la primavera del 2018.

Fmi: Npl ancora elevati in Italia

11/10/2017

La crescita in Italia accelera, ma resta in coda agli altri grandi Paesi industriali e soprattutto restano alti i crediti deteriorati (Npl) nei bilanci delle banche, che vanno ripuliti con maggior determinazione. Il Fondo monetario internazionale, nel suo “World Economic Outlook”, interviene nella controversia scoppiata nei giorni scorsi dopo la pubblicazione da parte della Banca centrale europea delle nuove linee guida più stringenti sul trattamento degli Npl, e si schiera in linea di massima con la Bce, sostenendo che bisogna «accelerare» l’aggiustamento dei bilanci bancari. Il Fondo sottolinea anche i rischi della politica sulla stabilità dei conti pubblici.

Ocse, Italia in coda nell’economia digitale

11/10/2017

Italia in ritardo nella rivoluzione digitale. E' il quadro che emerge dal rapporto 'Digital Economy Outlook 2017' dell'Ocse che vede la Penisola nella retroguardia tra i Paesi avanzati quanto al grado di avanzamento della trasformazione tecnologica.

Mediobanca: vuole gli npl di Intesa

11/10/2017

Due attori di primissimo piano della finanza italiana si ritrovano al tavolo delle trattative per un'operazione di non performing loan. Intesa Sanpaolo sta procedendo con decisione nello smaltimento degli stock e, dopo il progetto Beyond the Clouds, avrebbe lanciato un'operazione dal nome suggestivo, Sherazade. Nel dettaglio si tratterebbe della cessione di un portafoglio di crediti unsecured dal valore nominale di circa 600 milioni

Bankitalia: sofferenze in flessione del 6,5%

11/10/2017

La curva in salita dei prestiti a famiglie e imprese è proseguita nel mese di agosto in un contesto di tassi stabili e progressivo aumento dei depositi. Secondo i dati diffusi ieri dalla Banca d’Italia nella pubblicazione “Banche e Moneta”, i prestiti corretti per tener conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci bancari sono cresciuti dell’1,1% su base annua (1,4% in luglio), con una dinamica più intesa per le famiglie (+2,7% come in luglio), mentre quelli alle società non finanziarie sono calati dello 0,1% (+0,3% in luglio).

Intesa Sanpaolo vende gli immobili eredità dei fallimenti: in corsa Bain, Cerberus e Negentropy

10/10/2017

Intesa Sanpaolo avvia la cessione di un rilevante portafoglio di immobili finiti nella proprieta’ dell’istituto al termine delle procedure concorsuali. Non c’e’ soltanto l’attivita’ di cessione dei non performing loan per le banche al lavoro sui crediti problematici. L’ altro trend che si registra nel settore e’ quello della cessione dei sottostanti immobiliari a garanzia dei crediti, attività che sempre più entrano nel perimetro di una banca.

Npl: ecco i quattro punti su cui la Vigilanza dice l’opposto dell’Ecofin

10/10/2017

Nel gigantesco cantiere istituzionale europeo le diversità di vedute tra organi politici e tecnici non si contano. Ma la frattura tra Ecofin e Bce che si è aperta mercoledì con la pubblicazione da parte di quest’ultima dell’appendice alle linee guida sugli Npl (per ora in consultazione) è un fatto che va oltre la dialettica quotidiana: non solo riguarda un tema delicato come i bilanci bancari, ma soprattutto ha visto Francoforte prendere posizione riguardo a un tema su cui i ministri delle Finanze dell’Ue si erano espressi non più tardi di luglio scorso, quando a Bruxelles hanno approvato un piano d’azione sulle sofferenze bancarie. Che dice il contrario, o quasi.

Npl, Padoan: perplessità su linea Bce

10/10/2017

Sull’ipotesi di svalutazione integrale automatica degli Npl messa in consultazione dalla vigilanza della Banca centrale europea fa sentire la propria voce anche il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan. «Ho delle perplessità sui modi e sui contenuti della comunicazione», ha spiegato ieri il ministro parlando con i giornalisti prima della riunione dell’Eurogruppo in Lussemburgo, e ha aggiunto che del tema si tornerà a discutere «nelle prossime settimane».

Le banche italiane resistono all’urto degli stress test

07/10/2017

Nella grande corsa a tappe delle banche europee sotto la Vigilanza unica, un’altra gara sta oramai arrivando al traguardo. Dopodomani si alzerà infatti il velo sugli esiti degli stress test 2017 sui tassi. E per il sistema delle banche italiane, l’attesa per l’esame, a quanto si raccoglie da indicazioni di mercato, si vive senza particolari ansie.


Goldman Sachs punta sui Bitcoin

04/10/2017

I Bitcoin dividono Wall Street. Se il numero uno di JP Morgan, Jamie Dimon, li aveva definiti una "frode", Goldman Sachs pensa di comprarli per i suoi clienti e di farne oggetto di speculazione finanziaria. La banca d'affari americana progetta, infatti, di creare una squadra di trader sul modello di quelle che operano abitualmente su altre valute, come il dollaro, l'euro, lo yen.

Bce alle banche: copertura totale nuovi Npl da gennaio

04/10/2017

La Banca centrale europea chiederà agli istituti di credito della zona euro di portare al 100% gli accantonamenti sui crediti deteriorati di nuova classificazione a partire dal prossimo primo gennaio. In particolare, la copertura totale sui crediti deteriorati non garantiti deve avvenire nell'arco di due anni (50% all'anno), quella sui crediti garantiti entro sette (14% circa all'anno).

Operazione di cessione (c.d. Project Elrond) tramite cartolarizzazione di un portafoglio di crediti in crediti in sofferenza per un gross book value (GBV) di 1,4 miliardi di euro. Ottenuta la Gacs sulla tranche senior

03/10/2017

Nell’ambito dell’operazione di cartolarizzazione di un portafoglio di crediti in sofferenza per un gross book value di circa 1,4 miliardi di euro, il cui perfezionamento è stato annunciato lo scorso 13 luglio (c.d. Project Elrond), Credito Valtellinese comunica che il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha concesso- con proprio decreto - la garanzia dello Stato (GACS) sulla tranche senior della cartolarizzazione, il cui importo è di 464 milioni di euro.

Algebris in pole per i nuovi Npl delle 3 Casse

03/10/2017

Dopo mesi di trattative, il caso delle tre Casse di risparmio di Rimini, Cesena e San Miniato potrebbe finalmente arrivare a conclusione. Per oggi, salvo clamorosi colpi di scena, è infatti attesa la firma sulla proposta vincolante del Credit Agricole Italia per l’acquisizione delle tre banche del Centro Italia.

Quattro in corsa per gli Npl di Genova

03/10/2017

Sarebbero almeno quattro i soggetti in corsa per l’acquisizione di circa 1,4 miliardi di Npl lordi di Carige. Nei giorni scorsi è stata stilata la short list dei candidati alla data room, in vista della presentazione delle offerte non vincolanti, fissata per il 10 novembre.

Bce: svalutazioni «automatiche» per i nuovi crediti deteriorati

03/10/2017

Sette anni di vita per i crediti deteriorati garantiti, solo due-tre per quelli non garantiti: scaduti i due termini, nei bilanci delle banche andranno portati a valore zero. È la novità che la Bce si prepara a sottoporre agli istituti vigilati, attraverso un documento in consultazione che sarà pubblicato in settimana.

Cartelle rottamate fino a giugno 2017

02/10/2017

Scade oggi il pagamento della seconda rata della «rottamazione» delle cartelle Equitalia, mentre non è esclusa una puntata bis dell’operazione per riammettere nella sanatoria parte delle domande scartate, recuperare coloro che non hanno aderito e magari si sono pentiti, e anche quelli che sono decaduti perché hanno versato in ritardo la prima rata. Ma soprattutto non è esclusa una rottamazione bis, cioè la possibilità di sanare le cartelle notificate nei primi tre o sei mesi del 2017. L’ipotesi è allo studio in vista della preparazione della prossima manovra di bilancio.

Carige, sì dei soci all’aumento in opzione

29/09/2017

L'assemblea degli azionisti di Carige ha dato il via libera al cda per l’aumento di capitale da 560 milioni, approvando, col 90,6% dei voti favorevoli, la linea dettata da Malacalza Investimenti, azionista di riferimento della banca (col 17,58%), che ha proposto (e ottenuto) che sia eseguito esclusivamente in via scindibile mediante offerta di opzione ai soci. Il consiglio, da parte sua, aveva previsto la medesima linea aggiungendo, in subordine, la possibilità (cassata ieri dagli azionisti) di procedere, in caso di eventi straordinari, in via inscindibile e con esclusione o limitazione del diritto di opzione.

Lindorff/Intrum Justitia nomina il management team italiano

28/09/2017

Nominato il management team italiano di Lindorff/Intrum Justitia, uno dei maggiori operatori dei servizi al credito, presente in 23 paesi con circa 100 mila clienti corporate operanti in vari settori. Il gruppo è nato a giugno scorso con il closing dell’operazione di unione della norvegese Lindorff e della svedese Intrum Justitia. In Italia Lindorff/Intrum Justitia può contare su un team di circa 150 persone, suddivise fra le sedi di Milano, Bologna e Bari che operano su oltre 250 clienti attivi.


Fiducia in crescita per consumatori e imprese

28/09/2017

Per le famiglie il Paese ora sta meglio. L’impennata della componente “clima economico” provoca a settembre un balzo consistente per la fiducia dei consumatori, in risalita di oltre quattro punti a quota 115,5, tornando ad allinearsi ai livelli raggiunti nel primo trimestre 2016. Tra le famiglie emerge in particolare un deciso aumento del saldo sia dei giudizi che delle attese sulla situazione economica del Paese, in parallelo ad un drastico ridimensionamento delle aspettiative sulla disoccupazione.

Credit Village's National NPL Observatory: transactions have increased in 2017 (114 from January to August, compared to 62 in the same period in 2016) and GBV is €31.2 billion. But, only €21.2 billion has actually "changed hands".

27/09/2017

The NPL market is volatile and quite complex. In 2017, a few maxi-transactions announced last year are becoming reality, yet despite transaction value enjoying a net increase on 2016, the actual availability of portfolios to be sold that meet the requirements of the many investors and buyers is quite limited. Some key buyers were unable to even conclude a single deal for a major portfolio.

