Ricerca su tag

Risultati per: banche

Abi, sofferenze in calo: -16 miliardi tra 2015 e 2018

Le sofferenze nette quest’anno dovrebbero iniziare il processo di rientro, diminuendo del 2,2% rispetto al 2015; nel successivo biennio la riduzione dello stock dovrebbe accelerare, «anche in uno scenario al netto di eventuali operazioni straordinarie di dismissione di crediti...

Alle banche italiane servono 11,7 miliardi per risolvere la “grana” Npl

Il deconsolidamento delle sofferenze (Npl) da parte delle banche italiane seguite da Credit Suisse (Intesa, Unicredit e Ubi Banca) provocherebbe un deficit di capitale di 11,7 miliardi a causa degli accantonamenti aggiuntivi e del costo della equity tranche. E’ quanto stimano gli analisti del...

Alleggeriti gli Npl torna l’utile per 5,5 miliardi

La politica di rigore nella pulizia di bilancio avviata a fine 2016 dal Ceo Jean-Pierre Mustier continua a dare i risultati attesi. Perché è anzitutto grazie al forte calo degli accantonamenti (e del costo del rischio) che UniCredit riesce a fare emergere una redditività che...

Anatocismo, segnalati gli interessi debitori esigibili e non pagati

Entrano in vigore, con la segnalazione alla Centrale dei rischi dei dati di gennaio che banche e finanziarie trasmettono entro il 25 febbraio, i nuovi criteri di comunicazione degli interessi esigibili ma non pagati dai clienti sulle aperture di credito e sugli sconfinamenti in conto corrente e in...

Angeloni (Bce): bene Atlante, ma non basta

«Le procedure extragiudiziali con cui creditori e debitori pervengono a una soluzione, senza ricorrere a un processo formale, possono essere potenziate e ne andrebbe promosso l’utilizzo». A sollecitare la rapida realizzazione degli obiettivi dichiarati dal decreto banche...

Atlante 2 su misura per Mps

Secondo il Financial Times, il premier Matteo Renzi è pronto a sfidare Bruxelles, Berlino e le regole del bail-in iniettando miliardi di euro nel sistema bancario italiano messo sotto forte stress anche dopo l'esito del referendum sulla Brexit. Secondo diverse fonti ufficiali e banchieri...

Atlante pronto a sbloccare fino a 50 miliardi di Npl

Tutto, alla fine, dipenderà dal mercato. Dal prezzo a cui le banche cederanno i crediti in sofferenza, dall’effetto che eserciteranno le nuove norme emanate l’altroieri dal Governo, dalla modalità con cui i crediti cartolarizzati saranno suddivisi nelle varie classi di...

Atlante pronto al controllo delle banche in crisi

Il primo closing del fondo Atlante scatterà al 28 aprile, ed entro quella data si punta a raccogliere una cifra compresa tra i 4 e i 5 miliardi. Per lo meno era questa la sensazione di ieri sera, al termine di una giornata finita male sui mercati proprio per le perplessità sul...

Atlante punta sulle casse previdenziali

Si guarda alle casse previdenziali per allargare la dotazione patrimoniale di Atlante. La fase di commercializzazione del fondo compartecipato da banche, fondazioni, assicurazioni e Cdp è infatti al rush finale. Giovedì 28 si chiuderanno i termini per le sottoscrizioni da parte degli...

Atlante, anche Icbpi nel capitale

Atlante è pronto a partire. Oggi, in un incontro di presentazione al mercato, si capiranno nel dettaglio i partecipanti al capitale del fondo di stabilizzazione del mercato, che fino ai giorni scorsi aveva raccolto 4,2 miliardi. Tra i sottoscrittori, a quanto risulta al Sole24Ore, ci...


Bad bank, la «lezione» dei modelli europei

La compravendita delle sofferenze bancarie può dirsi un mercato dei “bidoni”, meglio noto come “market for lemons”, perché è dominata dall’asimmetria informativa: è estremamente difficile stabilire con esattezza il valore di recupero di un...



Banche Italia: cancro crediti deteriorati si cura cosi

“In questo periodo sta emergendo sempre di più la sostanziale incapacità del sistema bancario italiano a gestire efficientemente i circa 333 miliardi di euro di crediti deteriorati (12 miliardi in past due, 123 miliardi incagliati e 198 in insofferenza). Le posizioni...

Banche Ue, servono 40 miliardi ma «spalmati» in 10 anni

L'applicazione delle nuove regole sui requisiti patrimoniali delle banche, varate dal comitato di Basilea la scorsa settimana, potrebbero richiedere una maggiore dotazione di capitale di 39,7 miliardi per le banche europee. La stima è contenuta in una valutazione di impatto diffusa...

Banche contro «Basilea 4»: stop o taglio ai prestiti

La tensione tra grandi banche internazionali e Autorità bancarie sulla stretta regolatoria e sugli stress test, rischia di esplodere pubblicamente in uno scontro senza precedenti per un settore tradizionalmente riservato come è quello del credito e della finanza. Ieri sera si...

Banche e BCE: quali novità per mutui, depositi e investimenti?

Vi è stato da poco un nuovo annuncio da parte di Mario Draghi a favore delle banche italiane. Queste potranno ora beneficiare del programma Tltro 2, riuscendo da un lato a rinnovare i finanziamenti ottenuti nel Tltro 1 e dall’altra ad avere, nel caso dell’aumento dei prestiti, un...

Banche e imprese: crisi matrimoniale superata

La relazione è ripresa ma su basi diverse. Banche e Pmi in Italia hanno sempre avuto un rapporto strettissimo: la piccola impresa ha costruito gran parte del suo «miracolo industriale» grazie al finanziamento degli istituti di credito. Un idillio bruscamente interrotto...


Banche in coda per le Gacs. Spunta l’ipotesi della proroga

Dopo un avvio a rilento, per le Gacs sembra essere arrivato il momento del risveglio. Perché, annuncio dopo annuncio, sono diventati quasi 50 i miliardi di Npl su cui gli istituti hanno intenzione di richiedere la garanzia pubblica che facilita la cartolarizzazione delle sofferenze. E tale...

Banche italiane pronte a vendere 70 miliardi di crediti incagliati

La Commissione europea, l’Ocse,  il ministro Piercarlo Padoan, il presidente dell’Eba Andrea Enria, il vice governatore di Bankitalia Fabio Panetta, l’agenzia Fitch. Neanche si fossero messi d’accordo, uno dopo l’altro in settimana si sono pronunciati tutti sullo...

Banche italiane, in 14 provano la blockchain

Un primo gruppo di banche italiane ha avviato la sperimentazione operativa di una blockchain. A breve, dopo una fase di test, la sperimentazione sarà estesa a un più ampio numero di istituti. L’avvio vede impegnate 14 realtà del mondo del credito: Banca Mediolanum,...

Banche italiane, in crescita i prestiti a famiglie e imprese

Crescono i prestiti alle famiglie e alle imprese. È quanto emerge dalla fotografia dell’Abi (l’associazione bancaria italiana) che ieri ha pubblicato il consueto rapporto mensile. I dati di giugno indicano infatti un rialzo su base annua dell’1,5% (1.410 miliardi),...

Banche italiane, quanto costa deconsolidare le sofferenze?

Quanto può costare una potenziale pulizia del portafoglio di crediti deteriorati e un deconsolidamento dei non performing loan in pancia a Unicredit, Intesa Sanpaolo e Ubi Banca? 185bp a livello di Cet1, secondo i calcoli di Credit Suisse. In particolare, la potenziale pulizia del...

Banche italiane, sofferenze lorde al minimo da luglio 2014

Il mese di luglio ha visto un sensibile calo delle sofferenze bancarie italiane. E' quanto indica Banca d'Italia nella pubblicazione "Banche e moneta: serie nazionali". In particolare, le sofferenza lorde sono scese a 173,591 miliardi di euro, al minimo da luglio 2014, dai 192...

Banche italiane, sofferenze lorde in discesa

Le ultime rilevazioni di Banca d’Italia sulle sofferenze bancarie evidenziano un decremento delle stesse a 173,59 miliardi di euro. In pratica si è ritornati ai valori del 2014. Ovviamente hanno contribuito a questa discesa le operazioni di dismissione dei portafogli crediti in...

Banche italiane: sofferenze sotto 60 miliardi, preoccupa risalita tassi

Gennaio ha evidenziato per le banche italiane un balzo dei prestiti alle imprese e un calo delle sofferenze nette sotto quota 60 miliardi di euro. Svettano i tassi sul credito al consumo. In base ai dati di Banca d'Italia diffusi oggi a gennaio i prestiti alle imprese sono cresciuti...

Banche ok, per analisti anche nuove regole su Npl spingeranno M&A

Settore bancario ancora sotto i riflettori a Piazza Affari, che scommette su possibili nuove operazioni di M&A dopo il via libera alle nozze tra Banco Popolare e Bpm. Un'ulteriore spinta al consolidamento, spiegano in una nota odierna gli analisti di Equita Sim, potrebbe arrivare in vista...

Banche sotto pressione a Piazza Affari

Nuova giornata di passione per le banche italiane a Piazza Affari. Nel giorno in cui Borsa italiana ha detto no alla quotazione della Popolare di Vicenza tutto il settore ha subito le pressioni del mercato. Per l’indice bancario Ftse Italia Banks il saldo a fine giornata è negativo del...

Banche, Bankitalia chiede misure per ridurre tempi recupero crediti

La Banca d'Italia sollecita il governo ad intervenire "in modo strutturale" sulle procedure di recupero crediti per aiutare le banche a smaltire i crediti deteriorati. Nel corso di un'audizione alla Camera Luigi Federico Signorini, vice direttore generale di Via Nazionale,...


Banche, Padoan: sofferenze in forte riduzione, siamo a punto di svolta

Lo stock di sofferenze bancarie si sta riducendo e il tasso di formazione di nuove sta rallentando e questo anche grazie agli interventi del governo, che ha introdotto le garanzie per la cartolarizzazione dei crediti e ha varato tre provvedimenti per migliorare le procedure concorsuali e accelerare...


Banche, a gennaio Npl in calo di 5 miliardi

L’Abi conferma. Le sofferenze bancarie cominciano a diminuire. Non solo le sofferenze lorde (passate al 9% dal 9,4% degli impieghi) ma anche quelle al netto delle svalutazioni. Queste ultime infatti a fine gennaio erano pari a 83,6 miliardi di euro rispetto agli 89 miliardi di dicembre 2015:...

Banche, ai clienti piace l’online

Più comunicazione in agenzia per aumentare la confidenza nella solidità degli istituti finanziari, e più attività online e sui social network, i preferiti dai clienti per ottenere informazioni anche sul fronte culturale. È questo il modello di banca cui guardano i...

Banche, crediti deteriorati in calo

«Il quadro complessivo delle sofferenze degli istituti di credito è in miglioramento». Parola del ministero dell’Economia e delle Finanze, che ieri ha pubblicato una serie di dati per fare chiarezza sulla situazione dei crediti deteriorati in Italia. Nel novero dei dati...

Banche, interventi ok. Ora il nodo Npl

Dopo anni di gioco in difesa, il sistema Italia sembra avviato a reagire alla lunga crisi del settore bancario con interventi che potrebbero rivelarsi risolutivi. E abbandonando le misure “tampone”, servite finora solo a scongiurare le emergenze, ma non a ridare stabilità. In...

Banche, la Bce lavora a un compromesso sulle sofferenze

La vigilanza della Banca centrale europea sta cercando una strategia più accomodante per spingere le banche europee ad affrontare la questione dei non performing loans (Npl), dopo che la precedente proposta ha incontrato una forte opposizione, secondo quanto hanno riferito oggi due fonti...

Banche, la Commissione europea ha dato il via libera a prorogare la Gacs

La Commissione europea ha dato il via libera alla proroga della Gacs, lo schema di garanzia italiano per facilitare la cartolarizzazione dei non performing loans. Lo schema, si legge in un comunicato, è stato approvato a febbraio 2016 e successivamente prorogato a settembre 2017; prevede...

Banche, la spinta Bce sullo smaltimento Npl. Si parte da 40 miliardi

All’orizzonte, per le banche italiane, si prospettano più accantonamenti sui crediti. Ma anche, di riflesso, più cessioni di prestiti sul mercato, specialmente di quelli non garantiti: un segmento, questo, su cui si potrebbe assistere a un cambio di strategie da parte delle...

Banche, la stretta finale su Basilea 4

Sulla partita relativa alla revisione delle regole di Basilea 3, conosciuta anche come Basilea 4, è in arrivo il fischio finale. Nella due giorni terminata ieri a Santiago del Cile , i rappresentanti dei 28 maggiori paesi al mondo hanno trattato fino all’ultimo per definire il nuovo...

Banche, la vigilanza Bce si amplia dagli Npl ai derivati

I tempi sono maturi per un “girodiboa” della vigilanza bancaria europea. Dopo aver concentrato i suoi primi cinque anni di attività sul rafforzamento dei requisiti patrimoniali prudenziali e sulla riduzione del rischio di credito, in futuro l’attenzione della supervisione...

Banche, le pulizie sugli Npl generano 15 miliardi di perdite

Il 2016 è stato un anno straordinario per le banche italiane, e buona parte di esse ne ha approfittato per un’ondata straordinaria di svalutazioni dei crediti avariati: le rettifiche sono pressoché raddoppiate rispetto al 2015, toccando i 26,8 miliardi. Facendo precipitare il...

Banche, ok dell’Ecofin a misure per la riduzione dei rischi nei bilanci

Dopo 18 mesi di intense trattative, i ministri delle Finanze dell’Unione europea hanno approvato stamani qui a Bruxelles un atteso pacchetto di misure che dovrebbe servire a ridurre i rischi nei bilanci bancari. Sul tavolo, nuovi requisti patrimoniali. In assenza di governo con i pieni poteri...