La Bce prepara la stretta sul Fintech

27/09/2017

Come tutti i passi verso un territorio (ancora) inesplorato, è stato a lungo rinviato e meditato.Ma stavolta la Bce ha deciso di rompere gli indugi e di gettarsi nell’agone del Fintech. Preparandosi a disciplinare per la prima volta il mondo delle società, perlopiù di giovanissima età, che offrono servizi bancari in versione digitale, robotizzata, e comunque innovativa.

Carige, ecco i paletti all’aumento posti dai global coordinator Credit Suisse e Deutsche bank

26/09/2017

In vista dell’assemblea di giovedì 28 emergono ecco, svelati da Radiocor, i paletti posti dai due istituti che guideranno l’operazione di aumento di capitale fino a 560 milioni di Carige. L’impegno di ciascuno dei joint global coordinator dell’aumento di capitale della banca genovese, Credit Suisse e Deutsche bank, a sottoscrivere il successivo contratto di garanzia e’ soggetto infatti “a condizioni in linea con la prassi di mercato per operazioni analoghe” nonche’ all’avanzamento soddisfacente delle cessioni di asset Carige avviate e della operazione di conversione dei bond subordinati.

Padoan: livello Npl gestibile, migliorare rapporti Ue/Bce

26/09/2017

Il sistema bancario italiano è a un punto di svolta. Così il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, nel corso del suo intervento alla Bloomberg European Banking Conference. Padoan ha sottolineato, in particolare, la riforma delle banche popolari, "che mirava a consolidare e stimolare il settore", e le misure messo in campo per incoraggiare il mercato dei non performing loans.


La Sga arruola Kpmg per gli Npl delle venete

26/09/2017

Sarà Kpmg l’advisor di Sga per la gestione dei 18 miliardi di crediti deteriorati che arriveranno in dote dalle ex popolari venete, con un mandato conferito ieri al termine di una gara che ha visto contattate tutte le principali società di consulenza specializzate in materia. Kpmg entra in un cantiere entrato nel vivo: in attesa che un decreto del Tesoro definisca alla virgola il perimetro degli Npl destinati a Sga, necessario per il trasferimento vero e proprio, sarebbe stato raggiunto un accordo di confidenzialità con le banche in liquidazione per poter visionare i file e intervenire là dove necessario.

Da Cerberus a De Shaw, i fondi Usa puntano agli Npl di BancoBpm

23/09/2017

Parte il processo per la cessione di 2 miliardi di non performing loan «unsecured», cioè non garantiti, da parte di Banco Bpm. Dopo la nomina degli advisor Ernst&Young e Banca Akros si avvia dunque la cessione del pacchetto di crediti problematici.

Banco Popolare di Bari e Cerved Group siglano un accordo strategico per la gestione delle sofferenze e degli unlikely to pay

20/09/2017

Banca Popolare di Bari S.c.p.A (“BPB”), capogruppo dell’omonimo gruppo bancario (“Gruppo BPB”), e Cerved Group S.p.A. (“Cerved”), controllata da Cerved Information Solutions S.p.A. (MTA: CERV), holding direzionale al vertice del gruppo e primario operatore in Italia nell’analisi del rischio di credito e nel credit management, hanno siglato in data odierna un accordo per lo sviluppo di una partnership industriale di lungo termine per la gestione dei crediti a sofferenza e delle inadempienze probabili (insieme, gli “ NPLs”) del Gruppo BPB.


NPL, Osservatorio Nazionale di Credit Village: nel 2017 aumentano le transazioni ed il GBV si attesta a 31,2 miliardi di euro ma di fatto sono realmente “passati di mano” solo 21,2 miliardi di euro

20/09/2017

Quello degli NPL è un mercato volatile e ancora assai complesso: nel corso del 2017 si stanno concretizzando alcune maxi operazioni annunciate l’anno scorso ma, nonostante il valore transato sia in netta crescita sul 2016, la reale disponibilità di portafogli in cessione in grado di soddisfare le esigenze della nutrita platea di investor e buyer è piuttosto limitata. Infatti alcuni importanti buyer non sono riusciti ad aggiudicarsi neppure un portafoglio significativo.

Banca Carige: arrivano le offerte per gli Npl

19/09/2017

Ieri sarebbe scaduto il termine per la presentazione delle offerte non vincolanti per il portafoglio da 1,4 miliardi messo sul mercato prima dell'estate.Molto fitta, scrive MF, la lista dei soggetti interessanti che, come gia' accaduto negli ultimi processi competitivi. Tra gli oltre 20 partecipanti si fanno i nomi di doBank-Fortress, Pimco, Banca Ifis e Algebris...


Banche, Padoan: sofferenze in forte riduzione, siamo a punto di svolta

19/09/2017

Lo stock di sofferenze bancarie si sta riducendo e il tasso di formazione di nuove sta rallentando e questo anche grazie agli interventi del governo, che ha introdotto le garanzie per la cartolarizzazione dei crediti e ha varato tre provvedimenti per migliorare le procedure concorsuali e accelerare il recupero dei crediti. «Siamo sulla buona strada, a un punto di svolta, anche se il cammino resta ancora lungo». È la sintesi che ha tracciato il ministro per l'Economia, Pier Carlo Padoan...


Ecco chi punta a comprare Npl, palazzi e credito al consumo di Banca Carige

15/09/2017

Sono previste lunedì le offerte non vincolanti per il portafoglio da 1,2 miliardi di euro messi in vendita da Carige con relativa piattaforma di gestione. Sarà un test per capire l’interesse di mercato e per capire anche quale potrebbe essere il prezzo di vendita del pacchetto di sofferenze: anche se la prova del nove ci sarà a novembre con l’arrivo delle offerte vincolanti.


Banche italiane, sofferenze lorde in discesa

13/09/2017

Le ultime rilevazioni di Banca d’Italia sulle sofferenze bancarie evidenziano un decremento delle stesse a 173,59 miliardi di euro. In pratica si è ritornati ai valori del 2014. Ovviamente hanno contribuito a questa discesa le operazioni di dismissione dei portafogli crediti in sofferenza del sistema bancario azionate nel 2017


USA, Corte Suprema: i debt buyer non sono tenuti a rientrare nelle regolamentazioni previste dal FDCPA

13/09/2017

Sul numero di gennaio/ febbraio della rivista avevamo riportato una notizia relativa all’apertura di un procedimento che doveva sentenziare se un Debt Buyer che svolge attività di collection per recuperare i crediti da lui stesso acquistati fosse soggetto o meno al rispetto della FDCPA Fair Debt Collection Practices Act, la legge americana che regola l’attività di recupero crediti per conto terzi.



Carige, piano al cda In arrivo consigliere indicato da Volpi

12/09/2017

Carige continua a tenere in Borsa mentre si avvicina il momento della votazione, da parte del cda, del piano industriale messo a punto dall’ad Paolo Fiorentino. Ieri il titolo della banca genovese ha segnato +0,04%, stabilizzandosi a 0,24 euro. E per domani è prevista la riunione del consiglio che dovrebbe approvare il progetto di risanamento della banca.

Cartelle Equitalia: come potrebbe essere la rottamazione bis?

12/09/2017

Il Governo è sempre più deciso a dare spazio ad una nuova proroga della rottamazione, circa 400mila i contribuenti che potrebbero rientrarvi, tra questi quanti hanno commesso errori formali o hanno pagato in ritardo le rate. La scelta verso cui parrebbe propendere ancora una volta Palazzo Chigi parrebbe legata anche al valore della nuova manovra di bilancio a cui si è in lavorazione per il prossimo autunno

L’inglese Attestor in pole position per Banca Intermobiliare

09/09/2017

Testa a testa fra il fondo internazionale Attestor e Barents Re per la conquista di Banca Intermobiliare. Tuttavia, secondo le indiscrezioni, proprio Attestor (affiancato da Vitale & Co) sembrerebbe in pole position per aggiudicarsi l’asset di proprietà di Veneto Banca e ora tra le attività in corso di dismissione da parte dei commissari dopo il salvataggio da parte di Intesa Sanpaolo.

Banco Bpm verso maxi cessione di Npl

08/09/2017

Banco Bpm tira dritto con il piano che prevede lo smaltimento di 8 miliardi di crediti deteriorati entro il 2018. Il gruppo guidato da Giuseppe Castagna è al lavoro infatti su due nuove operazioni che dovrebbero chiudersi tra la fine dell'anno e la prima metà del prossimo, una delle quali è valutata intorno ai 3 miliardi.

Faro Bce sul fintech

08/09/2017

"La Bce sta lavorando a nuove linee guida per la concessione di licenze che riguardino anche il fintech". Lo ha affermato il presidente del consiglio di supervisione bancaria, Daniele Nouy, intervenuta a Francoforte nel corso della conferenza "Banken im Umbruch". Le linee guida sul fintech saranno "pubblicate a breve" e aperte a "una consultazione pubblica", anche se i tempi non sono stati ancora definiti.

Rev cede 300 milioni di Npl a Seer Capital

06/09/2017

Prima operazione di cessione per i «non performing loan» della Rev, la bad bank dove sono confluiti i 10,3 miliardi di crediti difficili di Banca Etruria, Carichieti, Cariferrara e Banca Marche. Il veicolo guidato dall’Ad Salvatore Immordino secondo le indiscrezioni avrebbe ceduto un portafoglio di sofferenze per 300 milioni di euro al fondo statunitense Seer Capital Management.



Npl, sovraindebitamento e principio di prelazione del debitore

05/09/2017

In Parlamento sono depositati tre disegni di legge (due alla Camera dei deputati, primi firmatari Paglia e Marotta ed uno al Senato, prima firmataria de Petris) che si propongono di normare in via straordinaria una soluzione al più grave problema del nostro paese: i crediti deteriorati bancari...

Intesa: «Non rivedremo le linee di credito delle venete»

05/09/2017

Nessuna indicazione precisa di rivedere gli affidamenti. La revisione delle linee di credito non ci sarà. Almeno fino al momento – nel febbraio prossimo – della migrazione completa della clientela delle due ex popolari Veneto Banca e Popolare di Vicenza nel sistema di Intesa Sanpaolo

BancoBpm, pronto un nuovo socio

05/09/2017

La prospettiva è quantomeno interessante perché non si tratta di diventare solo il nuovo principale partner assicurativo di BancoBpm, la terza banca italiana, ma anche uno dei suoi azionisti di rilievo. Sarebbe infatti questa, a quanto risulta al Sole 24Ore, la doppia posta in gioco nella gara che si sta disputando principalmente tra Cattolica e Covéa per diventare il nuovo partner dell’istituto nelle joint-venture assicurative.