Banche, piano italiano per cambiare il «bail in»

La facoltà di conteggiare le emissioni obbligazionarie bancarie senior, emesse almeno fino al 2016, nel computo delle passività che possono essere coinvolte in una eventuale procedura di risoluzione. E la possibilità di rivedere i criteri di contribuzione dei fondi interbancari...

Banche, più regole in Europa, meno in America: ecco l’impatto sul Pil

Mentre l’Europa stringe ancora la cinghia sulle banche, gli Stati Uniti si muovono nella direzione opposta e iniziano a deregolamentare il settore creditizio. Negli stessi giorni in cui la Commissione europea e la Bce affondano il coltello nella piaga dei crediti deteriorati, infatti, il...

Banche, recuperati 16 miliardi in due mesi

È pari a 16 miliardi di euro la capitalizzazione recuperata dalle azioni delle banche italiane in Borsa negli ultimi 60 giorni. Due mesi, luglio e agosto, in cui il mercato è tornato a riposizionarsi con forza sul settore creditizio, uno dei più bersagliati dopo lo shock della...

Banche, scendono le sofferenze e crescono i prestiti

Sofferenze bancarie in diminuzione. A gennaio, secondo il rapporto mensile dell'Abi che da due mesi non fornisce più il dato sulle sofferenze lorde del sistema ritenuto fuorviante, le sofferenze nette, quindi al netto delle svalutazioni già fatte dalle banche italiane, sono state...

Banche, si accelera sulla «nuova Bcc»

Le grandi manovre per gettare le basi del nuovo gruppo del credito cooperativo stanno entrando nel vivo in questi giorni con l'obiettivo di scrivere una «costituzione», con i principi e le regole fondamentali, nel giro di qualche settimana. Prima, possibilmente, che scadano i...

Banche, sul tavolo la proroga delle Gacs

Nel confronto con l’Unione europea sui tanti dossier del credito tornano ancora una volta le Gacs, le garanzie pubbliche sulle cartolarizzazioni delle sofferenze il cui primo giro è destinato a scadere ad agosto. A motivare il confronto sui tempi supplementari, che potrebbero dare...

Banche, sì alla black list degli «insolventi»

Via libera in commissione Finanze del Senato al decreto sulla black list dei debitori delle banche in crisi, nella formulazione che però prevede di pubblicare i profili di rischio e non l’elenco nominativo di chi è in difficoltà nel restituire i prestiti. Prosegue il...

Banche, torna l'interesse per i titoli italiani

Probabilmente potrà apparire un azzardo, ma per il mondo finanziario che è necessariamente proiettato al futuro, non è detto che lo sia. Tra i gestori professionali sta tornando l’interesse verso i titoli delle banche italiane, alla luce delle valutazioni depresse...

Banche, un aiuto dall’Europa: meno cari mutui e prestiti

I mutui residenziali e i prestiti alle Pmi in futuro potrebbero rivelarsi un po’ meno costosi di quanto avvenuto fino ad oggi. Così come i finanziamenti legati alla cessione del quinto. E nel contempo, per le banche italiane, potrebbe diventare molto più agevole fare cessioni di...

Banche: S&P promuove le italiane

Dopo la promozione del rating dell'Italia a BBB, Standard & Poor's interviene anche sulle banche Italiane alzando il giudizio su Intesa Sanpaolo, Mediobanca, Bnl e Unicredit (da BBB- a BBB). "L'economia italiana è ora più resiliente agli shock futuri, nella nostra...


Banche: ipotesi Atlante per Npl delle tre casse

C'è l'ipotesi dell'intervento di Atlante nell'operazione di cessione di Cassa Risparmio Cesena, Cassa Risparmio Rimini e Cassa Risparmio San Miniato alla francese Credit Agricole. Da Atlante non commentano ma il fondo potrebbe, secondo quanto si apprende da diverse fonti...

Banche: prestiti al settore privato in aumento, sofferenze in calo

Buone novità nel mese di aprile 2017 per il settore bancario come confermano le ultime rilevazioni emerse dal recente rapporto di Bankitalia, nel mese considerato le sofferenze hanno registrato un calo della crescita (+6,6% contro il +7% di marzo) e, allo stesso tempo, sono aumentati...

Banche: sofferenze in calo a 77 miliardi, minimo da 3 anni

Continuano a calare le sofferenze nette in pancia alle banche italiane. A febbraio si sono ridotte a 77 miliardi di euro rispetto ai 77,8 miliardi di gennaio e agli 86,8 miliardi di dicembre 2016. Si tratta, secondo quanto afferma il rapporto mensile dell'Abi, del valore più basso da...

Banche:Abi,a marzo si rafforza crescita prestiti +1,4%

Continua il trend di crescita dei prestiti bancari a imprese e famiglie, anche se il miglioramento è più evidente per queste ultime e in particolare sui mutui. Continuano a diminuire le sofferenze nette, ovvero i crediti deteriorati, presenti nei bilanci delle banche: a fine febbraio...

Banche:mercoledì norme Ue su Npl

Sarà la Commissione Ue a legiferare per prima sugli npl, con qualche giorno di anticipo rispetto alla Bce. Mercoledì prossimo arriveranno infatti le attese norme che si applicheranno a tutte le banche, e non caso per caso come quelle di Francoforte. Lo scopo è aiutare a ridurre...

BancoBpm, pronto un nuovo socio

La prospettiva è quantomeno interessante perché non si tratta di diventare solo il nuovo principale partner assicurativo di BancoBpm, la terza banca italiana, ma anche uno dei suoi azionisti di rilievo. Sarebbe infatti questa, a quanto risulta al Sole 24Ore, la doppia posta in gioco...

Bankitalia, rallenta la crescita delle sofferenze

Aumentano a 198,3 miliardi di euro dai 196,9 miliardi di marzo le sofferenze bancarie, sia lorde sia nette, secondo i dati contenuti nella pubblicazione "Moneta e banche" di Bankitalia. A diminuire è, però, il ritmo di crescita. Le sofferenze lorde, infatti, risultano in...


Bankitalia:migliora mercato immobili, meno rischi per banche

In Italia si consolida la crescita delle compravendite immobiliare, che rimangono però ancora su livelli inferiori a quelli precedenti la crisi del debito sovrano e si riduce la vulnerabilità delle banche derivante dal settore. E' quanto nota la Banca d'Italia nel rapporto...

Basilea 4, scatta la moratoria: per due anni nessuna stretta

«C’è chiaramente un eccesso di capitale nel sistema bancario». Così ha sentenziato non più di un mese fa Jamie Dimon, presidente e ceo di Jp Morgan, nella lettera d’accompagnamento ai soci del bilancio 2016, il più ricco di sempre per la banca...

Bcc, 60 giorni per aderire alla riforma

Ogni banca di credito cooperativo avrà 60 giorni e non più 120 per decidere se aderire alla holding unica oppure imboccare la via d’uscita prevista dalla legge, cioè rimanere autonoma mantenendo la forma cooperativa e conferendo l’attività bancaria a una...

Bce alle banche: copertura totale nuovi Npl da gennaio

La Banca centrale europea chiederà agli istituti di credito della zona euro di portare al 100% gli accantonamenti sui crediti deteriorati di nuova classificazione a partire dal prossimo primo gennaio. In particolare, la copertura totale sui crediti deteriorati non garantiti deve avvenire...

Bce: forte calo delle sofferenze, soprattutto in Italia

Le banche della zona euro hanno tagliato drasticamente lo stock di sofferenze nel quarto trimestre e Italia e Irlanda sono stati i due Paesi che hanno registrato le riduzioni più consistenti, secondo i dati raccolti dalla Banca centrale europea. Le banche europee hanno, dunque, risposto...



Bce: serve una road map per gli Npl

La raccomandazione di Francoforte alle banche con un alto livello di sofferenze Una road map dettagliata, con gli obiettivi quantitativi da raggiungere, per la cessione dei crediti in sofferenza. È questo il documento che la Bce intende chiedere a tutte le banche europee per permettere un...

Bce: svalutazioni «automatiche» per i nuovi crediti deteriorati

Sette anni di vita per i crediti deteriorati garantiti, solo due-tre per quelli non garantiti: scaduti i due termini, nei bilanci delle banche andranno portati a valore zero. È la novità che la Bce si prepara a sottoporre agli istituti vigilati, attraverso un documento in...

Bpm, ok alla due diligence per la fusione

Bpm annuncia di aver concluso «positivamente» la due diligence in vista della fusione con il Banco Popolare e, in attesa della presentazione del piano industriale, alza il velo sui risultati trimestrali che superano le attese degli analisti. Tant’è che il titolo in Borsa ha...

Bpvi, possibile aumento da 500 milioni

Il fondo Atlante potrebbe essere costretto a iniettare nuova liquidità in Banca Popolare di Vicenza. Un secondo aumento di capitale dopo quello effettuato fra maggio e giugno da 1,5 miliardi. E questo va ad assottigliare la riserva in cassa per poter intervenire nel mercato dei crediti...

Bruxelles accelera sul pacchetto Npl

Dopo la pausa natalizia è già tornata d’attualità l’annosa questione creditizia. La Commissione europea ha preparato un atteso rapporto sui progressi nella riduzione delle sofferenze bancarie in vista di una riunione ministeriale prevista la settimana prossima....


Cartolarizzazione con il «turbo» per gli Npl

Il decollo con il turbo della cessione dei Npl va di pari passo con  lo smaltimento delle garanzie e la messa in circolo sul mercato dei beni immobiliari utilizzati a copertura dei crediti deteriorati e in sofferenza. E la cartolarizzazione, lo strumento che più piace agli investitori...


CheBanca! Digital Banking Index: correntisti sempre più mobile

Il mobile continua a registrare una forte crescita e il mondo bancario non fa eccezione. Secondo il CheBanca! Digital Banking Index, l’osservatorio che misura la digitalizzazione del banking in Italia realizzato da CheBanca!, la banca del Gruppo Mediobanca dedicata al risparmio e agli...

Così gli stress test incideranno sui nuovi requisiti di capitale

Gli stress test 2016 non hanno previsto formalmente l’applicazione di nessuna soglia minima di capitale. Nessuna bocciatura, insomma. Ma allora, viene da chiedersi, a che cosa servono? Gli esiti delle prove da sforzo condotte da Eba e Bce costituiranno un bagaglio di informazioni...

Credit Suisse, aumento da 4 miliardi di franchi

Il gruppo Credit Suisse lancia un aumento di capitale da 4 miliardi di franchi per rafforzare il capitale, abbandonando l'idea di quotare la sua controllata bancaria in Svizzera. E' la terza grande banca europea, dopo Unicredit  e Deutsche Bank , a scegliere la strada...



Crediti deteriorati, banche italiane nel «mirino» dell’Fmi

Le banche italiane restano nel mirino del Fondo monetario, che, pur riconoscendo gli sforzi fatti dal Governo sul fronte dei crediti deteriorati, sostiene che questi potrebbero non essere sufficienti ad assicurarne lo smaltimento nelle quantità e nei tempi necessari per rafforzare il sistema...

Crediti deteriorati, inversione di tendenza

Per tornare alla normalità ci vorranno anni, ma i segnali arrivati nelle ultime settimane sul fronte dei crediti problematici in pancia alle banche evidenziano che la fase più acuta della crisi è alle spalle. Un segnale positivo anche per le famiglie e le imprese, che finora...




Debitori insolventi: il Governo studia come rendere pubblici i nomi

La questione bancaria sbarca in Parlamento, dove si fa strada anche la possibilità di tradurre in norma la proposta lanciata dal presidente dell’Abi Patuelli di pubblicare i nomi dei principali debitori insolventi delle banche che finiscono in risoluzione o vengono salvate dallo Stato....

Decreto banche, nodo recupero crediti

Perimetro del pegno non possessorio e emersione della crisi. Sono due i nodi da sciogliere sulla parte del decreto legge banche dedicata alle misure per rendere più agevole il recupero del credito. I lavori, alla vigilia della presentazione del provvedimento in Consiglio dei ministri, sono...


Dl banche, via libera definitivo della Camera

Con il voto di oggi il Parlamento ha dato il via libera definitivo al sistema di garanzia pubblica a sostegno delle banche, finanziato con un fondo da 20 miliardi, messo a punto per fronteggiare in prima battuta la crisi Mps. Tra le principali modifiche introdotte dal Senato e confermate da...

DoBank sceglie le banche per la quotazione

DoBank fa un altro passo verso la quotazione a Piazza Affari entro il 2017. Negli scorsi giorni la società, che è tra i leader italiani nella gestione dei non performing loan di origine bancaria, avrebbe infatti scelto secondo le indiscrezioni le banche del consorzio di joint global...

Dopo Brexit, sul tavolo bond, fondi e garanzie

Un piano di salvataggio deve esistere a prescindere dalla necessità di farne propriamente uso. La scialuppa di salvataggio c’è e deve esserci sempre, anche quando la nave non affonda e non sta per affondare. Così per le banche, italiane ed europee. Ecco perchè, per...



Draghi e Ocse: allarme crediti deteriorati

I bilanci delle banche non sono stati risanati completamente, come dimostra l'alto stock di crediti deteriorati in alcune parti dell'Eurozona. C'è quindi bisogno di altro lavoro su questi asset e le condizioni perché ciò accada devono essere realizzate dalle giuste...

E Bankitalia chiede i piani agli istituti medio-piccoli

Una strategia formalizzata per ottimizzare la gestione degli Npl e che preveda precisi piani operativi di breve (1 anno) e medio-termine (3/5 anni) con l’indicazione di tutte le azioni da adottare per la chiusura delle posizioni. Non solo. Gli obiettivi dovranno essere indicati almeno in...