Più di un italiano su tre compra a rate

04/09/2017

Più di un italiano su tre paga a rate ed a rilevarlo sono i dati più che attendibili a livello statistico elaborati dal Crif corrispondenti al primo trimestre 2017

Rottamazione cartelle Equitalia: proroga in vista?

04/09/2017

Se sarà ancora possibile aderire alla rottamazione delle cartelle Equitalia è un interrogativo che si pongono migliaia di consumatori che non sono riusciti per tempo ad aderire alla definizione agevolata.

BpVi e Vb, Baretta: «bad bank agirà con prudenza»

04/09/2017

Secondo le stime, saranno 80 mila le posizioni deteriorate di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca che finiranno in gestione alla Sga, la “bad bank” che dovrebbe essere attivata tramite un decreto del governo a breve

PayPal per crescere lancia la sua carta di credito (di plastica)

01/09/2017

Dal digitale virtuale alla banca tradizionale, fisica. PayPal ha deciso di lanciare la sua prima carta di credito, fisica, in plastica, come le altre in commercio, per espandere il suo giro d’affari nel “più tradizionale” dei mezzi di pagamento delle cosiddette monete di plastica. La società di pagamenti online introdurrà presto nel suo bouquet di servizi offerti una carta di credito brandizzata dal logo della società.

Fonspa verso il supporto ad Atlante 2

01/09/2017

La scadenza del 10 settembre, data per la presentazione degli impegni finanziari dei soggetti coinvolti, incombe minacciosamente. Tuttavia, un passo dietro l’altro, il salvataggio delle tre Casse di Cesena, Rimini e San Miniato da parte di Crédit Agricole appare sempre più vicino.

Settanta banche tedesche bocciate agli stress test

31/08/2017

Sessantotto banche tedesche sono state bocciate agli stress test della Bundesbank. Il motivo? Non riuscirebbero a superare eventuali shock relativi ai tassi di interesse e al mercato immobiliare. A comunicare la notizia (neanche troppo sorprendente, vista la condizione precaria di alcune banche minori locali) è stata la stessa banca centrale tedesca

Carige, focus sulla cessione di immobili

30/08/2017

Carige serra le file per arrivare all’approvazione del piano industriale aggiornato entro la metà di settembre, periodo in cui si svolgerà una riunione del cda per approvarlo, in vista dell’assemblea degli azionisti, convocata per il 28 settembre. Emerge, intanto, che sono una trentina (in aumento rispetto alle 22 manifestazioni di interesse dei primi d’agosto) i soggetti che attualmente stanno partecipando alla data room per la cessione di 1,4 miliardi di non performing loans della banca e della sua piattaforma di gestione degli Npl . Secondo fonti finanziarie, le offerte vere e proprie, che saranno oggetto di una selezione, sono attese nella prima metà di settembre.

Banche venete, ecco il piano di Sga per recuperare 18 miliardi di crediti

30/08/2017

Il curriculum di Sga, la Società di gestione degli attivi a cui entro fine ottobre dovrebbero finire i 18 miliardi di Npl lordi delle ex popolari venete rifiutati da Intesa, è di tutto rispetto. Ma per la struttura che negli ultimi 20 anni ha curato con successo il recupero dei 6 miliardi di sofferenze del Banco di Napoli questa volta l’impegno rischia di essere fuori portata.

Atlante riapre la raccolta per salvare le tre Casse

29/08/2017

Le incognite sulla strada del salvataggio (e i potenziali colpi di scena) non mancano. Ma il dossier relativo al passaggio delle tre Casse di Cesena, Rimini e San Miniato da parte di Crédit Agricole intanto fa un passo in avanti. Perché in questi giorni, a quanto risulta a Il Sole 24Ore, Atlante 2 sarebbe riuscito a formare il consorzio di sette banche (tra cui risulterebbero Banca Imi e Natixis) che sottoscriverà la tranche senior della cartolarizzazione degli Npl dei tre istituti, in un investimento pari a 416 milioni in termini nominali.

Da settembre nuove regole per autorizzazioni e licenze, le competenze di Polizia e Suap

28/08/2017

Il 30 giugno scorso è scaduto il termine entro il quale le Regioni e gli enti locali avrebbero dovuto adeguarsi alle disposizioni del D.Lgs. n° 222/2016, per cui il soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti con oggetto l’esercizio delle attività produttive e di prestazioni di servizi è il Suap, Sportello Unico Attività Produttive.

Confisca antimafia e cartolarizzazione del credito – buona fede del terzo riconosciuta

28/08/2017

Con la sentenza n.39368 del 23 agosto 2017 della Sesta Sezione penale della Cassazione è stata riconosciuta la “buona fede del terzo”, laddove divenuto titolare del diritto di credito in epoca successiva all’adozione del provvedimento di confisca, a condizione che la “cartolarizzazione del credito” sia avvenuto mediante la cessione di rapporti giuridici “in blocco” – TUB, ex comma 1 dell’art.58 del D.lgs 385/93.


Banche Venete, entro 15/9 socio per Bim

26/08/2017

Si è chiusa ieri la data room di Bim, la Banca Intermobiliare di Investimenti che, dopo il conferimento delle attività delle banche venete (Popolare Vicenza e Veneto Banca) a Intesa Sanpaolo, è rimasta interamente nelle mani della 'bad bank' in liquidazione di Veneto Banca.

Inarcassa investe negli npl immobiliari del fondo Idea Npl

22/08/2017

Inarcassa, la cassa di previdenza di ingegneri e architetti, ha investito anche nel fondo Idea Npl, gestito da Idea Fimit sgr e specializzato in cartolarizzazioni di non performing loan garantite da real estate. Il fondo, lanciato nel maggio 2016 con target di raccolta a 500 milioni, ha come advisor esclusivo Eidos Partners nel supporto alla selezione, valutazione e attività post-acquisizione.



Agricole-Casse, si chiude il 15 settembre

02/08/2017

Credit Agricole conferma il «proprio interesse» a chiudere l’acquisizione delle tre Casse diRimini, Cesena e San Miniato. E conta di mettere il punto finale alla partita entro il 15 settembre, così da poter presentare l’offerta vincolante. L’indicazione arriva dalla stessa casamadre francese

A doBank il servicing dei veicoli Fino

01/08/2017

DoBank ha sottoscritto contratti di Master e di Special Servicing nell'ambito del progetto Fino di Unicredit, che prevede la cartolarizzazione di 17, 7 miliardi di sofferenze attraverso veicoli partecipati in maggioranza da Pimco e Fortress.

Rottamazione cartelle, interessi al 4,5% per chi non salda entro oggi

31/07/2017

Per i contribuenti che si avvalgono della rottamazione delle cartelle scade oggi lunedì 31 luglio il termine per pagare la prima o unica rata per la rottamazione. I contribuenti che, salvo proroghe postume, non pagheranno la prima o unica rata della definizione, perderanno i benefici previsti dalla legge e l’agenzia delle Entrate-Riscossione riprenderà le procedure. Da qui l’opportunità di ripassare le regole su come effettuare i pagamenti e sulle conseguenze che possono derivare dal fatto di non pagare da subito o di smettere di pagare nel corso del piano di versamenti.

Le frodi creditizie non vanno in vacanza: nel 2016 cresce ancora il numero dei casi (oltre 26.100), con una perdita economica superiore ai 152 milioni di Euro

31/07/2017

L’Osservatorio sui Furti d’Identità e le Frodi Creditizie, realizzato da CRIF e giunto alla 24^ edizione, nell’ultimo aggiornamento stima che nell’intero anno 2016 i casi di frode creditizia o emissione di cambiali e assegni a nome altrui perpetrati mediante furto di identità siano stati più di 26.100 con una perdita economica che supera i 152 milioni di Euro


Cribis: fallimenti in forte calo nel 2017, -15,7% in un anno

27/07/2017

Sono sempre meno le imprese italiane costrette a dichiarare fallimento. Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell’anno). Una cifra che, dopo il picco raggiunto nel 2014 quando i fallimenti erano stati 15.336 (4.190 nel secondo trimestre), è calata costantemente anno su anno.

Intesa - Per cessione portafoglio npl da oltre 1 mld in arrivo short list

27/07/2017

Per cessione portafoglio npl da oltre 1 mld in arrivo short list Intesa Sanpaolo dovrebbe selezionare, entro il week end, i potenziali investitori interessati ad acquistare un portafoglio di crediti problematici per oltre 1 miliardo. Il portafoglio include 78 posizioni per un ammontare lordo di 1,35 miliardi, circa il 70% rappresentate da progetti di sviluppo (per un controvalore di 880 milioni), mentre la restante parte è garantita da immobili completati, di cui molti a reddito.

Per il salvataggio delle 3 Casse è in arrivo l’offerta di Atlante

27/07/2017

Si gioca nelle prossime 72 ore la partita per la messa in sicurezza delle tre Casse di risparmio di Cesena, Rimini e San Miniato. Entro fine mese, a quanto risulta al Sole 24Ore, Credit Agricole Italia punta a chiudere l’intera partita, così da poter formalizzare il proprio impegno per l’acquisto dei tre istituti. Se tutto filerà liscio, venerdì potrebbe essere presentata l’offerta vincolante per l’acquisto, giusto a ridosso del Cda della capogruppo Credit Agricole, fissato a Parigi il 2 agosto, in cui saranno esaminati i conti semestrali.

Carige mette a punto la squadra per la gestione degli Npe

27/07/2017

Carige sceglie Marco Cavazzutti (fino a ieri direttore generale di Banca popolare di Bari, con funzione di responsabile recupero e consulenza legale crediti, e prima a lungo in Unicredit) quale capo della nuova unità Npe (non performing exposures) dell’istituto .

Carige, piano per cedere Npl e la piattaforma di gestione

21/07/2017

Comincia a delinearsi nei particolari la strategia di Carige per deconsolidare 1,2 miliardi di euro di Npl. Si tratta della seconda tranche di non performing loans dopo i 938 milioni di euro dei quali l’istituto guidato da Paolo Fiorentino e controllato dalla famiglia Malacalza (col 17,58% delle quote) ha avviato la cartolarizzazione con l’utilizzo delle garanzie statali (Gacs).