Eba-Eiopa-Esma: bad bank europea per gli Npl

Dopo il Fondo monetario internazionale, anche il comitato congiunto delle autorità europee di supervisione torna a puntare il dito sui crediti deteriorati, responsabili dei problemi di redditività e competitività delle banche continentali, e in particolare di quelle operanti...

Eba: nuova stretta sui crediti

l passaggio alle nuove regole contabili Ifrs 9 potrebbe costare un aumento degli accantonamenti del 30% per le banche europee. La stima arriva dall’Eba, che ha pubblicato ieri uno studio di impatto dei nuovi principi contabili. Il principio Ifrs 9 come noto introduce un modello contabile che...


Fintech e innovazione, Bankitalia: le banche non siano attendiste

La diffusione delle tecnologie digitali nei servizi bancari e finanziari (Fintech) impone alle autorità di Vigilanza di trovare un compromesso tra i rischi e i benefici che s’imporranno in termini di stabilità finanziaria, prudente gestione delle aziende di credito e tutela dei...



Fitch: da Francoforte pressing per gli Npl

Troppa pressione sulle banche più deboli dell’eurozona sui Non performing loans (Npl) da parte della Bce, un pressing che in alcuni casi potrebbe mettere gli istituti di credito nelle condizioni di forzare gli interventi di risoluzione. In un comunicato, l’agenzia di rating...

Fmi: in Italia 65 miliardi di Npl in meno

Le banche italiane ridurranno i crediti deteriorati (Npl) di 65 miliardi di euro entro fine anno, grazie alle vendite da parte di UniCredit (18 miliardi), Mps (26 miliardi) e alcuni istituti minori, secondo il Fondo monetario internazionale, che ribadisce il suo appoggio alla linea della vigilanza...

Fondo Atlante, cos’è e quali gli obiettivi? Esperti a confronto

Il Fondo Atlante, come ha voluto precisare Pier Carlo Padoan, “è un’iniziativa privata, che dovrebbe dare un calcio d’inizio e scuotere fortemente il mercato delle sofferenze bancarie. Lo scopo di questo fondo Atlante è doppio: da un lato quello di fornire un...

Fusione Bpm, prove di dialogo con i soci

Ieri incontro tra l’ad Castagna e gli ex dipendenti per appianare le divergenze. A tre settimane dall’assemblea per la fusione con il Banco, in casa Bpm si cerca la strada del dialogo. Un percorso non facile, quello scelto dall’amministratore delegato Giuseppe Castagna, ma che...

Gacs, prezzi di mercato per evitare il no dalla Ue

La “benedizione” al nuovo strumento finanziario varato definitivamente ieri con l’approvazione del decreto- banche è arrivata dallo stesso ministro dell’Economia. Da Milano infatti Pier Carlo Padoan, dopo aver affermato che le aziende di credito «hanno resistito...

Gacs, spunta l’ipotesi proroga

Molto meno della auspicata bad bank, molto più di niente. Nel febbraio 2016, dopo un estenuante negoziato con la Commissione europea e nel cuore di una tempesta borsistica sul settore bancario, vedeva la luce la Gacs, la Garanzia dello Stato sulla cartolarizzazione delle sofferenze. Il...

Goldman Sachs giudica le banche italiane: promossi e bocciati

Le banche italiane hanno compiuto un balzo in avanti in ambito di qualità del credito erogato. A dirlo è la banca d’affari americana Goldman Sachs che, tuttavia, avverte: attenzione alle esposizioni. Il miglioramento del credito tricolore paga dazio in termini di perdita...

Goldman: la qualità del credito delle banche migliora, ma ad un costo

La qualità del credito delle banche italiane continua a migliorare, ma ad un costo. Così Goldman Sachs in un report datato ieri sulle banche italiane e reso noto oggi in cui sottolinea che le banche italiane hanno registrato un'elevata perdita aggregata nel 2016 con una pulizia di...

Good bank, si tratta con Bruxelles sui tempi

In fatto di banche le trattative e i confronti fra governo e commissione europea sono a getto continuo. L’ultima, in corso in queste ore, riguarda la sorte delle quattro «good bank» nate dalla procedura di risoluzione di Banca Etruria, Marche, Carife e Carichieti, e si concentra...

Good bank, vertice al Tesoro dopo stop Bce a Ubi

Il ministro dell'Economia ha convocato per oggi a Roma un vertice interlocutorio nella sede del ministero con la partecipazione dei massimi esponenti della Banca d'Italia e dei principali istituti di credito per cercare una soluzione per la vendita delle quattro banche messe in risoluzione...

Good banks, Ubi alla stretta: board in allerta

E' stretta finale per l’acquisto di Banca Marche, Banca Etruria e Carichieti da parte di Ubi. La trattativa è frenetica (e non scontata), ma l’epilogo pare vicino. Tanto è vero che, a quanto risulta al Sole 24 Ore, il dossier oggi finirà sul tavolo del...

Iccrea e Trentino, divorzio tra le Bcc

È sfida a due nel credito cooperativo. Difficile tornare indietro dopo la giornata di ieri a Verona: Cassa Centrale Banca, banca di secondo livello delle bcc del Nord Est, si candida al ruolo di capogruppo come previsto dalla riforma del credito cooperativo. Il suo progetto industriale entra...

Idea Fondi di credito per ripulire dagli Npl i bilanci delle banche

Tra le implicazioni negative della crisi finanziaria assume specifico rilievo l’ingente quantitativo di crediti deteriorati, causati soprattutto dalle difficoltà incontrate dagli operatori in un mercato divenuto particolarmente rischioso.Ne è derivato un aggravio alle gestioni...




Il focus Bce sulla redditività delle banche

La politica monetaria passa attraverso le banche. In Eurolandia, almeno, dove l’80% del finanziamento delle imprese è creditizio. Non sorprende, allora, se l’interesse della Banca centrale europea passa sempre, e sempre di più, attraverso le aziende di credito. Fino al...

Il nodo Npl e la redditività delle banche, un doppio stress test

Non è solo una questione di “poche mele marce” e neppure di eredità dei tanti Npl lasciati dalla crisi nei bilanci delle banche. Il sistema è affetto da una fragilità di fondo che lo rende vulnerabile a eventuali nuovi choc, una fragilità dovuta alla...

Il problema degli «Npl» in cerca di una soluzione

I problemi che stanno interessando il credito bancario in Italia non sono una novità, sebbene in passato fossero più marginali rispetto a ora. Le riforme che si sono susseguite, specialmente a livello internazionale ed europeo, in materia di regolamentazione bancaria e finanziaria...

Il recupero di valore dei crediti deteriorati e non performing

La recente crisi finanziaria ha avuto, come noto, importanti conseguenze sull’intero sistema economico italiano, inducendo una contrazione dei consumi delle famiglie e dell’attività delle imprese. La reazione che ne è scaturita è stata capillare: le imprese,...



In Italia il peso degli Npl Germania, «mina» derivati

Un’incidenza dei crediti deteriorati quattro volte superiore alla media europea, a cui fa da contraltare un’esposizione decisamente inferiore nei confronti di altri fattori di rischio, a partire dalla «mina derivati» che continua a tenere banco in altri paesi del Vecchio...