Bad bank, la «lezione» dei modelli europei

20/07/2017

La compravendita delle sofferenze bancarie può dirsi un mercato dei “bidoni”, meglio noto come “market for lemons”, perché è dominata dall’asimmetria informativa: è estremamente difficile stabilire con esattezza il valore di recupero di un credito deteriorato divenuto sofferenza, non-performing o bad loan

Banco Bpm, sul mercato altri 2 miliardi di sofferenze

20/07/2017

Non si ferma lo smaltimento di crediti deteriorati di Banco Bpm. Secondo quanto risulta a Milano Finanza, la banca starebbe predisponendo la cessione di un portafoglio di sofferenze per un valore nominale di 2 miliardi di euro.

Alle vacanze non si rinuncia e si va con un prestito

19/07/2017

Gli italiani non hanno alcuna intenzione di rinunciare a qualche giorno di meritato relax nonostante il periodo piuttosto incerto a livello economico, ragione per cui la percentuale di chi ha deciso di fare qualche giorno fuori porta è in costante crescita anche se per farlo è necessario indebitarsi un minimo.

Banche italiane, in crescita i prestiti a famiglie e imprese

19/07/2017

Crescono i prestiti alle famiglie e alle imprese. È quanto emerge dalla fotografia dell’Abi (l’associazione bancaria italiana) che ieri ha pubblicato il consueto rapporto mensile. I dati di giugno indicano infatti un rialzo su base annua dell’1,5% (1.410 miliardi), includendo anche i prestiti bancari non rilevati nei bilanci degli istituti in quanto cartolarizzati.

Tra Atlante 2 e Fitd si tratta ad oltranza sugli Npl delle tre Casse

19/07/2017

Si lavora a oltranza per il salvataggio delle tre casse di risparmio di Cesena, Rimini e San Miniato. Obiettivo: trovare in tempi brevi un’intesa sulla valutazione dei 2,8 miliardi Npl in via di dismissione, così da permettere l’acquisto dei tre istituti ripuliti da parte di Cariparma-Credit Agricole.

Fisco semplice?

18/07/2017

Medaglia d’oro agli europei e medaglia di bronzo ai mondiali. Disciplina, complicazione fiscale. Non c’è l’orgoglio di bandiera in questi risultati visto che il Fisco italiano viene collocato al terzo posto della speciale classifica stilata dell’indagine «Financial complexity index 2017» redatta da Tfm group, società multinazionale attiva nel campo della consulenza fiscale e assicurativa.

UniCredit: sottoscritti gli accordi definitivi con Pimco e Fortress per la vendita del portafoglio di €17,7 mld come definito nella Fase 1 del Progetto FINO

17/07/2017

UniCredit ha annunciato oggi la sottoscrizione degli accordi definitivi di cessione con Pimco e Fortress. Ai sensi di tali accordi, i veicoli di cartolarizzazione potranno acquistare il portafoglio di €17,7 mld1 per i segmenti relativi alle rispettive partecipazioni di Pimco e Fortress, come definito nella Fase 1 del progetto FINO.


Creval, via alla cartolarizzazione da 1,4 miliardi di sofferenze

14/07/2017

Il Credito Valtellinese mette a segno l’attesa cartolarizzazione da 1,4 miliardi di crediti in sofferenza. E lo fa registrando un prezzo nettamente superiore alle attese. A quanto risulta al Sole 24Ore, l’operazione, denominata Elrond, prevederebbe infatti la cessione dei crediti a un prezzo stimato attorno al 34,5% del valore lordo, pari a circa 485 milioni circa in termini netti.

Vola il Creval su cessione di npl

12/07/2017

Balzo del 9,8% del titolo Creval a 4,2 euro con scambi elevati. A determinarlo è stata l’ipotesi di una prossima cartolarizzazione di crediti deteriorati per il consistente importo di 1,5 miliardi di euro


Nasce MondoLeasing, il “blogazine” online dedicato al leasing ed al noleggio per le imprese ed i liberi professionisti

12/07/2017

E' stato presentato ieri a Milano ed in diretta social il nuovo blog www.mondoleasing.it, il primo sito di informazione italiano dedicato ai temi del leasing e del noleggio. La ricerca online di informazioni su questi strumenti di finanziamento è infatti viva, ciò che mancava era un contenitore semplice, dinamico e moderno che potesse soddisfare le domande degli utenti. Per colmare questo gap nasce MondoLeasing, che si pone anche l’obiettivo di costruire una community nel mercato online, raccogliendo traffico ed interesse in rete.


Carige cede altri 1,2 miliardi di euro di sofferenze

12/07/2017

Il consiglio di amministrazione di Banca Carige, in linea con la strategia di gestione degli Npe (Non performing exposures, esposizioni deteriorate), ha avviato il processo per la cessione entro il 2017 di un secondo portafoglio di sofferenze per un valore lordo di circa 1,2 miliardi di euro. In parallelo con le operazioni straordinarie procedono anche gli interventi di rifocalizzazione strategica del core business della banca. In particolare, è arrivato il via libera alla fusione per incorporazione di Banca Cesare Ponti in Carige, da attuarsi entro la fine dell’anno.


L’Ecofin vara un piano per gestire le sofferenze bancarie, sì alle bad bank nazionali

12/07/2017

Dopo mesi di discussioni e trattative, i Ventotto hanno approvato oggi un piano per tentare di risolvere l'annosa questione dei crediti inesigibili che pesano sui bilanci bancari, in particolare in Italia. La nuova strategia è la somma di azioni nazionali, non un intervento comunitario, come proposto a suo tempo dall'Autorità bancaria europea. Ancora una volta l'establishment europeo ha scelta la via confederale piuttosto che quella federale.

Europa a gonfie vele, America in affanno

11/07/2017

Questo il quadro che esce dalle analisi dei report del primo quarter 2017 pubblicati dai principali player internazionali (presenti anche in Italia).

Il piano di Bruxelles per la zavorra dei crediti: sì alle bad bank nazionali

11/07/2017

Quel testo può segnare un cambio di stagione sul problema ormai cronico dei 1.200 miliardi di euro di crediti deteriorati nel sistema, dei quali 350 in Italia. Al cuore dell’iniziativa c’è un approccio meno dogmatico di prima all’intervento pubblico per ripulire i bilanci delle banche. Per loro non sarà comunque a disposizione alcun regalo dei governi con il denaro dei contribuenti, ma certe rigidità degli anni scorsi nell’Ecofin e nella Commissione Ue stanno venendo meno.


Bpm, Poste e Cdp: nasce il terzo polo del risparmio

09/07/2017

Entrano nel vivo le grandi manovre per creare il terzo polo italiano del risparmio, alle spalle di Generali ed Eurizon e non lontano dal nuovo aggregato Pioneer-Amundi. In campo ci sono BancoBpm e Poste con le rispettive fabbriche prodotto ma anche la Cassa depositi e prestiti, destinata a un ruolo centrale nel riassetto di un settore da sempre considerato strategico, come dimostra la partecipazione alla gara per Pioneer indetta nell’autunno scorso da UniCredit.

Carige cede Npl per 938 milioni

07/07/2017

Carige mette a segno la cartolarizzazione, da tempo annunciata, di una prima tranche di non performing loans e si assicura un’altra giornata positiva in Borsa, anche se non con i numeri degli ultimi giorni. Ieri il titolo, dopo una partenza molto positiva a piazza Affari, si è assestato, per chiudere a 0,253 euro, con un aumento dello 0,24%.



Banca Marche, Rev seleziona short list

05/07/2017

Sarebbero stati ammessi otto soggetti alla fase due nella gara per il «Project Rossini» lanciato dalla Rev, la bad bank dove sono confluiti i 10,3 miliardi di crediti difficili di Banca Etruria, Carichieti, Cariferrara e Banca Marche.

Bankitalia: soluzione senza alternative per le venete

05/07/2017

L’alternativa alla liquidazione ordinata con intervento pubblico della Popolare di Vicenza e di Veneto Banca sarebbe stata una liquidazione amministrativa di tipo «atomistico» che non avrebbe garantito continuità operativa delle attività di credito con costi molto più elevati per tutti.

Carige: aumento di capitale da 500 milioni e dismissioni per 200 milioni

04/07/2017

Il consiglio di amministrazione di Banca Carige ha deciso di procedere a una manovra di patrimonializzazione da almeno 700 milioni di euro comprensiva di un aumento di capitale fino a 500 milioni e di una cessione di asset che punta a realizzare almeno 200 milioni. La decisione è stata presa dal primo consiglio di amministrazione di Carige svoltosi sotto la guida di Paolo Fiorentino, nuovo ad dell’istituto di credito genovese.

La Ue approva il salvataggio di Mps. Lo Stato avrà il 70%. Rimborsi sui bond fino a 1,5 miliardi

04/07/2017

La Commissione europea ha annunciato oggi di avere approvato il progetto di ricapitalizzazione precauzionale del Monte dei Paschi di Siena del valore di 5,4 miliardi di euro. Al salvataggio pubblico - lo Stato avrà una quota del 70% come ha spiegato il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan - contribuiranno inoltre gli azionisti e gli obbligazionisti non privilegiati per un totale di 4,3 miliardi di euro.


Recupero crediti con lo sprint

03/07/2017

Recupero transfrontaliero dei crediti più facile in Europa. Dopo cinque anni di lavori, sono entrate in vigore le nuove norme sulle procedure di insolvenza all’interno del Vecchio continente proposte dalla commissione nel 2012 e adottate dal parlamento europeo tre anni più tardi. Novantadue articoli densi di significato capaci, nelle attese di Bruxelles, di garantire un immediato ritorno economico alla maggior parte dei Paesi membri.

Unipol concentra le società e vara la bad bank interna da 3 miliardi

30/06/2017

Riassetto bancario-assicurativo con trasferimento di asset per il gruppo Unipol. Che stamattina, confermando le anticipazioni de Il Sole 24 Ore oggi in edicola, ha presentato un piano di semplificazione e razionalizzazione delle partecipazioni approvato ieri dal cda della capogruppo.

Unipol, addio a Banco Bpm e via alla bad bank

30/06/2017

Stamane, prima dell’apertura dei mercati, ci sarà l’annuncio ufficiale ma la decisione dei rispettivi consigli di amministrazione è già stata presa: l’accordo di bancassurance tra Unipol e Banco Bpm, portato in eredità nella fusione tra le due banche da parte di Verona, è stato disdetto

Atlante, c’è l’offerta sugli Npl di Mps

28/06/2017

Oggi scade l’esclusiva concessa un mese fa a Quaestio, Fortress ed Elliott per la cartolarizzazione dei 26 miliardi di sofferenze del Monte, uno dei tasselli fondamentali del piano di salvataggio della banca. Da allora Fortress ed Elliott si sono sfilati (per motivi di prezzo e di condizioni), ma Atlante 2 ha deciso di proseguire in solitaria e così, secondo quanto risulta a Il Sole 24 Ore, nelle scorse ore ha formalizzato l’offerta, che prevede il trasferimento degli Npl a uno o più veicoli di cartolarizzazione al 20,5% del valore facciale.

Ubi, ok l’aumento per le «good bank»

28/06/2017

Si chiude con il tutto esaurito l’aumento di capitale di Ubi Banca. La ricapitalizzazione da 400 milioni è stata sottoscritta al 99,31%, permettendo così di raccogliere 397,24 milioni di euro. Varata nell’ambito dell’acquisizione delle tre good banks (Banca Marche, Etruria e Carichieti) realizzata al prezzo simbolico di un euro, l’operazione di ricapitalizzazione permette a Ubi di mantenere inalterato il Cet 1 della banca sopra l’11%, così come da richieste della Vigilanza bancaria europea. L’operazione, d’altra parte, è stata accolta positivamente dai mercati. A segnalarlo è l’andamento del titolo, che ha guadagnato circa il 20% dai minimi di giugno, e del 9% circa dall’avvio dell’operazione.

Banca Carige pronta a cedere le sofferenze

28/06/2017

Banca Carige prevede di chiudere entro la prossima settimane la cartolarizzazione dei 938 milioni di sofferenze assistite da Gacs, mediante il collocamento dei titoli agli investitori istituzionali, a un valore che si aggira intorno al 31% di quello nominale. È quanto emerge da fonti vicine alla banca che disegnano anche un quadro delle mosse che l’istituto intende porre in atto per rispondere «rapidamente e con azioni incisive alle indicazioni Bce».

Rischio paralisi estiva per le Entrate: i quattro fronti aperti

27/06/2017

Nuovo direttore ancora senza poteri dopo che la Corte dei conti non ha registrato la nomina e ha chiesto maggiori chiarimenti. Reggenza senza regole chiare. Fusione con Equitalia su cui incombe la decisione del Consiglio di Stato entro fine luglio sulla legittimità dell’inserimento nell’agenzia senza concorso del personale della riscossione


Intesa, ecco i termini del salvataggio delle banche venete

26/06/2017

Dopo l'ok di Bce e Commissione Ue e il via libera, ieri, pomeriggio, del consiglio dei ministri per approvare lo schema si salvataggio di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, questa mattina sono iniziate ad arrivare le prime specifiche dell’operazione. La messa in liquidazione delle due banche venete comporterà, nel complesso, un impegno finanziario del governo per 17 miliardi di euro (di cui oltre 11 miliardi per garanzie e 5,2 miliardi per cassa) dei 20 messi a disposizione per il sistema creditizio a inizio anno.

Kruk compra 132 mln di Npl al consumo da Deutsche Bank Italia

23/06/2017

ItaCapital srl, spv italiano controllato del gruppo polacco Kruk, ha siglato un accordo con Deutsche Bank spa per l’acquisto di un portafoglio Npl di prestiti al consumo unsecured per un valore nominale totale di 131,7 milioni di euro.

Carige chiede tempo alla Bce sugli Npl

22/06/2017

Banca Carige ha un nuovo amministratore delegato: Paolo Fiorentino. Lo ha stabilito ieri il board della banca che ha anche predisposto la lettera da inviare alla Bce entro il 23 giugno.

Banche venete, c’è l’offerta di Intesa: un euro per le good bank

22/06/2017

Com’era ormai atteso, Intesa Sanpaolo si fa avanti per Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca. Ma alle sue condizioni: prezzo simbolico di 1 euro, completa ripulitura degli Npl, nessun impatto sul patrimonio e quindi nessuna necessità di aumentare il capitale o di ridurre i dividendi

Consel cede 37,5 milioni di euro di crediti in sofferenza

22/06/2017

Consel, la società di credito al consumo del Gruppo Banca Sella, ha concluso un'operazione di cessione di crediti unsecured in sofferenza per un ammontare di 37,526 milioni di euro (inclusi gli interessi di mora) riguardante all'incirca 8.900 posizioni.



Bper, più vicino il closing su Carife

21/06/2017

Passo avanti decisivo nell'operazione che dovrà portare all'acquisizione di Cariferrara da parte di Bper, a questo punto entro fine mese, nei tempi stabiliti. Sono stati infatti siglati nella notte i contratti per la vendita di 343 milioni di sofferenze della Cariferrara al fondo Atlante 2.

Banche venete, arrivano le offerte

21/06/2017

Sui dettagli si sta ancora ragionando tra Roma, Bruxelles e Francoforte. Ma l’impalcatura di massima dell’operazione su Veneto Banca e Popolare di Vicenza è oramai definita. Tanto che già oggi potrebbe esserci una decisione da parte del candidato in pole position, Intesa Sanpaolo.

Abi, sofferenze ai minimi da tre anni

21/06/2017

Sale l'ammontare dei prestiti a famiglie e imprese erogato dal sistema bancario italiano a maggio. E ad aprile si è ripreso anche il mercato dei mutui. E' quanto è emerso dall'ultimo rapporto mensile dell'Abi. Ebbene lo scorso mese i prestiti a famiglie e imprese sono risultati in crescita su base annua dello 0,8%, consolidando il miglioramento della dinamica complessiva dei prestiti in essere.

Mps, Atlante non molla la presa

21/06/2017

Atlante 2 non molla la presa sugli Npl del Monte dei Paschi. Che conosce bene e da tempo, e su cui è disposto ad andare avanti anche da solo, nel caso in cui - come si è prospettato venerdì scorso - Fortress ed Elliott, partner finanziari, dovessero farsi da parte. È quanto sarebbe emerso ancora nella giornata di ieri, negli incontri già in calendario per mettere a punto la cartolarizzazione che fa parte del piano di salvataggio concordato con la Commissione europea e la Bce.

Il fondo Davidson Kempner alla finestra sulla cartolarizzazione di Carige

20/06/2017

In attesa che domani venga ufficializzato il nome di Paolo Fiorentino come Ad e che vengano identificate le dimensioni dell’aumento di capitale (si parla di 600-800 milioni), un fronte caldo resta quello della cartolarizzazione delle sofferenze di Carige. La strada delle garanzie statali Gacs si è dimostrata quella migliore per recuperare valore.

Carige, Fiorentino in pole per il vertice

20/06/2017

Un fronte caldo resta quello della cartolarizzazione delle sofferenze. La strada delle garanzie statali Gacs si è dimostrata quella migliore per recuperare valore. Così dopo il trasferimento di un portafoglio di crediti in sofferenza, per un ammontare lordo pari a circa 938 milioni di euro ad un apposito veicolo, la road map prevede ora che l’operazione entri nel vivo nel giro di qualche settimana.

Banche: prestiti al settore privato in aumento, sofferenze in calo

19/06/2017

Buone novità nel mese di aprile 2017 per il settore bancario come confermano le ultime rilevazioni emerse dal recente rapporto di Bankitalia, nel mese considerato le sofferenze hanno registrato un calo della crescita (+6,6% contro il +7% di marzo) e, allo stesso tempo, sono aumentati nuovamente i prestiti al settore privato, e sono scesi i tassi per l’acquisto di abitazioni.

Cartelle Equitalia, la prima riscossione

19/06/2017

Un milione di contribuenti coinvolti per un incasso atteso di 7,2 miliardi. Da ieri la rottamazione delle cartelle Equitalia entra nella fase due. La legge stabilisce infatti il 15 giugno come scadenza entro la quale l’agenzia di riscossione, guidata da Ernesto Maria Ruffini, deve spedire la risposta, comunicando l’ammontare delle somme dovute. Non tutti i contribuenti però hanno ricevuto la comunicazione. Da Equitalia, che dal primo luglio confluirà nell’Agenzia delle Entrate, fanno sapere che le lettere sono state tutte spedite. Il responso per coloro che hanno aderito alla definizione agevolata, e tuttora senza un riscontro da parte di Equitalia, arriverà nei prossimi giorni. I tempi dipendono anche dall’efficienza dei servizi postali.

Banca Marche cede un miliardo di Npl. Il progetto “Rossini” di Rev

16/06/2017

Project Rossini. È stato denominato con il cognome di un grande compositore marchigiano, nativo di Pesaro, il dossier di cessione del circa miliardo di non performing loan, cioè sofferenze bancarie, che sta mettendo in vendita la Rev, la bad bank dove sono confluiti i 10,3 miliardi di crediti difficili di Banca Etruria, Carichieti, Cariferrara e, appunto, Banca Marche.

Mps, Atlante va avanti senza i fondi sugli npl

16/06/2017

Brusca battuta d'arresto nel salvataggio di Banca Mps. Questo pomeriggio si è determinata una frattura tra la banca senese e i fondi di investimento che, assieme ad Atlante 2, trattavano per entrare nella cartolarizzazione del portafoglio di npl. Il tentativo di spuntare un prezzo di cessione più basso rispetto al 20-21% previsto è risultato inaccettabile per la banca (anche alla luce delle intese raggiunte in sede europea) e avrebbe spinto Fortress ed Elliott a sfilarsi, mentre Credito Fondiario sarebbe rimasto solo nel ruolo di advisor di Quaestio sgr.

MBCredit Solutions acquista €450mln di NPL da UniCredit

16/06/2017

MBCredit Solutions ha acquisito da UniCredit un portafoglio di crediti retail unsecured per un valore nominale di circa €310mln e ha siglato un accordo per l’acquisto di ulteriori €140mln di crediti della stessa natura, originati nel corso del 2017, per un valore nominale totale di circa €450mln

Visco: «Accelerare sugli Npl»

15/06/2017

Le nuove sofferenze in entrata nei bilanci delle banche italiane sono in «forte riduzione». Mentre sul fronte dello smaltimento dello stock di Npl cumulati nel corso della lunga crisi «è fondamentale accelerare» anche migliorando la gestione interna da parte delle banche più piccole e non solo puntando alle cessioni in blocco sul mercato. In questo senso vanno utilizzati tutti gli strumenti varati negli ultimi due anni(dal pegno mobiliare non possessorio al patto marciano) per accorciare i tempi del recupero dei crediti o elevarne il prezzo di cessione sul mercato secondario.