L'ipotesi Atlante 2 spinge le banche

Dopo il tonfo delle ultime sedute per le incertezze legate all'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea, Piazza Affari reagisce e corre. Ora l'indice Ftse Mib, partito con entusiasmo, segna un +4,23% a quota 15.743 punti. Bene anche gli altri indici europei: +2,06% il Dax, +2,74%...





Le banche italiane resistono all’urto degli stress test

Nella grande corsa a tappe delle banche europee sotto la Vigilanza unica, un’altra gara sta oramai arrivando al traguardo. Dopodomani si alzerà infatti il velo sugli esiti degli stress test 2017 sui tassi. E per il sistema delle banche italiane, l’attesa per l’esame, a...

Le banche italiane superano lo Srep

Le banche italiane superano gli esami Srep della Vigilanza Bce. Con i dati comunicati negli ultimi giorni del 2017, praticamente tutti gli istituti di medie e grandi dimensioni italiani (si veda la tabella in pagina) hanno certificato che il capital requirement richiesto dalla Bce per il 2018...

Le banche ora cedono i debiti ex Lucchini

Le banche, che avevano concesso linee di credito alle Acciaierie Lucchini negli anni passati, hanno deciso di cedere i crediti. Un’operazione che rientra nel piano più ampio delle cessione delle «sofferenze» che le banche italiane stanno mettendo in pratica per rispondere...


Le sofferenze scendono a 40,1 miliardi

Nuovo calo delle sofferenze bancarie nette a luglio, che si dimezzano dal picco toccato nella crisi a fine 2015. Secondo il rapporto mensile dell’Abi sono scese a 40,1 miliardi di euro, in riduzione di oltre 2,6 miliardi rispetto ai 42,8 miliardi del mese precedente. L’associazione nota...

Lo «scudo» è legge, ora banche in campo

Lo scudo salva-risparmio va in Gazzetta ufficiale e ora la parola passa alle banche che vorranno, o dovranno, chiedere garanzie pubbliche sulle operazioni straordinarie di liquidità o un intervento dello Stato per le ricapitalizzazioni precauzionali. L’attenzione a questo punto...

L’inarrestabile sfida del fintech al mondo bancario tradizionale

Dai sistemi di pagamento all'erogazione del credito. La sfida del fintech al mondo bancario tradizionale è ormai inarrestabile e si spinge sempre più in là. Il mondo dei prestiti a imprese e famiglie avrà presto dei nuovi operatori, altamente tecnologici e...

Mediobanca, le banche italiane vanno sovrappesate

In uno studio dedicato al settore bancario del Sud Europa, Mediobanca  ritiene che il timore legato alla riduzione dei crediti deteriorati abbia penalizzato troppo gli istituti del credito della periferia, che ora possono recuperare. A partire da quelli italiani quali Ubi, Bper, Credito...

Migliora il credito, Pmi poco coinvolte Cresce l’extra-banca

Il miglioramento generale delle condizioni di finanziamento delle banche stenta a coinvolgere le piccole medie imprese. Contemporaneamente, nella struttura finanziaria delle aziende italiane pesano sempre meno i debiti bancari, anche se la conversione alla finanza alternativa resta un percorso...

Mps, il piano regge al primo test del mercato

Bocciate le promosse, promossa l’unica bocciata. Nel giorno in cui il mercato ha deciso di capovolgere l’esito degli Stress test, il Monte dei Paschi di Siena si è preso la soddisfazione di chiudere in territorio positivo (+0,56%) a 0,31 euro una seduta nerissima per tutti i...

Mps, in bilico il piano di salvataggio

La vittoria secca del “no” apre una fase di incertezza politica che in Italia può mettere a rischio il settore da sempre più esposto alla speculazione finanziaria: le banche. Anzitutto il piano di salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, perché potrebbero venire a...


Mutui, salgono richieste ed importi erogati

Salgono nuovamente gli importi richiesti per stipulare un mutuo e quelli erogati dalle banche, questo il primo e più importante risultato emerso dall'Osservatorio congiunto Facile.it – Mutui.it relativo ai mutui italiani nel periodo febbraio 2016 – febbraio 2017. A febbraio,...


NPL, il cortocircuito tra domanda e offerta

Di questi tempi, la redditività delle banche italiane è ridotta sempre al lumicino, occorre molto spesso ricapitalizzare e provare a cedere i Non Performing Loans, i crediti deteriorati. Attualmente, il volume dei contratti oggetto delle possibili operazioni di mercato si aggira...


Niente Borsa per Popolare di Vicenza, Atlante prende il 99%

Dopo il fallimento dell’aumento di capitale da 1,5 miliardi della Popolare di Vicenza — sottoscritto appena per il 7,6% — lunedì è arrivato anche il «no» di Borsa Italiana alla quotazione (ipo): troppo poche le azioni vendute, troppo scarso il flottante...


Npl e ricapitalizzazioni, Atlante si fa in due

Dopo giorni in cui si sono rincorse le ipotesi più diverse a proposito di come sostenere le banche italiane nel caso di stress determinati dal post Brexit, il punto di caduta della soluzione in chiave tricolore torna a essere il fondo Atlante. Il quale, per l’occasione, si prepara a...

Npl, banche caute sulle cessioni in blocco

Da una parte c’è il mercato, disposto a comprare ciò che vuole ai prezzi che vuole. Dall’altra i regolatori, che incalzano – pur con un approccio più aperto rispetto al passato – ad aggredire con maggior coraggio lo stock di Npl. In mezzo, i banchieri....

Npl, ecco come si fa il prezzo

L’ultima parte dell’anno potrebbe essere un periodo caldo per il mercato del credito deteriorato. Le recenti novità normative, il pressing delle autorità di vigilanza e alcune iniziative pilota potrebbero mettere definitivamente in moto un settore che finora non ha...

Npl, ecco le linee guida Bce: più tempo per le banche

Dal numero di telefonate da fare ai debitori per recuperare i crediti all’indicazione della “giusta” governance per l’efficace gestione degli Npl. Dalle modalità di valutazione dei crediti al suggerimento sulla frequenza con cui i periti dovrebbero valutare le...

Npl, entro marzo l’invio dei documenti alla Bce

All’interno delle banche italiane l’attenzione in queste settimane è tutta concentrata sul dossier dei crediti deteriorati. Anche perchè a breve scadranno i termini per la presentazione dei piani di smaltimento dei crediti non performanti, come richiesto dalla Banca...

Npl, i flussi tornano ai livelli pre-crisi

Il flusso delle nuove sofferenze è tornato sui livelli pre-crisi: il 3% del totale degli impieghi nel primo semestre, come si è ricordato ieri alla Giornata del Risparmio. Rischia di essere un alibi, deve invece essere un’occasione – si è detto – per...

Npl, il 2017 sarà l'anno di svolta per il mercato italiano?

L'anno appena iniziato mostra grandi potenzialità per una svolta nel mercato dei Non Performing Loans: anche se il 2016 ha registrato un rallentamento, come confermato anche dall’Osservatorio di Credit Village, che monitora costantemente tutte le operazioni di compravendita crediti...

Npl, il 75% ha una garanzia totale

I margini per consentire alle banche italiane di recuperare con soddisfazione i crediti finiti in sofferenza ci sono. Così come è possibile aumentare il prezzo di una eventuale cessione degli Npl sul mercato, abbattendone il tasso di rendimento atteso (15-25% il rendimento sul quale...

Npl, più tempo alle banche per le rettifiche sugli stock

Tirare dritto con l’addendum sui crediti deteriorati delle banche (focalizzandolo solo su quelli futuri) per rimandare ai prossimi mesi eventuali nuove strette sullo stock esistente. Sarebbe oramai questo l’orientamento maturato in seno alla Vigilanza europea, a quanto risulta al Sole...

Ocse, meno sportelli in Italia e piano npl a tappe

Ci sono troppi sportelli e filiali di banche in Italia. I livelli di capitale degli istituti di credito sono adeguati, ma la redditività resta bassa. Ci sono troppi crediti deteriorati e bisogna pensare a un percorso a tappe, tarato banca per banca, per ridurli. E parallelamente anche le...

Oggi arriva lo scudo per le banche

Con ogni probabilità entro la serata di domani sarà tolto il velo al piano per la messa in sicurezza del sistema bancario italiano. Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ha infatti convocato un incontro a Roma proprio per domani con i dirigenti dalle più grandi...

Padoan: da Atlante effetto-leva da 50 miliardi

Il Fondo Atlante produrrà un effetto- leva da 50 miliardi. La stima è del ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan che ieri a New York, prima di approdare qui a Washigont per prendere parte al dinner del G20 in un’intervista all’emittente televisiva Cnbc ha in...

Padoan: misure decisive per il rilancio delle banche

«Le misure prese dagli investitori privati del fondo Atlante e i provvedimenti del Governo sul diritto fallimentare saranno decisive per il rilancio del sistema bancario». Con toni pacati ma decisi che lo contraddistinguono, il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan non si...

Per le banche Usa stress test meno severi

La strada di Stati Uniti ed Europa appare sempre più divergente. Mentre in Europa si sta approvando una regolamentazione più stringente per i mercati finanziari con un focus in particolare sulle banche. La Fed, lasciata la crisi alle spalle, va in direzione opposta in sintonia con...

Piani Npl in Bce, poi il confronto con le banche

Sarà un dialogo non banale, quello che le banche italiane dovranno gestire nelle prossime settimane con la Bce. Oggetto del contendere, come spesso è accaduto negli ultimi mesi, è lo smaltimento dei crediti non performanti. Gli istituti domestici stanno preparando in questi...

Piano «B» per Pop Vicenza: Atlante cerca soci

Contatti in corso con Investindustrial di Bonomi e con i fondi Usa Warburg Pincus, Atlas, Centerbridge e Baupost. Cercasi co-investitori che si affianchino nell’azionariato della Popolare di Vicenza ad Atlante, il neonato fondo (sottoscrittore quasi totale dell’aumento di capitale) che...


Più crescita e aggregazioni per rilanciare il credito

Il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, ripete spesso che tra le fonti dell’autorevolezza di una banca centrale c’è il rifiuto di assumere compiti esulanti dai propri ruoli primari. E ieri, nel suo intervento alla Novantaduesima giornata del Risparmio, ha...

Più regole per le banche, passo indietro di Nouy

L’intervento dell’Europarlamento ha convinto l’organo di supervisione Ssm della Banca centrale europea a riconsiderare la sua proposta di «stretta» sugli accantonamenti sui crediti deteriorati delle banche. I dubbi giuridici sollevati dal presidente...

Pmi, la crisi è nella domanda

Più dell’accesso al credito, quello che fa soffrire le piccole e medie aziende europee è la difficoltà di trovare clienti. È la conclusione alla quale arriva l’ultima indagine semestrale della Bce sul rapporto tra banche e Pmi, condotta tra il 10 marzo e il...

Poche operazioni sugli Npl italiani. Aspettando Atlante

E’ un contesto complesso quello dove si dovra’ muovere il fondo Atlante, voluto dal governo per cercare di scongelare il settore degli Npl, un macigno per il settore bancario italiano. I numeri sono impressionanti. Duecento miliardi di sofferenze lorde (80-90 nette) e 350 miliardi di...


Pubblicato il nuovo Regolamento UE sulle cartolarizzazioni

Pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 28 dicembre 2017 il Regolamento (UE) 2017/2402 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 dicembre 2017, che stabilisce un quadro generale per la cartolarizzazione, instaura un quadro specifico per cartolarizzazioni semplici,...


Rapporto Abi: prestiti in crescita, sofferenze in lieve calo

Le banche italiane hanno chiuso il 2016 con 86,9 miliardi di euro di sofferenze nette, in calo dell'1,9% rispetto agli 88,5 miliardi di fine 2015 e del 2% rispetto al picco di quasi 89 miliardi del novembre 2015. Il dato segna però una crescita rispetto agli 85,2 miliardi di novembre...

Recupero crediti, giù i tempi di tre anni

Con l’utilizzo del “patto marciano”, che prevede l’assegnazione stragiudiziale degli immobili dati a garanzia di un finanziamento, il creditore potrà entrare in possesso del bene posto a garanzia in 7-8 mesi contro i 40 mesi oggi in media necessari per le esecuzioni...


S&P, crediti dubbi banche italiane ancora alti

Il livello dei crediti dubbi in Italia rimarrà elevato nei prossimi anni, anche in presenza delle annunciate cessioni di sofferenze, e sarà pari a circa 260 miliardi di euro nel 2018. E' la previsione dell'agenzia di rating Standard & Poor's contenuta nell'annuale...

Settanta banche tedesche bocciate agli stress test

Sessantotto banche tedesche sono state bocciate agli stress test della Bundesbank. Il motivo? Non riuscirebbero a superare eventuali shock relativi ai tassi di interesse e al mercato immobiliare. A comunicare la notizia (neanche troppo sorprendente, vista la condizione precaria di alcune banche...

Si consolida l'importo medio dei prestiti erogati alle famiglie

Come ogni anno CRIF Credit Solutions ha analizzato i dati relativi all’importo medio erogato[1] nel corso dell’anno 2015, distinto per le diverse forme tecniche del credito al dettaglio, ovvero mutui immobiliari, prestiti personali e prestiti finalizzati. Per interpretare la dinamica...


Sofferenze, ecco i veri conti del sistema bancario italiano

Da un anno il governo si occupa di banche nel modo in cui di solito si restaura un mosaico: pezzo dopo pezzo. Ci si concentra sui singoli tasselli man mano che minacciano di staccarsi. In qualche modo si cerca di disinnescare al meglio le emergenze una per una. Un anno fa fu il momento di quattro...