Banco BPM cede pro-soluto crediti secured in sofferenza per circa € 693 milioni

14/06/2017

Il Consiglio di Amministrazione di Banco BPM Spa, riunitosi in data odierna, ha deliberato di procedere alla vendita pro-soluto di un portafoglio di crediti in sofferenza assistiti da garanzie reali (“secured”) – c.d. portafoglio “Project Rainbow” – per un ammontare nominale complessivo pari a circa € 693 milioni lordi al 31 marzo 2017.

Rottamazione cartelle esattoriali 2017: entro 15 giugno arriva la comunicazione di Equitalia, poi l’addio dell’ente

14/06/2017

Mancano ormai 48 ore alla comunicazione ufficiale di Equitalia a tutti i contribuenti che hanno aderito entro il 21 aprile scorso alla definizione agevolata, che riceveranno informazioni circa l’ammontare di quanto dovuto. Entro il 15 giugno 2017 infatti per ciascuna richiesta presentata dovrà pervenire la comunicazione di Equitalia, come prevede il decreto fiscale 193/2016 collegato alla Legge di stabilità 2017.

Carige, ultimatum Bce su Npl e aumento

13/06/2017

La Bce detta tempi decisamente stretti a Banca Carige. Durante l’audio conferenza che ha preceduto il cda, che ha poi sancito la sfiducia all’amministratore delegato Guido Bastianini, la vigilanza europea ha chiesto alla banca di presentare, al più tardi entro il prossimo 23 giugno, un piano definitivo rispetto al tema dei non performing loans e dell’aumento di capitale.




Banco Popular, via alla risoluzione-lampo

08/06/2017

Santander compra l’istituto in crisi per un euro e vara un aumento da 7 miliardi per coprire le perdite. Un euro per comprarlo, sette miliardi per guarirlo. Il ritorno in scena del Santander, che ormai sembrava fuori dalla partita, è il colpo di scena che nella notte di martedì ha consentito di chiudere il salvataggio del Banco Popular con un lieto fine.

Bpvi e Veneto Banca, pressing del governo sugli istituti italiani

08/06/2017

La via maestra del governo per salvare Popolare di Vicenza e Veneto Banca resta quella della ricapitalizzazione precauzionale concordata con la Ue, ma il caso Banco Popular con tanto di risoluzione gestita nello spazio di poche settimane cambia le carte in tavola, e non certo nel senso sperato da Roma.

UniCredit: perfezionata la cessione del 32,8% del capitale di Bank Pekao

08/06/2017

Facendo seguito al comunicato stampa emesso l'8 dicembre 2016, UniCredit ("UCG") comunica che si è perfezionata la cessione della partecipazione pari al 32,8% detenuta in Bank Pekao a Powszechny Zakład Ubezpieczeń S.A. ("PZU") e Polski Fundusz Rozwoju S.A. ("PFR") al prezzo convenuto di PLN 123 per azione e quindi per un corrispettivo complessivo di PLN 10,6 miliardi.


Il Finance supporterà sempre più lo sviluppo delle imprese nelle scelte strategiche

08/06/2017

Il mercato del Finance fa registrare una tenuta stabile in termini di ricerche eseguite. Per l’anno in corso le aziende del settore confermano di avere posizioni aperte: il focus è rivolto ai profili tecnici e di middle management. Per supportare il rilancio dell’economia, la selezione punta su personale altamente specializzato, in grado di rilanciare gli affari nel medio e lungo termine, e che dimostri di avere le capacità per capire e saper gestire la complessità del business.

Mps: un mese per la due diligence

07/06/2017

Durera' fra le due settimane e un mese la due diligence che doBank-Italfondiario e Fonspa hanno avviato sul portafoglio di sofferenze da 29 mld messo in endita da Mps .

Spagna, Santander verso il salvataggio del Banco Popular

07/06/2017

Sos in Spagna per Banco Popular, che ha bisogno di liquidità e 3-4 miliardi di capitale per evitare una “risoluzione”, con relativo bail in che coinvolga soci e 17 miliardi di obbligazionisti nelle perdite. La soluzione potrebbe essere un matrimonio di convenienza con Banco Santander, colosso basco che potrebbe aumentare il proprio capitale di 5 miliardi e poi annettersi il rivale.

Npl: Cassa Centrale cede 560 mln

06/06/2017

Un primo banco di prova per i due poli del credito cooperativo sara' lo smaltimento dei crediti problematici. Cassa Centrale Banca vuole cartolarizzare entro l'anno non performing loan per un valore nominale di 560 milioni.

Ubi dà il via alle operazioni per aumento capitale fino a 400milioni

06/06/2017

Entra nella fase operativa l'aumento di capitale di Ubi Banca legato all'acquisto di Nuova Banca Marche, Nuova Banca Etruria e Nuova Carichieti. Il consiglio di gestione, previa autorizzazione del Consiglio di Sorveglianza, ha deliberato di avviare l'esercizio della delega conferita dall'assemblea dei Soci del 7 aprile 2017, per l'aumento a pagamento del capitale sociale, in via scindibile, per l'importo massimo di 400 milioni, comprensivo di eventuale sovrapprezzo.

DoBank pronta allo sbarco in Borsa

05/06/2017

DoBank accelera verso la quotazione a Piazza Affari. Il gruppo finanziario controllato dal colosso statunitense Fortress, che opera nella gestione e recupero dei crediti non-performing, potrebbe provare a sbarcare in Borsa prima dell’estate. Sarebbe infatti questo il piano in corso di realizzazione da parte dell’azionista, che controlla il 100% di Dobank tramite il veicolo Eurocastle e altri fondi. Quella di DoBank potrebbe essere la seconda Ipo di matrice finanziaria dell’anno, dopo lo sbarco di Banca Farmafactoring.


Sovraindebitamento con taglio Iva

05/06/2017

L’Iva è falcidiabile anche nell’ambito della procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento prevista dalla legge 3/2012, nonostante l’articolo 7 di tale legge disponga letteralmente il contrario, quando la proposta presentata dal debitore preveda un trattamento comunque migliore rispetto a quello consentito dall’alternativa liquidazione.

Cessione del quinto sotto accusa, quali le insidie?

05/06/2017

La crisi economica ha portato sempre più famiglie a dover chiedere un prestito anche per le spese quotidiane, molte si sono rivolte, avendo poche garanzie da mostrare alle banche, alla cessione del quinto dello stipendio o della pensione. Si tratta infatti di una forma di finanziamento dedicata ai dipendenti, in particolare ai dipendenti statali



Mps, pronta la road-map; quotazione in pista per luglio

05/06/2017

Mentre per Mps si prospetta una ricapitalizzazione più soft rispetto alle attese (con uno sconto che potrebbe portare il fabbisogno stimato a 8 miliardi dagli 8,8 precedenti), i risparmiatori e gli investitori della più antica banca al mondo potrebbero tornare a rivedere gli scambi su azioni e bond che dallo scorso dicembre erano stati bloccati.

«Debito, Npl, crescita: ora sforzo eccezionale»

01/06/2017

Il percorso per riportare l’Italia sulla strada della crescita è iniziato ma deve rafforzarsi. La debole espansione economica, in corso da due anni, va sostenuta e l’esigenza di superare la crisi «ha sollecitato e sollecita ancora un sforzo eccezionale».

Cda Banca Carige, Malacalza sfiducia l'a.d. Bastianini. Via alla cessione di 940 mld di Npl

31/05/2017

"I componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale di Banca Carige hanno ricevuto, in prossimita' della riunione consiliare odierna" si legge nel comunicato diffuso nella tarda serata di ieri, " una comunicazione del vice presidente Vittorio Malacalza, con la quale il consigliere esprime critiche all'operato dell'Amministratore Delegato e del Cfo, che lo portano a rivedere il proprio rapporto di fiducia con l'a.d. e a non condividere piu' gli indirizzi di gestione che vengono attualmente espressi".

Atlante: non ci sono le condizioni per altri investimenti nelle banche venete

31/05/2017

" Le tante incertezze" che circondano il destino delle banche venete «impediscono di fatto una decisione per qualunque investitore responsabile». Una missione di salvataggio impossibile. Lo scrive nero su bianco Quaestio sgr, la società di gestione che ha in mano Atlante, il fondo nato su impulso del governo italiano per interventire nelle crisi delle banche strozzate dalle sofferenze. Quaestio ha scritto una lettera inviata ai cda della Banca Popolare di Vicenza e di Veneto Banca, dunque, con cui comunica la sua indisponibilità a iniettare nuove risorse.

Bankitalia,Visco chiude mandato tra nodi Npl e crescita

31/05/2017

Sono attese questa mattina le Considerazioni finali del governatore di Bankitalia, Ignazio Visco. Al centro dell’attenzione la ripresa ancora debole rispetto al resto dell'Europa, il peso delle sofferenze e dei crediti dubbi sui bilanci delle banche, e di riflesso la capacità di queste di elargire credito.


Atlante studia dossier venete per npl

29/05/2017

Il Fondo Atlante II sta studiando il dossier 'banche venete', ma solo per quel che riguarda una possibile partecipazione allo smaltimento delle sofferenze, così come sta facendo con Mps. E' quanto viene sottolineato in ambienti vicini al fascicolo.

Cartolarizzazione Npl e bail-in, ecco gli emendamenti: per la manovra oggi voto in commissione

29/05/2017

Facilitare la cartolarizzazione dei crediti deteriorati delle banche ed escludere la previdenza complementare dal bail-in. La risposta della Commissione Bilancio sui due emendamenti alla manovra correttiva presentati dal Pd, rispettivamente, da Simone Valiante e da Giovanni Sanga, è attesa per oggi alla ripresa dei lavori per il primo via libera al maxi decreto. Il testo, infatti, è atteso all'esame dell'Aula di Montecitorio per martedì , quando il Governo chiederà il voto di fiducia. La manovra che al momento verrà certamente ricordata per lo strappo nella maggioranza sui voucher punta ad arricchirsi di un nuovo capitolo di tutto rilievo.

Mps, esclusiva ad Atlante per la cessione delle sofferenze

29/05/2017

Mps ipoteca il contributo di Atlante per la cartolarizzazione di 26 miliardi di sofferenze lorde. Stamattina il cda della banca ha deliberato di concedere un periodo di esclusiva fino al 28 giugno 2017 a Quaestio Capital Management SGR S.p.A., per conto di Atlante II, e a un gruppo di investitori per definire termini e condizioni della cartolarizzazione.


Mps, per la cartolarizzazione Fonspa e Fortress

26/05/2017

Saranno Fonspa e Fortress ad affiancare Atlante nella maxi-cartolarizzazione degli Npl di Monte dei Paschi. Mentre prosegue la trattativa tra il Tesoro, la banca, la Commissione europea e Bce sul nuovo piano industriale, almeno il capitolo relativo agli Npl sembra ormai definito.

Banco Bpm, offerte per Npl Rainbow viste a 250-300 milioni

24/05/2017

Per la cessione di Project Rainbow, portafoglio di non performing loans di Banco Bpm da circa 750 milioni di euro con sottostante immobiliare, le offerte dovrebbero aggirarsi attorno a 250-300 milioni di euro, quindi fino a 40% circa del valore nominale.

Mps ultimi ritocchi ma accordo in arrivo

24/05/2017

Ancora mancano gli ultimi (ma non trascurabili) dettagli. Ma l’accordo per la ricapitalizzazione precauzionale di Banca Monte dei Paschi di Siena è in dirittura d’arrivo. Ad assicurarlo è stato ieri Fabrizio Pagani, capo della segreteria tecnica del ministero dell’Economia, a margine dell’Italian Investment Conference organizzata da UniCredit e Kepler a Milano. Il funzionario del Mef ha ribadito che «stiamo chiudendo l’accordo con la Commissione europea», e per questo «è questione di giorni».


Cerved conferma interesse per Juliet

24/05/2017

Cerved resta disponibile ad acquisire Juliet, la piattaforma di recupero dei crediti in sofferenza di Banca Monte dei Paschi di Siena, la cui vendita è stata sospesa nei mesi scorsi, ed è in attesa di notizie. "Non abbiamo capacità di incidere sulla decisione, siamo in attesa", ha spiegato l'ad di Cerved Credit Management e consigliere di amministrazione del gruppo, Andrea Mignanelli, a margine dell'Italian investment conference organizzata da Unicredit .

Spostate a venerdì le offerte per il progetto “Rep” di Intesa Sanpaolo

23/05/2017

Sono state spostate a venerdì, rispetto al 19 maggio, le offerte non vincolanti per il «Project Rep» di Intesa Sanpaolo. Il progetto (chiamato inizialmente con il nickname Monopoli poi sostituito con il nome Rep) prevede la creazione di un veicolo di cartolarizzazione, a cui dovrà essere ceduto un ampio portafoglio di crediti problematici con sottostante beni immobiliari o progetti di sviluppo da rivalutare.

Mps, a luglio lo Stato assumerà il controllo

23/05/2017

Per la fine di giugno è attesa anche la decisione sullo schema di smaltimento dei 29 miliardi di crediti deteriorati, su cui banca e istituzioni stanno ancora lavorando.

Unicredit, la controllata croata cede crediti problematici

22/05/2017

La controllata croata di Unicredit cede crediti problematici. E' infatti notizia di questa mattina che Zagrebacka Banka ha concluso un accordo con Aps Delta (controllata da Aps Holding, Repubblica Ceca) per la cessione di un portafoglio di esposizioni deteriorate verso la clientela corporate e retail per un valore lordo di libro pari a 3,34 miliardi di kune croate al 30 aprile 2014, equivalente a circa 450 milioni di euro.

Le banche e la gestione dei rischi: l’economia necessita di finanziamenti per accompagnare gli investimenti produttivi

22/05/2017

A distanza di quasi 10 anni dallo scoppio della crisi finanziaria del 2008, il sistema industriale, economico e sociale non ha ancora smaltito gli impatti di questo disastro senza precedenti. Nonostante l’epicentro della crisi abbia avuto origine nel sistema bancario, l’attenzione degli organi di vigilanza sulla stabilità del sistema finanziario era un tema sensibile anche negli anni precedenti alla crisi.


Bitcoin sempre più record oltre 2mila dollari, guadagna 4 miliardi nel fine settimana

22/05/2017

Il bitcoin continua a macinare record su record: nel fine settimana ha rotto la soglia dei 2000 dollari e adesso è quotato poco meno di 2180 dollari, stando alle quotazioni segnalate da Coinbase, la più importante piattaforma di scambio della criptovaluta più famosa del mondo. Sulla base di questo valore la capitalizzazione dei bitcoin in circolazione (16,34 milioni) è pari a 35,6 miliardi di dollari. Venerdì scorso era di poco superiore a 31 miliardi.

La bad bank di Etruria & C. vende il primo miliardo di Npl

19/05/2017

La Rev si affaccia sul mercato con i suoi 10,3 miliardi di Npl lordi ricevuti in dote da Popolare Etruria,Banca MarcheCariChieti e CariFerrara. Secondo quanto risulta a Il Sole, la bad bank nata a fine 2015 nei giorni scorsi ha avviato le procedure per la vendita della prima fetta di sofferenze, per un totale di un miliardo lordo.


Unicredit: studia nuovo maxistock di npl

19/05/2017

La vendita di Npl e' una delle priorita' del nuovo piano industriale di Unicredit , che sta gia' impostando un secondo progetto dopo Fino. La struttura che fa capo al chief risk officer Massimilano Fossati, secondo quanto appreso da MF-Milano Finanza da piu' fonti qualificate del settore finanziario e legale, avrebbe avuto l'input di studiare la fattibilita' di una nuova operazione sui crediti deteriorati

Banche Italia: cancro crediti deteriorati si cura cosi

19/05/2017

“In questo periodo sta emergendo sempre di più la sostanziale incapacità del sistema bancario italiano a gestire efficientemente i circa 333 miliardi di euro di crediti deteriorati (12 miliardi in past due, 123 miliardi incagliati e 198 in insofferenza).

Banche italiane pronte a vendere 70 miliardi di crediti incagliati

18/05/2017

La Commissione europea, l’Ocse, il ministro Piercarlo Padoan, il presidente dell’Eba Andrea Enria, il vice governatore di Bankitalia Fabio Panetta, l’agenzia Fitch. Neanche si fossero messi d’accordo, uno dopo l’altro in settimana si sono pronunciati tutti sullo stesso tema: i non performing loans, che restano uno degli ostacoli per la ripresa in Europa e pertanto vanno smaltiti più rapidamente.

Acquisizione Varde-Guber: "Un eccellente affare anche se sarà il tempo a dirlo". Intervista a Francesco Guarneri, CEO Guber S.p.A.

16/05/2017

Intervista a Francesco Guarneri, CEO Guber S.p.A. Perché avete scelto Varde come socio? F.G. Perché Varde: a) ha sposato, con entusiasmo e spirito imprenditoriale, il nostro progetto industriale b) Ha accettato di essere un socio paritetico e c) pone al centro del suo interesse lo sviluppo di Guber. Varde è inoltre portatore di forte competenza in ambito immobiliare distressed soprattutto su


Bankitalia e Abi: no a cessioni forzate

16/05/2017

«Il problema degli Npl per la banche italiane esiste, ma è gestibile e non ha implicazioni sistemiche». Soprattutto, i crediti deteriorati sono gestibili inhouse, perchè le banche italiane hanno al loro interno le capacità per ricavare un rendimento.

Mercato immobiliare, balzo nel 2016: compravendite in crescita del 19%

16/05/2017

Il mercato italiano del mattone ha conosciuto il terzo anno consecutivo di ripresa, almeno per quanto riguarda il numero delle compravendite: con un balzo del 18,9%, nel 2016 le compravendite di case hanno migliorato il +6,5% di compravendite nel 2015 e il +3,5% nel 2014, arrivando a circa 534mila abitazioni passate di mano.

Tra i pirati e il Fintech la sfida dei regolatori

16/05/2017

Nella Consob di domani ci sarà bisogno di più ingegneri e meno avvocati», chiosava lunedì mattina Giuseppe Vegas il passaggio della sua relazione dedicato al Fintech. Passaggio lungo e articolato, il suo, per alcuni dei presenti anche troppo. L’attacco hacker di venerdì suona come una parziale smentita: la cyber security, e più in generale il tema delle reti e del digitale, non sono più solo una materia da tecnici e guru, ma una frontiera che va presidiata con risorse adeguate.

Banco Bpm, la prima trimestrale post-fusione in utile per 117 milioni

12/05/2017

Banco Bpm mette a segno una trimestrale con segni più sia sul fronte dei proventi operativi e della redditività. E al contrario registra segni meno soprattutto sulle voci che pesano, ovvero gli oneri operativi e lo stock dei crediti deteriorati.I primi tre mesi dell’anno si chiudono così all’insegna di una buona vitalità operativa e di un miglioramento del profilo di rischio complessivo della banca.

Ubi compra Banca Marche, Etruria e CariChieti. Ad Atlante 2,2 miliardi di crediti deteriorati

12/05/2017

E' stata perfezionata la cessione a Ubi Banca di Nuova Banca delle Marche, Nuova Banca Etruria e del Lazio e di Nuova Cassa di Risparmio di Chieti. Lo rende noto Bankitalia in una nota spiegando che si sono «verificate le condizioni sospensive previste dal contratto stipulato il 18 gennaio 2017, tra cui il rilascio delle autorizzazioni da parte delle competenti Autorità italiane ed europee.

Presentato il VII Rapporto Annuale sui Servizi a Tutela del Credito

12/05/2017

“Il settore del recupero crediti si conferma un importante baluardo per la salvaguardia dei crediti delle imprese del paese attraverso il lavoro dei 20mila addetti impegnati a gestire annualmente oltre 35 milioni di posizioni per un valore di quasi 70 miliardi di euro. Nel 2015 le imprese UNIREC hanno registrato un fatturato di...

Bankitalia: sofferenze in frenata

12/05/2017

Il ciclo del credito ha segnato, in marzo uno sviluppo che sembra riflettersi nelle aspettative di crescita dell’economia nazionale (+0,2% nei primi 90 giorni dicono gli osservatori) con prestiti in aumento più per le famiglie che per le imprese.



In Aprile forte calo delle interrogazioni relative alle richiesta di nuovi mutui e surroghe da parte delle famiglie: -16,1%

09/05/2017

Nel mese di aprile il numero di interrogazioni sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF relative a richieste di nuovi mutui e surroghe (vere e proprie istruttorie formali, non semplici richieste di informazioni o preventivi online) da parte delle famiglie italiane ha registrato una flessione del -16,1% rispetto allo stesso mese del 2016: si tratta del più pesante calo di richieste degli ultimi cinque anni.