Sofferenze, in arrivo la guida Bce

La vigilanza Bce lancerà “a breve” la consultazione sulle linee guida per le banche in materia di crediti deteriorati. Lo ha detto ieri Daniele Nouy, presidente del consiglio di supervisione della Bce, in un convegno a Bratislava. Il documento “ fornisce raccomandazioni e...

Solo stranieri per le «good bank»

Le banche italiane si sfilano dalla gara per l'acquisto delle 4 good bank, nate dal salvataggio di Banca Etruria, Banca Marche, Carife e Carichieti. Nel giorno in cui scade il termine per la presentazione delle offerte non vincolanti filtra l'abbandono alla corsa di alcune delle banche...

Stress test per i nuovi gruppi cooperativi a settembre 2018

La Banca centrale europea e la Banca d’Italia hanno fissato la partenza del comprehensive assessment (Aqr più stress test) dei nuovi gruppi cooperativi per la seconda metà del 2018. L’esame sulla solidità dell’attivo patrimoniale e sulla qualità dei...


Stress test, gli ultimi dati in Bce: le banche si allineano ai «diktat»

Per le banche europee impegnate negli stress test sta suonando la campanella dell’ultimo giro. Domani, a quanto risulta a Il Sole 24 Ore, scadono infatti i termini per l’invio finale alla Banca centrale europea delle simulazioni che mettono alla prova la tenuta dei bilanci bancari in...

Stretta Eba su default e scaduti

L’autorità bancaria Ue ha pubblicato ieri le linee guida finali sulla definizione di crediti default e sulle soglie di materialità (assolute e percentuali) oltre le quali un prestito è considerato scaduto. L’obiettivo della nuova disciplina è quello di...

Sugli Npl il percorso è avviato, svolta nel 2017

Il problema dello smaltimento dei crediti in sofferenza resta il fattore chiave per il rilancio delle banche italiane. Ma i dati più recenti e le azioni già intraprese dalle Autorità e dai singoli istituti dimostrano che in Italia non siamo all’anno zero. Il flusso di...



Terremoto, Abi sensibilizza banche per sospensione rate mutui

L'Abi, l’Associazione bancaria guidata da Antonio Patuelli, così come in occasione del terremoto del 24 agosto, ha avviato una «sensibilizzazione» delle banche associate affinché adottino, per i residenti delle zone colpite dal nuovo terremoto del 30 ottobre...


Truffa su conto corrente: la banca è tenuta a risarcire?

Se l’hacker riesce ad entrare nel conto corrente online della vittima e a svuotarlo, truffando quest’ultimo con la tecnica del phishing, la banca è ritenuta  responsabile per non aver predisposto sistemi di controllo e di prevenzione ed è, pertanto, tenuta a...

Un Atlante in tre mosse per la svolta delle banche

Si apre la settimana decisiva per il rilancio del sistema bancario italiano. Un riassetto che poggia su due pilastri fondamentali: l’intervento privato dell’intero sistema finanziario domestico con un’iniezione fino a 6 miliardi per capitalizzare il fondo Atlante, che sarà...

Una piattaforma europea per Npl

Per far partire il mercato dei crediti deteriorati in Europa, una soluzione sarebbe quella di creare una piattaforma di negoziazione a livello continentale: il suggerimento arriva direttamente dalla Bce, che lo ha messo nero su bianco nel Financial Stability Review, un rapporto pubblicato con...

Una piattaforma europea per le transazioni delle Pmi

Una blockchain, una piattaforma dati, per la gestione e il regolamento delle transazioni commerciali delle piccole imprese. Che oggi spendono un sacco di tempo (e di soldi) tra fax, lettere di credito e fatture a contabilizzazione differita e domani potranno regolare le proprie transazioni in tempo...

Veneto Banca, forchetta 0,1-0,5 euro. Atlante vuole il 50,1%

Veneto Banca ha stabilito la forchetta di prezzo indicativa in vista della quotazione, ovvero fra 0,10 e 0,5 euro. I valori, come spiega l’istituto di Montebelluna in una nota di ieri in tarda serata, sono stati concordati con i global coordinator perché l’interesse del mercato...

Via libera al decreto mutui: cosa cambia per Banche e consumatori?

Il decreto mutui è stato approvato mercoledì dal Consiglio dei Ministri, è quindi arrivato il via libera definitivo al decreto che recepisce una direttiva Ue del 2014 e stabilisce la possibilità per le banche di vendere direttamente la casa o qualsiasi immobile soggetto...

Vicenza e Veneto Banca prorogano al 28 marzo l’offerta ai soci

Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca hanno deciso di prorogare al 28 marzo i termini per aderire all'Offerta pubblica di Transazione. La scadenza fissata in precedenza, oggi, 22 marzo, non è stata sufficiente per permettere ai numerosi soci, che ancora non avevano aderito...

Visco: per salvare le banche useremo tutti gli strumenti

Useremo tutti gli strumenti a disposizione per sostenere il sistema bancario». È molto esplicito il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, in un colloquio a margine del forum della Banca centrale europea a Sintra, dove nei discorsi ufficiali si è fatto di tutto...

Volksbank taglia lo stock di Npl

Anche l’altoatesina Volksbank si unisce al gruppo di banche italiane che sono al lavoro per ridurre lo stock di crediti deteriorati. L’istituto, che ha chiuso il 2017 in crescita con un utile netto di 24,3 milioni,punta infatti a cedere entro l’anno tra i 120 e 180 milioni di...

«Atlante, le mancate adesioni frenano i piani»

«Il contenuto numero di adesioni pervenute rischia di vanificare in larga misura lo scopo per cui Atlante è stato costituito: cioè che Atlante non sia solo (o soprattutto) uno strumento per governare alcune emergenze ma piuttosto un intervento ad ampio spettro capace di creare...

«Bail-in legittimo, ma anche le deroghe»

In una attesa decisione relativa a un caso bancario sloveno, la Corte europea di Giustizia ha pubblicato ieri una sentenza in cui la magistratura comunitaria dà ragione alla Commissione europea quando impone perdite agli azionisti e agli obbligazionisti subordinati, in occasione di un...

«Gli Npl frenano banche, impresa e crescita»

Per il Co-head dell’investment banking di Goldman Sachs l’Italia deve fare in fretta le riforme strutturali Il problema dei crediti deteriorati e dei non-performing loans delle banche italiane «va risolto. Una soluzione va trovata in fretta». Per due motivi: perché...

«In Italia spazio per consolidare il settore bancario»

In Italia c'è spazio per un consolidamento del settore bancario. Ma, complici le richieste prudenziali sempre più stringenti da parte della Bce, il mercato avrà ancora bisogno di nuovo capitale. A disegnare la potenziale traiettoria del settore è Barclays, una delle...

«Le banche italiane sono meno rischiose della media Ue»

Nonostante l’elevata consistenza dei crediti deteriorati e l’ancor bassa profittabilità, il complesso delle banche italiane dimostra un livello di rischiosità, misurato con l’indicatore della leva finanziaria che entrerà in vigore nel 2018, inferiore alla...