Lindorff acquisisce Gextra: l’operazione raccontata dalle protagoniste

08/05/2017

Giovedì scorso Lindorff Italy, branch italiana della norvegese Lindorff Group controllata da Nordic Capital e specializzata nell’acquisto e nella gestione dei crediti, ha acquisito Gextra, società italiana specializzata nei servizi di recupero crediti di piccole dimensioni controllata da doBank, tramite Italfondiario. Lindorff è alla sua seconda acquisizione italiana, dopo aver comprato un anno fa il buyer Cross Factor, che ha un portafoglio di Npl di proprietà di 2 miliardi di euro.

Equitalia cerca la svolta: più banche dati e azioni mirate

08/05/2017

Ricordate il gioco di enigmistica “unisci i puntini”? Bene, è un po’ il modo per tracciare quello che potrebbe essere la riscossione da qui a poco. Appena chiusa la prima fase della rottamazione delle cartelle, già si delineano nuove sfide per Equitalia che, considerazione non da poco, dal 1° luglio cambierà nome, veste e collocazione.

Previste per il 19 maggio le offerte per il «Project Rep» di Intesa Sanpaolo

08/05/2017

Sono previste per il prossimo 19 maggio le offerte non vincolanti per il «Project Rep» di Intesa Sanpaolo. Il progetto (chiamato inizialmente con il nickname Monopoli poi sostituito con il nome Rep) prevede la creazione di un veicolo di cartolarizzazione, a cui dovrà essere ceduto un ampio portafoglio di crediti problematici con sottostante beni immobiliari o progetti di sviluppo da rivalutare

Maxi-cartolarizzazione da 2,8 miliardi per Caricesena, Carim e Carismi

08/05/2017

Grandi lavori in corso sui non performing loan del gruppo Caricesena. Sarebbe infatti in fase di preparazione il lancio, previsto probabilmente nel prossimo settembre, di una mega-cartolarizzazione da 2,8 miliardi di euro sotto la regia del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi . L’emissione riguarderebbe sia 1,4 miliardi di euro di crediti problematici di Caricesena sia i portafogli di Cassa di risparmio di Rimini (Carim) e di Cassa di San Miniato (Carismi).


Bankitalia:migliora mercato immobili, meno rischi per banche

03/05/2017

In Italia si consolida la crescita delle compravendite immobiliare, che rimangono però ancora su livelli inferiori a quelli precedenti la crisi del debito sovrano e si riduce la vulnerabilità delle banche derivante dal settore.

Via libera da Bruxelles: Banca Marche, Etruria e CariChieti a Ubi

03/05/2017

La Commissione europea ha dato il via libera all’acquisizione da parte di Ubi di Banca Marche, Popolare Etruria e CariChieti. Era uno degli ultimi atti che mancavano per il closing dell’operazione, atteso per la prossima settimana non appena anche la Bce - che già aveva dato il suo benestare informale - invierà la propria autorizzazione. La Commissione ha valutato il piano di integrazione di Ubi Banca, che «evita distorsioni indebite della concorrenza», e consente «il loro ritorno alla sostenibilità».

Deutsche Bank, i cinesi di Hna salgono al 10% e diventano primi soci

03/05/2017

Il conglomerato cinese Hna ha alzato la sua quota in Deutsche Bank a quasi il 10%, il che ne fa il maggior azionista singolo della più grande banca tedesca, insieme a due fondi dell'emiro del Qatar, seguito dal colosso dei fondi d'investimento americano BlackRock con il 5,9 percento.

Bilur, la moneta virtuale che punta a fare concorrenza al Bitcoin

03/05/2017

Si chiama Bilur e, nelle intenzioni, vuole fare concorrenza al Bitcoin quale nuova moneta digitale d'investimento. Il Bilur, presentato ieri a Ginevra, converte per la prima volta l'energia in prodotto finanziario e il suo ideatore ha preconizzato anche un utilizzo come mezzo di pagamento.

L'inarrestabile ascesa del colosso polacco. Intervista a Piotr Krupa, CEO KRUK SA

03/05/2017

Sig. Krupa ci racconta qualcosa di lei, il percorso lavorativo che l’ha portata al suo ruolo attuale in KRUK? P.K. Sono nato a Szczawno-Zdrój, una piccola città nel Sud della Polonia nel 1972. Nel 1996 mi sono laureato in Law and Administration all’Università di Breslavia. Dopo la laurea ho intrapreso e completato un training per giudici ed in seguito sono diventato consulente legale.

Basilea 4, scatta la moratoria: per due anni nessuna stretta

03/05/2017

«C’è chiaramente un eccesso di capitale nel sistema bancario». Così ha sentenziato non più di un mese fa Jamie Dimon, presidente e ceo di Jp Morgan, nella lettera d’accompagnamento ai soci del bilancio 2016, il più ricco di sempre per la banca d’affari americana, con i suoi 24,7 miliardi di dollari di utile netto. Ma per il banchiere si potrebbe fare anche di più, se solo non ci fossero regole che impongono di immobilizzare enormi quantità di capitale e non lasciano le banche libere di finanziare l’economia.

Spread medi di offerta mutui stabili nel I trimestre (1,0% per mutui a tasso variabile e 0,4% per mutui a tasso fisso) continuano a sostenere le erogazioni sia sul canale tradizionale che sul canale online

03/05/2017

Nonostante avvisaglie a Gennaio 2017 di incremento spread di offerta sui mutui a tasso fisso, la situazione a fine primo trimestre 2017 conferma una sostanziale stabilità degli spread medi di offerta per mutui a tasso variabile e mutui a tasso fisso rispetto alla situazione registrata nel corso dell’ultimo trimestre 2016.

Carige, via libera alla cessione di 950 milioni di Npl

02/05/2017

Banca Carige ha dato il via libera alla cessione, entro giugno, di 950 milioni di non performing loans e alla definizione degli advisor bancari che l’asssietranno nella creazione del consorzio di garanzia per l’esecuzione dell’aumento di capitale, che probabilmente scivolerà verso l’autunno, e nella creazione del veicolo in cui racchiudere gli altri Npl della banca (di un valore di circa 2,4 miliardi).



Intesa, la maggioranza in assemblea ai fondi esteri

27/04/2017

La maggioranza del capitale oggi atteso all’assemblea di Intesa Sanpaolo sarà in mano ai fondi esteri. Non è una novità per la banca, ma fa un certo effetto considerato che qui a differenza di UniCredit il nucleo storico dei soci, cioè le Fondazioni, è vivo e vegeto con il suo 23% del capitale, in gran parte in mano a Compagnia di San Paolo (9,3%) e Cariplo (4,8%); ciò non toglie che oggi i grandi istituzionali esteri saranno in maggioranza, visto il 35% di capitale depositato nei giorni scorsi, secondo quanto risulta a Il Sole 24 Ore.

Credit Suisse torna in utile. Ok all’aumento da 4 miliardi

27/04/2017

Ritorno all’utile nel primo trimestre 2017, aumento di capitale di 4 miliardi di franchi, no alla quotazione del ramo svizzero. Due giorni prima di un’assemblea degli azionisti in cui saranno ancora sotto i riflettori i bonus ai top manager e la posizione del criticato presidente del cda Urs Rohner, ieri il vertice di Credit Suisse ha annunciato dati e passi importanti. La Borsa ha accolto bene le novità e ieri a Zurigo il titolo dell’istituto ha chiuso la seduta a 15,71 franchi, in rialzo del 2,68%.

Banche, ai clienti piace l’online

27/04/2017

Più comunicazione in agenzia per aumentare la confidenza nella solidità degli istituti finanziari, e più attività online e sui social network, i preferiti dai clienti per ottenere informazioni anche sul fronte culturale. È questo il modello di banca cui guardano i correntisti anche di fascia senior dell’era digitale secondo il Nielsen eFinance Report.

Bankitalia: frenano le richieste di credito. Su i tassi per le imprese

27/04/2017

Nei primi tre mesi dell’anno la domanda di prestiti da parte delle imprese si è lievemente ridotta mentre è proseguita l’espansione di quella delle famiglie. Secondo la Banca d’Italia, che ieri ha diffuso i risultati relativi al nostro Paese dell’indagine sul credito bancario nell’eurozona (banking lending survey, in prospettiva, ovvero nel secondo trimestre, «aumenterebbero sia la domanda delle imprese sia quella delle famiglie».

Banche: ipotesi Atlante per Npl delle tre casse

27/04/2017

C'è l'ipotesi dell'intervento di Atlante nell'operazione di cessione di Cassa Risparmio Cesena, Cassa Risparmio Rimini e Cassa Risparmio San Miniato alla francese Credit Agricole

Mps: paletti Bce su cartolarizzazione

26/04/2017

La Bce interviene nel negoziato sul piano di ristrutturazione di B.Mps e mette alcuni paletti sulla cartolarizzazione, uno dei passaggi fondamentali del percorso di ricapitalizzazione precauzionale da 8,8 mld con burden sharing (condivisione degli oneri).

Bce: forte calo delle sofferenze, soprattutto in Italia

26/04/2017

Le banche della zona euro hanno tagliato drasticamente lo stock di sofferenze nel quarto trimestre e Italia e Irlanda sono stati i due Paesi che hanno registrato le riduzioni più consistenti, secondo i dati raccolti dalla Banca centrale europea.

Eba-Eiopa-Esma: bad bank europea per gli Npl

22/04/2017

Dopo il Fondo monetario internazionale, anche il comitato congiunto delle autorità europee di supervisione torna a puntare il dito sui crediti deteriorati, responsabili dei problemi di redditività e competitività delle banche continentali, e in particolare di quelle operanti nei paesi - Italia in testa - in cui lo stock di Npl è più elevato. Fin qui la diagnosi.

La controllata Cerved Credit Management Group sigla un accordo con Barclays per la gestione di un portafoglio mutui

21/04/2017

Cerved Information Solutions S.p.A. (MTA: CERV) – holding direzionale al vertice del gruppo Cerved (il “Gruppo Cerved”) e primario operatore in Italia nell’analisi del rischio di credito e nel credit management – comunica che la controllata Cerved Credit Management Group ha siglato in data odierna un accordo con Barclays Bank PLC per affidare, in esclusiva al Gruppo Cerved, il coordinamento dei servizi di gestione del portafoglio di mutui per un valore di circa 11,4 miliardi di Euro, a partire da giugno 2017